Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3387 - lunedì 28 maggio 2018

Sommario
- Cottarelli è il nuovo presidente del Consiglio incaricato
- Rifiuti: stop plastica da Commissione Ue entro il 2025
- Governo Cottarelli: Fedriga, Zaia e Toti
- Commercio su aree pubbliche: l'impegno delle Regioni
- Giornata nazionale del Sollievo: insieme al policlinico Gemelli
- Alpi-Med: serve una politica di coesione forte anche dopo il 2020

+T -T
Giornata nazionale del Sollievo: insieme al policlinico Gemelli

A Roma il 27 maggio un evento condotto da Paola Saluzzi

(Regioni.it 3387 - 28/05/2018) Papa Francesco ha ricordato la Giornata del Sollievo salutando dopo l'Angelus i partecipanti all'iniziativa al Policlinico Gemelli di Roma. Francesco ha raccomandato "vicinanza ai malati gravi". Al Policlinico Universitario "Agostino Gemelli" come in altri numerosi ospedali italiani quella del 27 maggio per i malati è stata infatti la domenica del "Sollievo".
Dalle ore 9.30  artisti e volti noti che, anche grazie alla generosità di Verdiana Bixio Presidente di Publispei, presente alla Giornata, hanno trascorso insieme ai degenti, ai loro familiari e al personale sanitario dell'ospedale momenti di spensieratezza, ma anche di riflessione sui temi dell'affrancamento dal dolore fisico e morale. E' questo il cuore della Giornata nazionale del Sollievo, promossa dalla Fondazione nazionale Gigi Ghirotti con il patrocinio del Miur e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e con il sostegno della Pastorale della Salute de con il sostegno dell'Ufficio per la Pastorale della Salute e di quello per l'Educazione, Scuola e Universita' della Conferenza Episcopale Italiana con l'adesione di Fimmg, Fnopi, Federfarma, Ordine degli Psicologi, Commissione Welfare di ANCI.
Con una doppia manifestazione al Policlinico Gemelli, una al mattino nella hall e un'altra al pomeriggio nella Sala MediCinema, e la conclusiva celebrazione eurcaristica, si è svolto l'evento piu' rappresentativo a livello nazionale della Giornata del Sollievo per stare accanto ai malati ricoverati in ospedale e condividere con loro momenti di festa e di riflessione sui temi del sollievo dal dolore fisico e morale.
A condurre l'evento, la giornalista Paola Saluzzi.  La giornata si e' aperta alle ore 9.15 con il saluto di Numa Cellini, gia' Presidente esecutivo della Fondazione Gigi Ghirotti  e  gia' ordinario di Radioterapia all'Università Cattolica, e  Giuseppe Guerrera, Segretario generale della stessa Fondazione, che hanno presentato la manifestazione al Gemelli e l'attivita' del Centro di ascolto della Fondazione Ghirotti che da quasi 20 anni offre un servizio gratuito di sostegno, orientamento e ascolto ai malati oncologici e ai loro familiari.
Il Segretario generale della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Marina Principe, ha ricordato le 151 iniziative (16 in più rispetto allo scorso anno) in 16 Regioni censite quest'anno  Iniziative che sono la testimonianza concreta di un impegno di sistema fondamentale per la cultura del sollievo e la lotta al dolore. Temi che indubbiamente meriterebbero ancora più valorizzazione, sforzi ed informazioni. Certamente bisogna fare di più e meglio ma, come ha sottolineato anche il coordinatore della commissione Salute della Conferenza delle Regioni, Antonio Saitta, nel'evento di presentazione della giornata nazionale del Sollievo (che si è tenuto il 23 maggio proprio nella sede della Conferenza delle Regioni) dal varo della legge 38/2010 ad oggi sono stati fatti importanti passi in avanti.
