Regioni.it

n. 3368 - venerdì 20 aprile 2018

Sommario

Documento della Conferenza delle Regioni del 19 aprile

+T -T
Farmacie: Intesa su sperimentazione nuovi servizi 2018-2020

Soddisfazione di Federfarma

(Regioni.it 3368 - 20/04/2018) Durante la Conferenza Stato-Regioni del 19 aprile è stata espressa l'intesa sul decreto finalizzato ad individuare le nuove regioni in cui avviare la sperimentazione per la remunerazione dei nuovi servizi erogati dalle farmacie per gli anni 2018-2020.
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha però posto alcune condizioni relative ai criteri, al cronoprogramma delle attività sperimentali e al possibile allargamento ad altre regioni a statuto ordinario che vogliano avviare, sempre nel triennio, tali iniziative di sperimentazione. Proposte che hanno incontrato il favore del Governo.
Soddisfazione da parte di Federfarma sul provvedimento, che spiega come le Regioni individuate dalla bozza di decreto per avviare la sperimentazione siano 9 e secondo un preciso cronoprogramma: Piemonte, Lazio e Puglia per gli anni 2018, 2019 e 2020; Lombardia, Emilia Romagna e Sicilia per gli anni 2019 e 2020; Veneto, Umbria e Campania per l'anno 2020. La Stato-Regioni – spiega sempre Federfarma - nel dare il via libera ha posto però alcuni paletti, in particolare ha condizionato l'intesa all'accettazione della possibilità di estendere i finanziamenti anche alle altre Regioni che vogliano avviare, sempre nel triennio, le stesse iniziative.
Si riporta di seguito il testo integrale del documento della Confereza delle Regioni, pubblicato anche sul portale www.regioni.it (sezione "Conferenze").
Posizione sullo schema di decreto del ministro della salute di concerto con il ministro dell’economia e delle finanze finalizzato ad individuare le nuove regioni in cui avviare la sperimentazione per la remunerazione dei nuovi servizi erogati dalle farmacie per gli anni 2018-2020
Intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 404, della legge 27 dicembre 2017, n. 205

Punto 4) O.d.g. Conferenza Stato-Regioni
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime l’intesa, condizionata all’accoglimento delle seguenti richieste:
- che le risorse complessivamente previste dall’articolo 1, comma 404, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 nei tre anni (36 milioni) siano assegnate alle 9 Regioni individuate sulla base del criterio della quota capitaria di accesso, indipendentemente dall’anno previsto per l’avvio delle attività;
-
La materiale erogazione seguirà invece il cronoprogramma (di durata massima di tre anni) delle attività sperimentali di ogni Regione, nel rispetto dello stanziamento previsto dalla norma;
-
che, oltre a quanto previsto dalla legge, analoga quota capitaria di accesso sia resa disponibile, a valere sulle risorse per gli obiettivi di piano, anche alle altre regioni a statuto ordinario che vogliano avviare, sempre nel triennio, tali iniziative.


( gs / 20.04.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.062s