Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3379 - mercoledì 16 maggio 2018

Sommario
- Istat: Rapporto annuale 2018
- XVII Giornata Nazionale del Sollievo: Saitta, Regioni al lavoro
- Consiglio dei Ministri: pacchetti turistici, sicurezza reti e riforma Agea
- UE: Quadro Finanziario Pluriennale, seminario Cinsedo il 21 maggio
- Agricoltura: regolamento omnibus, emendamenti proposti
- Molise: Toma nomina i quattro assessori della Giunta
- Politica di coesione e politica agricola restino centrali per UE

+T -T
Molise: Toma nomina i quattro assessori della Giunta

In Friuli Venezia Giulia possibile la definizione della Giunta il 18 maggio

(Regioni.it 3379 - 16/05/2018) Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha nominato con decreto come componenti della Giunta quattro consiglieri regionali, si tratta di  Nicola Cavaliere e Roberto Di Baggio (Forza Italia), Vincenzo Cotugno (Orgoglio Molise) e Vincenzo Niro (Popolari per l'Italia) che sono anche espressione della 'media ponderata', con qualche variante, e della rappresentatività delle liste che hanno sostenuto il Governatore emersa dopo il voto dei molisani. E' questo, in sostanza, il metodo, condiviso dal tavolo della maggioranza, adottato dal Presidente della Regione per la nomina dei componenti l'Esecutivo. Manca un tassello, quello del quinto assessore, che non poteva essere nominato ieri in quanto la modifica dello Statuto (quinto assessore), è stata promulgata contestualmente alle nomine, ma che resta 'in quota' alla Lega, ha spiegato Toma. Al momento, però, Aida Romagnuolo (Lega), in poll per entrare a far parte della Giunta, ha chiesto ufficialmente di sospendere la nomina in quanto ha intenzione di candidarsi alla carica di Presidente del Consiglio. Se ne parlerà, dunque, dopo la prima riunione dell'Assemblea regionale in programma il 21 maggio. Tra le novità anticipate da Toma e che oggi ha detto saranno comunicate agli interessati, quella che riguarda la "scadenza" dei componenti l'Esecutivo. In sostanza il Presidente fisserà gli obiettivi e se non verranno raggiunti gli assessori, come extrema ratio, potrebbero anche essere rimossi. La verifica avverrà ogni sei mesi. "La parola d'ordine - ha sottolineato Toma - è produttività". Tra le azioni programmatiche, si partirà dai Fondi comunitari e su questo aspetto verranno tarate le priorità e gli obiettivi da conseguire. Le deleghe verranno assegnate dopo la prima riunione a Palazzo D'Aimmo, in quanto devono essere ancora sistemate alcune caselle: Sottosegretario e presidente dell'Assise regionale. Un work in progress, dunque, che dovrebbe trovare la sua 'naturale' conclusione entro la prossima settimana. Toma in conferenza stampa ha parlato anche delle deleghe da assegnare per le quali "c'è bisogno di valutare esperienza e competenze, altrimenti facciamo danni, ma avremo tempo per ragionare". Anche in questo caso, dunque, tutto è rimandato a quello che emergerà dopo la prima seduta del Consiglio.
Per quanto riguarda invece il Friuli Venezia Giulia - altra Regione che ha votato recentemente - il Presidente  Massimiliano Fedriga (intervenendo a margine della cerimonia di scopertura del Cippo marmoreo in memoria dei carabinieri infoibati, a Basovizza) ha assicurato: "Venerdì presentiamo la Giunta, non so dire l'orario. Abbiamo iniziato la discussione ieri - ha proseguito Fedriga - oggi comincio gli incontri singoli con le varie forze politiche di maggioranza e nella giornata di giovedì, notte anche, intendo chiudere". Alla domanda scherzosa se sia più facile comporre la Giunta friulana o formare il governo, Fedriga ha risposto "la Giunta: qui abbiamo una maggioranza certa".


( red / 16.05.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top