L’ accordo Stato-Regioni del 16 dicembre 2010 sulle Linee guida per il coordinamento e lo sviluppo degli interventi regionali nell’ambito della rete di cure palliative, l’intesa del 25 luglio 2012 che fissa i requisiti minimi e le modalità organizzative necessari per l’accreditamento delle strutture di assistenza ai malati in fase terminale e delle unità di cure palliative del dolore. Poil ’intesa del 19 febbraio 2015 che disciplina gli adempimenti per l’accreditamento delle strutture sanitarie. Lo step centrale dei nuovi Lea che ha definito come livelli essenziali di assistenza nell’ambito della rete locale di cure palliative la specialistica ambulatoriale, i percorsi assistenziali integrati, le cure palliative domiciliari, i centri di residenza delle cure palliative, hospice, il ricovero ordinario per acuti. Inoltre l’accordo del 24 gennaio 2018 sulle linee guida per la revisione delle reti cliniche – le reti tempo dipendenti.  Con il Ministero della salute si sta lavorando in questi giorni su un documento relativo all’accreditamento delle reti di cure palliative ed è in fase decisamente avanzata la la “revisione delle Linee guida organizzative e delle raccomandazioni per la rete oncologica che integra l’attività ospedaliera per acuti e post acuti con l’attività territoriale”.
Infine, Marina Principe ha ricordato l'impegno della Segreteria della Conferenza delle Regioni per incentivare le strutture che più di altre si sono distinte nella diffusione delle cure palliative e della cultura del sollievo. Un impegno che nel corso degli anni ha visto attribuire diversi riconoscimenti, in tutto il territorio, attraverso il premio Gerbera d'Oro. 
E proprio da questo riconoscimento è partito il presidente del Molise,  Donato Toma, intervenuto nel corso di una manifestazione al comune di San Martino. "Qualche giorno fa, nell'ambito della Conferenza delle Regioni, ho avuto il privilegio di assistere ad un recall sul Premio Gerbera d'oro che nel 2011 è stato assegnato all'Hospice Madre Teresa di Calcutta di Larino. Lì ho avuto modo di conoscere da vicino, grazie anche alle informazioni che mi sono state date dal suo direttore, il dottor Mariano Flocco, quello che viene fatto giorno e notte nella struttura di Larino", ha detto il presidente della Regione Molise, Donato Toma, intervenendo alla XVII Giornata nazionale del sollievo che si celebra in tutta Italia e che nel Molise ha avuto il suo appuntamento principale nella Sala consiliare del Comune di San Martino in Pensilis. "Confesso che per me è stata una conoscenza emozionante - ha evidenziato Toma - che mi ha toccato profondamente. Molto è stato fatto, e per onestà intellettuale devo dire anche da chi mi ha preceduto, ma molto resta ancora da fare. Il dottor Flocco e i suoi collaboratori alleviano il dolore fisico, per non parlare di quello psicologico che sicuramente è più difficile da combattere. A noi amministratori pubblici  - ha fatto notare il presidente del Molise - spetta invece il compito di alleviare il dolore che io chiamo burocratico. Ci sono questioni, come nel caso
dell'Hospice di Larino, che vanno affrontate e risolte, ad iniziare dal diritto del paziente di essere assistito dallo stesso personale. Quando si crea un rapporto così profondo tra assistiti e assistenti, rapporto che proprio per gli  aspetti psicologici diventa una componente essenziale ai fini della cura, è nostro dovere fare di tutto, magari facendo ricorso ad una legislazione particolare, affinché quel rapporto non venga spezzato".
"Ho assegnato una delega ad un assessore - ha concluso Toma - che attiene alla semplificazione amministrativa. In relazione a ciò, abbiamo già le idee chiare, dobbiamo solo creare dei percorsi privilegiati per coloro che, come dice una massima indiana, misurano il tempo contando gli attimi, non gli anni.  La burocrazia degli anni, come nel caso dell'Hospice di Larino, non serve. Serve la burocrazia della velocità: questo è l'impegno che posso assumere per ora, questo è l'impegno che porterò avanti con tutte le mie forze".



( red / 28.05.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top