Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3318 - mercoledì 7 febbraio 2018

Sommario
- Istat: Italia in crescita, ma non troppo
- Emilia-Romagna: Bonaccini, 35 milioni per il reddito di solidarietà
- Rossi: sono contrario all'autonomia
- Finanza pubblica: il contributo delle istituzioni regionali
- Zaia su autonomia: si firmi pre-intesa e non un'intesa subito
- La performance e il ruolo degli Organismi indipendenti di valutazione

+T -T
Istat: Italia in crescita, ma non troppo

L'Europa ha un passo più spedito

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) La crescita economica rallenta un pò. E’ quanto evidenzia l’Istat nella prima rilevazione del 2018: “la lieve riduzione dell'indicatore anticipatore, che si mantiene comunque su livelli elevati, delinea uno scenario di minore intensità della crescita economica”. Mentre la crescita 2017 resta invariata a 1,5%.
“Sebbene la ripresa in Italia sta diventando più autosostenuta, le prospettive di crescita restano moderate”, scrive la Commissione Ue nelle previsioni economiche intermedie.
L’Istat fornisce anche gli ultimi dati sul commercio 'tradizionale': “il 2017 si chiude con una crescita delle vendite modesta" pari allo 0,2%. C’è un aumento dell'1,4% per la grande distribuzione, trainata dalla performance dei discount (+3,2%), e di una diminuzione dello 0,8% nei piccoli negozi, come le botteghe di quartiere.
Le vendite al dettaglio nel 2017, rispetto all'anno prima, sono risultate in ...

+T -T
Emilia-Romagna: Bonaccini, 35 milioni per il reddito di solidarietà

Fondi destinati a coloro che si trovano in una condizione particolarmente difficile

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) "Secondo le ultime previsioni, l'Emilia-Romagna staccherà persino la Lombardia, sarebbe il quarto anno che cresciamo più di tutti nel Paese, con una disoccupazione che cala. Tuttavia sappiamo che negli anni della crisi la disoccupazione è triplicata e sono raddoppiate le persone in stato di povertà assoluta. Sono numeri, paragonati ad altre regioni italiane ed europee, che ci hanno sempre messi nella condizione di dire 'stiamo meglio degli altri', ma a chi ha perso il lavoro o è andato in povertà non gliela puoi raccontare con le statistiche. Per questo abbiamo messo, da quest'anno e per la prima volta, con la legge sul reddito di solidarietà, 35 milioni di euro a disposizione di coloro che si trovano in una condizione particolarmente difficile". Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a margine di un incontro con la Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati, ha commentato il boom di richieste per il reddito di solidarietà avanzate dalle famiglie emiliano-romagnole. "Se queste persone sono in età lavorativa - continua Bonaccini - vogliamo il percorso parallelo del reinserimento, e abbiamo affiancato una cifra di pari importo rispetto a quella messa dal governo riguardo alla povertà minorile". Ma, sottolinea Bonaccini, "noi ci vogliamo occupare non solo di chi ha figli, ma anche di chi non ne ha, per non creare poveri di serie A o di ...

+T -T
Rossi: sono contrario all'autonomia

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) “Io sono contrario all'autonomia”. Il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, interviene sulla questione della maggiore autonomia su specifiche materie richiesta da alcune regioni in base a quanto prevede la Costituzione con l’articolo 116.
“Il Paese rischierebbe – spiega Rossi - di diventare un paese arlecchino più di quanto non sia”.
Invece quello che serve, secondo Rossi, è l’applicazione di “un principio di sana lealtà” tra “Governo e Regioni, tra Consigli regionali e Parlamento”.
“L'obiettivo – aggiunge Rossi - deve essere puntare su una forma di cooperazione, di federalismo cooperativo, di un rapporto laddove è materia concorrente”.
“Se il Parlamento interviene - spiega Rossi - intervenga sui principi lasciando poi la declinazione regionale alle regioni e laddove c'è un governo che vuole rispettare le regioni non faccia ...

Documenti della Conferenza delle Regioni del 24 e del 31 gennaio

+T -T
Finanza pubblica: il contributo delle istituzioni regionali

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) Il 31 gennaio nel corso della Conferenza Stato-Regioni è stato raggiunto un accordo sul contributo alla finanza pubblica delle Regioni a statuto ordinario per l’anno 2018 – 2020 e sull’attribuzione degli spazi finanziari (cfr. Regioni.it del 31 gennaio).
All'accordo si è arrivati in due step: un primo confronto si è avuto in occasione della Conferenza Stato-Regioni del 24 gennaio. In quell'occasione il tema è stato rinviato ma la Conferenza delle Regioni ha lasciato agli atti un primo documento (pubblicato integralemente nella sezione "Conferenze" del portale www.regioni.it.  
Prime proposte per l’accordo concernente la ripartizione del contributo alla finanza pubblica delle regioni a statuto ordinario per l’anno 2018 – 2020 e sull’attribuzione degli spazi finanziari.
In tale documento si sottolineava , fra l'altro, che "la legge 205/2017 ha risolto solo in parte le criticità ...

+T -T
Zaia su autonomia: si firmi pre-intesa e non un'intesa subito

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) "Sul fronte giuridico noi vogliamo che si firmi una pre-intesa quadro e non un'intesa subito”. Il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, si dice pronto a firmare pre-intesa quadro con il Governo in merito all’autonomia.
“Il documento così come ci è stato inviato dal governo non è firmabile perchè i veneti danno un'indicazione chiara ad un progetto che è quello nostro di autonomia vera”.
“Entro questa settimana – annuncia Zaia - presenteremo al Governo, insieme alla Lombardia, un documento con le nostre richieste, elaborate dai tecnici, sulla bozza che ci è stata presentata, con l'obiettivo di firmare una pre-intesa quadro, nel caso le nostre controdeduzioni siano accolte e il documento sia modificato”.
“Stiamo analizzando a fondo i documenti - aggiunge Zaia - perché, pur essendoci luci e ombre, così com'è non si possono firmare: non lo diciamo ...

+T -T
La performance e il ruolo degli Organismi indipendenti di valutazione

Pubblicati gli atti del II Forum nazionale degli Oiv

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) Il 29 maggio 2017 si è tenuto  il II Forum nazionale degli Organismi indipendenti di valutazione (Oiv) delle Regioni e delle Province autonome: al centro del confronto i risultati e le prospettive per i sistemi di valutazione della performance. Gli atti del convegno che si è tenuto alla “Sala della Regina” della Camera dei Deputati sono stati raccolti in un volume pubblicato da Wolters Kluver e Cedam. L’alta partecipazione all’evento, che segue quello tenutosi a Catanzaro nel 2016 e organizzato dalla Regione Calabria (i cui atti sono stati anch’essi pubblicati) segnala - secondo gli organizzatori - l’esigenza di momenti stabili e strutturati di confronto sui diversi aspetti che coinvolgono il ruolo degli organismi e dei nuclei di valutazione delle pubbliche amministrazioni: Un ruolo ulteriormente potenziato dalla legge delega n. 124/2015 e dal decreto legislativo 74/2017 ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top