Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3378 - martedì 15 maggio 2018

Sommario
- Def 2018: contributo per l'audizione del 15 maggio
- Def 2018: Caparini, una nuova stagione con investimenti delle Regioni
- Def 2018: Toma, utilizzare avanzo di bilancio per fare investimenti
- Def 2018: Rossi, basta tagli alla sanità
- Fontana su autonomia: con più competenze anche più risorse
- Sicurezza sul lavoro: Zaia e Rossi per dialogo con i sindacati

Documento della Conferenza delle Regioni del 10 maggio

+T -T
Def 2018: contributo per l'audizione del 15 maggio

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) Nel corso della audizione dei rappresentanti delle istituzioni regionali che si è tenuta a palazzo Montecitorio (Sala del Mappamondo) il 15 maggio, davanti alle commissioni speciali riunite di Camera e Senato è stato illustrato un documento della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (approvato nella seduta del 10 maggio).
Si tratta di un contributo di analisi fatto di singole slide che si riporta di seguito integralmente (pubblicato anche nella sezione "conferenze" del portale www.regioni.it).
Incremento contributo alla manovra delle RSO 2019/2018 = 14,85%
* La legge di bilancio 2018 prevede un contributo statale alla riduzione della manovra per RSO (300 mil per il 2018 e 200 milioni per il 2019 e 2020)

+T -T
Def 2018: Caparini, una nuova stagione con investimenti delle Regioni

Audizione davanti alle commissioni speciali riunite di Camera e Senato

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) Si è tenuta il 15 maggio l’audizione dei rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sul Documento di Economia e Finanza 2018. Il confronto sul Def ha avuto luogo di fronte alla Commissioni speciali riunite di camera e Senato, nella sala del mappamondo a Palazzo Montecitorio e la delegazione delle regioni era formata da Davide Carlo Caparini (coordinatore della Commissione affari finanziari della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e assessore al bilancio della Regione Lombardia), Alessandra Sartore (coordinatore vicario della Commissione affari finanziari della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e assessore al bilancio della Regione Lazio) e Donato Toma (presidente della Regione Molise).
Nel corso del suo intervento Caparini ha sottolineato l’impegno sostenuto dalle Regioni per far fronte al contenimento del debito pubblico ricordando che “Oltre a un pareggio di bilancio, che lo ...

+T -T
Def 2018: Toma, utilizzare avanzo di bilancio per fare investimenti

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) Audizione nella mattinata a Roma, presso la Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, dei rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sul Documento di Economia e Finanza 2018 di fronte alle Commissioni speciali della Camera e del Senato, in seduta congiunta (vedi notizia precedente). Fra i delegati della Conferenza, Donato Toma, Presidente della Regione Molise. Le Regioni hanno rappresentato come e quanto in questi anni abbiano contribuito al risanamento della finanza pubblica, l’impegno profuso non solo in termini di risorse prelevate dal territorio, ma anche di servizi erogati a fronte dei tagli imponenti operati dallo Stato, ed hanno elencato una serie di proposte per far ripartire il Paese. Nel suo intervento, il presidente Toma, dichiarandosi in linea con il documento della Conferenza, ha rivendicato l’urgenza di poter utilizzare l’avanzo di bilancio delle Regioni per poter investire in infrastrutture e ...

+T -T
Def 2018: Rossi, basta tagli alla sanità

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) "Dopo anni e anni di tagli continui, un sistema come quello sanitario, così ampio e vasto, rischia di collassare. Siamo ormai vicinissimi al punto di rottura". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi a proposito del Documento di Economia e Finanza, il cui esame è in corso presso le commissioni speciali di Camera e Senato. "Come ha ricordato questa mattina Davide Caparini, a nome della Conferenza delle Regioni, la spesa sanitaria nel 2019 potrebbe scendere oltre il livello minimo per garantire la tutela della salute. In Italia si spendono 600 dollari in meno pro capite rispetto alla media europea. Non è pensabile – prosegue Rossi – che la tenuta dei conti pubblici passi sempre dai tagli alla sanità, è inaccettabile". "Un sistema come quello della sanità – continua il presidente della Toscana – non si può tenere sempre al limite, altrimenti si rischia che si spezzi la corda. ...

+T -T
Fontana su autonomia: con più competenze anche più risorse

Chiediamo l'estensione della preintesa firmata da Maroni a 23 materie

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) “L'intesa sottoscritta da Maroni era un inizio, ma anche lui ha detto che le materie avrebbero dovuto essere più numerose”. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ribadisce di andare avanti sulla strada della maggiore autonomia, già tracciata nella scorsa legislatura, acquisendo la gestione di nuove materie, così come prevede l’articolo 116 della Costituzione. Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità un Ordine del giorno in tal senso. “Noi tendenzialmente – afferma Fontana - vorremmo portarne a casa tutte e 23, questa è la nostra ambizione, poi vedremo cosa fare strada facendo, ma non è un cambiamento di rotta. È la stessa rotta di Maroni che fa un passo avanti”.
Per Fontana l'autonomia serve “per avvicinare i cittadini alle istituzioni, serve per evitare dei centralismi, che siano essi nazionali o regionali e per semplificare le istituzioni, ...

+T -T
Sicurezza sul lavoro: Zaia e Rossi per dialogo con i sindacati

(Regioni.it 3378 - 15/05/2018) Dopo l’incidente in acciaieria i sindacati del Veneto hanno chiesto a Luca Zaia di rafforzare il servizio regionale per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro. Il presidente della Regione  ha quindi convocato per lunedì 21 una riunione per discutere questi temi, quasi una sorta di "stati generali" della sicurezza sul lavoro in Veneto.
“Sarà – spiega Zaia - una riunione operativa nella quale, come concordano i sindacati, decidere chi deve fare cosa, affinché si sia tutti operativi. Io ci sono, ma se dovesse mancare qualcuno, sono pronto a spostare l'incontro da lunedì ad altra data. Di fronte a una massa critica di 600.000 imprese, è giusto che la Regione ci sia e che condivida la sfida con i sindacati. Ma su questi temi c'è comunanza d'intenti e trasversalità”. Zaia ha poi sottolineato che “di fronte a quello che è un vero e proprio bollettino di ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top