Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3318 - mercoledì 7 febbraio 2018

Sommario
- Istat: Italia in crescita, ma non troppo
- Emilia-Romagna: Bonaccini, 35 milioni per il reddito di solidarietà
- Rossi: sono contrario all'autonomia
- Finanza pubblica: il contributo delle istituzioni regionali
- Zaia su autonomia: si firmi pre-intesa e non un'intesa subito
- La performance e il ruolo degli Organismi indipendenti di valutazione

+T -T
Rossi: sono contrario all'autonomia

(Regioni.it 3318 - 07/02/2018) “Io sono contrario all'autonomia”. Il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, interviene sulla questione della maggiore autonomia su specifiche materie richiesta da alcune regioni in base a quanto prevede la Costituzione con l’articolo 116.
“Il Paese rischierebbe – spiega Rossi - di diventare un paese arlecchino più di quanto non sia”.
Invece quello che serve, secondo Rossi, è l’applicazione di “un principio di sana lealtà” tra “Governo e Regioni, tra Consigli regionali e Parlamento”.
“L'obiettivo – aggiunge Rossi - deve essere puntare su una forma di cooperazione, di federalismo cooperativo, di un rapporto laddove è materia concorrente”.
“Se il Parlamento interviene - spiega Rossi - intervenga sui principi lasciando poi la declinazione regionale alle regioni e laddove c'è un governo che vuole rispettare le regioni non faccia leggi che ci costringano poi a rivolgerci alla Corte costituzionale. Questo già sarebbe un principio di sana lealtà senza ricorrere all'autonomia”.
L'unico regionalismo adeguato è quello che non alimenta egoismi e chiusure e che non peggiora gli squilibri tra i territori: un federalismo solidale e cooperativo.
Rossi non è convinto che la strada del regionalismo asimmetrico e delle competenze a geometria variabile sia la strada migliore, soprattutto se non si garantiscono le risorse. Bisognerebbe invece trovare forme e strumenti con cui Regioni e Comuni possano condizionare maggiormente le leggi di stabilità.
Il Parlamento si abitui ad una legislazione sui soli principi e le Regioni alla loro declinazione sui territori.




( red / 07.02.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top