Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3376 - venerdì 11 maggio 2018

Sommario
- Bonaccini: serve nuovo Governo, lavoro Stato-Regioni deve andare avanti
- UE, Programma Nazionale Riforme: Bartolini, pronto contributo Regioni
- Def: audizione della Banca d'Italia
- Def: audizione di Anci, Upi e Corte dei Conti
- Def: audizione Ufficio parlamentare di bilancio
- Lotta alla povertà: posizione su Decreto riparto fondo

+T -T
Def: audizione di Anci, Upi e Corte dei Conti

(Regioni.it 3376 - 11/05/2018) Nel corso dell'audizione parlamentare sul Def del 9 maggio (di fronte alla Commissioni speciali riunite di Camera e Senato) la Corte dei Conti, l’Anci (Comuni) e l’Upi (Province) hanno evidenziato il rischio che ulteriori tagli alla spesa pubblica potrebbero compromettere la qualità dei servizi pubblici erogati.
Una nuova spending review richiederebbe che siano "adottate scelte selettive in assenza delle quali" c'è il rischio di "un graduale spostamento della spesa verso quella a carico dei cittadini”, ha sottolineato il presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema. La Corte dei Conti ha registrato una flessione della quota del Pil destinata a servizi come sanità o trasporti, sottolineando che ormai stiano ridiucendosi "i margini entro i quali i cittadini possono attendersi un miglioramento nella qualità dei servizi". La magistratura contabile ha invitato a "non sottovalutare" alcuni elementi di incertezza, come la politica commerciale americana. Ma sul futuro pesano anche temi strettamente legati al nostro Paese.
“Si tratta di fattori diversificati - ha affermato Buscema - che vanno dal verificato insuccesso che finora hanno segnato i tentativi di recuperare livelli più adeguati di investimenti pubblici, all'evidenza di scenari demografici che potrebbero comportare un crescente assorbimento di risorse pubbliche per far fronte all'invecchiamento della popolazione. E ancora la necessità di non sottovalutare la precarietà dell'assetto del nostro sistema fiscale che, in questi anni segnati dall'urgenza di reperire risorse ai fini del riequilibrio dei conti pubblici, si è progressivamente allontanato dai principi di fondo cui esso dovrebbe ispirarsi”.
Dal canto suo  l'Anci duirante l'audizione ha evidenziato alcuni problemi legati ai bilanci dei comuni, suggerendo di mantenere ferma al 30 aprile 2018 la scadenza del rendiconto di gestione finanziario e di fissare al 31 luglio il nuovo termine per la presentazione della documentazione per la Cep. Per le Province invece bisogna ripristinare e consolidare in maniera strutturale l'equilibrio nei bilanci provinciali, sanando a partire dal 2018 il deficit complessivo di 280 milioni circa che non consente ancora a troppi enti di chiudere i bilanci, ma soprattutto non garantisce il finanziamento delle funzioni fondamentali, e dunque l'erogazione di servizi efficienti a tutti i cittadini.






( gs / 11.05.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top