Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3321 - lunedì 12 febbraio 2018

Sommario
- Nel nord gran parte del popolo delle nuove partite Iva
- Turismo: le Regioni alla Bit 2018
- Autonomia: Zaia e Maroni preparano controproposta al Governo
- Autonomia: Emilia-Romagna pronta a firmare intesa
- Consumi turistici in Italia nel 2016 pari a 93,9 miliardi di euro
- Strade: 1,6 miliardi per la manutenzione

+T -T
Autonomia: Zaia e Maroni preparano controproposta al Governo

(Regioni.it 3321 - 12/02/2018) Sull’autonomia in alcune materie – così come previsto dall’articolo 116 della Costituzione – Lombardia e Veneto presenteranno una nuova proposta al Governo, in quanto la bozza inviata dall’esecutivo non soddisfa ancora le due regioni.
Così i presidenti Zaia (Veneto) e Maroni (Lombardia) in una lettera fanno una controproposta dove chiedono il superamento immediato del criterio della 'spesa storica' per l'attribuzione delle risorse e la 'compartecipazione al gettito dei tributi erariali maturato sul territorio' o 'una riserva di aliquota sugli stessi'.
“Il gruppo di esperti sta lavorando - chiarisce Zaia - stiamo parlando di una bozza di osservazioni, che oltretutto non è stata ancora inviata al Governo”.
Maroni ribadisce che “non c'è ancora alcuna lettera al Governo, ma sono in costante contatto con il governatore del Veneto e insieme ai nostri tecnici stiamo lavorando a delle proposte emendative comuni alla bozza inviata da Palazzo Chigi”.
In particolare si chiede il "radicale superamento" del criterio della "spesa storica", con l'individuazione di altri che invece tengano conto delle specificità territoriali.
Per le risorse si chiede una "compartecipazione al gettito dei tributi erariali maturato sul territorio della Regione" o "una riserva di aliquota determinata sugli stessi". Questo significa secondo Zaia basarsi sul principio del 9/10 delle tasse da lasciare sul territorio dove quei tributi vengono generati, mentre la bozza del Governo farebbe riferimento al gettito di un tributo erariale (la compartecipazione regionale all'Iva).
Per quanto riguarda invece le materie, quelle finora analizzate nei tavoli tra i tavoli a Roma: sanità, ambiente, istruzione, e rapporti con l'Ue, mentre la controproposta intende allargare tutte quelle consentite dall’articolo 116 della Costituzione.
Si chiede così che il negoziato rimanga comunque "aperto" sulle materie già trattate, e che prosegua sulla competenze non affrontate in questa prima fase, compito che spetterà poi al prossimo Governo dopo il voto del 4 marzo.
“E’ certo che non farò sconti a nessuno”, dichiara Zaia, “conto di firmare se vengono accolte le nostre osservazioni al documento bozza che ci è stato presentato. Se non vengono accolte, vuol dire che la firma non è sostenibile”.
Infine, sottolinea Zaia, “sia chiaro che noi vogliamo aprire dei tavoli su tutte e 23 le materie previste dalla Costituzione, non una di meno”.
Zaia quindi aggiunge che per la firma “tutti i governi vanno bene perché sono piccoli passi che si fanno, del resto stiamo affrontando una riforma epocale e anche avere anche un documento sul finire di questa legislatura non guasta”.
Anche Maroni conferma l'obiettivo “di lavorare con l'esecutivo per chiudere la trattativa e arrivare alla firma dell'accordo entro la fine del mese”.



( gs / 12.02.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top