Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3312 - martedì 30 gennaio 2018

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 31 gennaio
- Briefing a Bruxelles sul futuro della politica di coesione dopo il 2020
- Maroni su sede Ema: Milano è pronta
- Eurispes: 30° Rapporto Italia
- Expo 2020 Dubai: per Alfano "una sfida sulla quale l'Italia vuole investire"
- Finanza pubblica: firmato l'accordo fra il Governo e il Friuli

+T -T
Maroni su sede Ema: Milano è pronta

(Regioni.it 3312 - 30/01/2018) “Milano è pronta ad ospitare la sede di Ema, l'agenzia europea del farmaco e ha già l'edificio pronto e disponibile”. Così il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, interviene dopo le critiche del direttore di Ema alla sede messa a disposizione da Amsterdam, che ricordiamo ha vinto dopo che la sorte non aveva favorito Milano.
“Ma come, Amsterdam non è pronta? Ci hanno presi in giro? Sulla salute dei cittadini non si può scherzare - ribadisce Maroni - cara commissione Ue, riporta Ema a Milano, subito: il Pirellone è pronto e disponibile”.
Quindi si rafforza l’idea di mandare avanti il ricorso italiano sull'assegnazione della sede dell'Agenzia del farmaco. Se Amsterdam non è pronta al trasferimento, che le è stato assegnato con un sorteggio, anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala insiste sulla possibilità di una riassegnazione. Sala annuncia quindi di essere in contatto con il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni "per valutare tutte le possibili iniziative".
Lo spazio di manovra è molto stretto, ma una possibilità, almeno sul piano della discussione politica, potrebbe venire dal Parlamento Ue.
"Se non fosse d'accordo con il Consiglio" sulla sede - ha detto il sottosegretario agli affari europei Sandro Gozi - "allora si aprirebbe una discussione fra le due istituzioni". Intanto la Commissione Ue fa sapere che la decisione è stata dei 27 Stati membri, ma il ministro della Sanità Beatrice Lorenzin ribadisce: “Non è questione di campanili ma di operatività dell'Agenzia, e Milano è pronta”. E Maroni quindi aggiunge che “il ricorso alla Corte di Giustizia va bene ma secondo me, valutata l'impossibilità di avere una sede pronta, il governo italiano dovrebbe chiedere alla Commissione Europea di modificare la decisione presa perchè la tutela della salute dei cittadini viene prima di qualunque procedura burocratica".
“Milano è pronta – ripete Maroni - noi possiamo mettere a disposizione il Pirellone e attrezzarlo in tempo utile perchè a fine marzo 2019 l'Agenzia europea sia operativa. Amsterdam no, quindi non è tanto una questione di procedure, ma di revisione di una decisione per tutelare la salute dei cittadini. In questa direzione io ho più speranza che non con il ricorso alla Corte”.


( gs / 30.01.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top