Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3323 - mercoledì 14 febbraio 2018

Sommario
- Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per il 15 febbraio
- Ue: verso tagli a politica agricola e coesione
- Musumeci: al via Cabina di regia sul patto per la Sicilia e fondi UE
- Alla scoperta delle newsletter delle Regioni
- Difesa: Ue tuteli lavoro in aziende a capitale straniero
- Italia primo produttore di spumante

+T -T
Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per il 15 febbraio

Alle 9.30 e alle 10 incontri con Curcio e con Boeri

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) Il presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in seduta straordinaria, per giovedì 15 febbraio alle ore 11 (via Parigi, 11 a Roma). I lavori della Conferenza saranno preceduti da due incontri. Alle 9.30 i rappresentanti delle istituzioni regionali si confronteranno con il consigliere Fabrizio Curcio sulla fase di prima attuazione del Codice di Protezione civile (D. Lgs 1/2018). Alle 10.00 si confronteranno con il Presidente dell’INPS, Tito Boeri, sul tema delle convenzioni in materia di invalidità civile e disabilità.
Per quanto riguarda i lavori ordinari della Conferenza delle Regioni all’ordine del giorno i punti che saranno affrontati nel corso delle successive Conferenze Unificata (ore 15) e Stato-Regioni (alle ore 15.30), convocate dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gian Claudio Bressa, per lo stesso giorno, 15 febbraio (in via della Stamperia, 8 a ...

+T -T
Ue: verso tagli a politica agricola e coesione

Dopo il 2020 più attenzione alle nuove emergenze: immigrazione sicurezza e difesa

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) Tagli alle 'vecchie' priorità cioè politica agricola e di coesione, e aumenti alle nuove emergenze soprattutto immigrazione, sicurezza e difesa. Con un occhio al rilancio di ricerca, innovazione e digitale, per poter vincere la sfida della competitività.
Questa, seondo le prime anticipazioni riportate dalle agenzie di stampa, la proposta della Commissione Ue sul primo bilancio pluriennale delpost-Brexit, che partirà dal 2021.
Il documento di Bruxelles parte dalla considerazione che con l'uscita del Regno Unito si perderà un "significativo" contributo al finanziamento delle politiche Ue. Per questo è necessario "uno sguardo critico sui tagli e l'efficienza delle priorità". Che, rispetto a cinque anni fa quando fu negoziato l'attuale bilancio, sono cambiate. Ad esempio, ora "gli europei mettono la sicurezza tra le priorità top", spinti dall' "instabilità alle porte dell'Ue". Per questo, la spesa ...

+T -T
Musumeci: al via Cabina di regia sul patto per la Sicilia e fondi UE

L'annuncio arriva dopo un confronto a Roma con il ministro De Vincenti

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) "Con il ministro De Vincenti e il Governo abbiamo concordato la nascita di una cabina di regia, un gruppo di lavoro che di lavoro che si occuperà esclusiuvamente di accelerare la spesa in Sicilia. Ci sono cinque miliardi da spendere nei prossimi cinque anni. Una occasione che non possiamo farci sfuggire". Lo ha detto all'Italpress il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dopo l'incontro a Roma con il ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti.
"Il rapporto con il Governo e il ministro De Vincenti è di assoluto rispetto - ha detto all'Italpress il presidente siciliano dopo aver incontrato a Roma il ministro con il quale si è discusso di Patto per la Sicilia e fondi europei -. Ereditiamo una situazione pesante perche' in Sicilia dal 2014 poco e' stato fatto, neanche il minimo necessario. Dobbiamo certificare entro il 31 dicembre 700 milioni di euro, finora ne risultano certificati soltanto 7. Abbiamo ...

+T -T
Alla scoperta delle newsletter delle Regioni

Le esperienze di Bolzano, Liguria, Lombardia e Marche

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) Dopo quanto riscontrato sui siti delle Regioni Abruzzo, Emilia-Romagna, Piemonte, Lazio e Friuli Venezia Giulia (cfr. Regioni.it n.3322) prosegue il viaggio di "Regioni.it" alla "scoperta" delle diverse newsletter regionali. Si tratta di strumenti informativi (talvolta tematici) con cui è possibile seguire l'attività istituzionale delle Regioni grazie a notifiche e messaggi e-mail. 
La Provincia autonoma di Bolzano ha attivato una propria newsletter a cui è possibile iscriversi on line, scegliendo però la categoria a cui ci si vuole abbonare: "Corso abilitante per aspiranti segretari comunali" oppure "Graduatoria segretari comunali".
Newsliguria è la newsletter della Regione Liguria che informa su bandi di concorso, i contributi, le scadenze, i documenti ufficiali e i progetti (iscrivendosi on line). Ma esistono anche altre newsletter specifiche.  AgriLiguriaNews, newsletter del sito regionale dell'agricoltura, ...

+T -T
Difesa: Ue tuteli lavoro in aziende a capitale straniero

Piemonte, Liguria, Lombardia e Lazio: lettera al Parlamento europeo

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) Quattro regioni italiane scrivono al Parlamento europeo affinché tuteli i posti di lavoro nelle aziende a capitale straniero nel settore della difesa.
Per Piemonte, Liguria, Lombardia e Lazio, l’Unione europea deve quindi fornire migliori garanzie. Così i presidenti Chiamparino, Toti, Maroni e Zingaretti sottoscrivono questa sollecitazione indirizzata alle aziende italiane attive nel settore della difesa ma controllate da proprietari non europei.
Sergio Chiamparino, Giovanni Toti, Roberto Maroni e Nicola Zingaretti hanno infatti scritto una lettera al presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani, e agli eurodeputati italiani membri della commissione Industria che mercoledì prossimo voteranno la bozza di risoluzione sulla creazione del Programma europeo di sviluppo del settore industriale della difesa (Edidp).
Chiamparino, Toti, Maroni e Zingaretti chiedono in particolare che si confermi "il compromesso raggiunto in Consiglio" a dicembre, ...

+T -T
Italia primo produttore di spumante

(Regioni.it 3323 - 14/02/2018) Piace sempre più lo spumante italiano. La produzione made in Italy vola grazie al "Sistema Prosecco" e sfiora globalmente il tetto di 660 milioni di bottiglie. Un record che pone l'Italia al primo posto nel mondo come paese produttore, scalzando la Germania che per 20 anni ha detenuto il primato.
Ad annunciarlo è l'Ovse, l'Osservatorio Economico Vini Effervescenti Spumanti Italiani: "In Italia - sottolinea poi il presidente Ovse, Giampietro Comolli - nel 2017 cresce ancora il consumo interno rispetto al 2016; dato in controtendenza fra i paesi europei produttori di bollicine con consumi in calo. Nel 2017 si sfiorano i 180 milioni di tappi made in Italy stappati da Nord a Sud, cui aggiungere 6 milioni di bottiglie di importazione, con un quasi monopolio stabile dello Champagne ma con meno marchi noti, e più piccole maison. Il valore al consumo del comparto nazionale è di 1,32 miliardi di euro, cui aggiungere 200 milioni euro ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top