Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3393 - martedì 5 giugno 2018

Sommario
- Conte: discorso programmatico al Senato
- Cooperazione internazionale: Regioni incontrano delegazione Repubblica Cuba
- Migranti: Ue spaccata su riforma di Dublino
- Pronto soccorso: arrivano i codici numerici per il triage
- Sanità: un cruscotto direzionale per tenere sotto controllo i conti
- Distribuzione carburanti: seminario l'8 giugno sulle nuove norme

+T -T
Conte: discorso programmatico al Senato

Salvaguardare Regioni ad autonomia speciale del Nord e del Sud del Paese

(Regioni.it 3393 - 05/06/2018) Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha tenuto un discorso in Senato per ottenere la fiducia dell'aula di Palazzo Madama, confermando i punti programmatici del contratto di governo siglato tra Lega e M5S. Tra i temi affrontati da Conte nel segno del cambiamento - che “non sarà solo nelle parole e nello stile, ma anche e soprattutto nel metodo, nei contenuti”- c’è, ad esempio, la volontà di “rescindere il legame tra politica e sanità, per rendere quest'ultima finalmente efficiente su tutto il territorio nazionale”.“Vogliamo che le nomine apicali delle strutture manageriali nel mondo della sanità avvengano, come è normale che sia, in base a criteri esclusivamente meritocratici e rigorosamente al riparo da indebite influenze politiche”. Rispetto alla sanità, "il documento di economia e finanza che è stato già deliberato – precisa Conte - prevede una contrazione della spesa sanitaria. Sarà compito di questo Governo invertire questa tendenza per garantire la necessaria equità nell'accesso alle cure. Le differenze socio-economiche non possono, non devono risultare discriminanti ai fini della tutela della salute per i nostri cittadini”.
Inoltre Conte, sempre in materia di sanità aggiunge: “Perseguiremo una maggiore efficienza nell'erogazione dei servizi, sia in ordine ai volumi, alla qualità, agli esiti delle cure, sia in ordine alla gestione dei conti. Il Governo lavorerà, d'intesa con le Regioni e le Province autonome, per implementare modelli organizzativi più efficienti, in grado di garantire una corretta presa in carico dei pazienti, favorendo la promozione e la prevenzione della salute, attraverso l'integrazione dei servizi sociosanitari, oltre che il potenziamento della medicina del territorio. Vogliamo ottenere la riduzione dei tempi delle liste d'attesa”.
L'azione di Governo sarà sensibile anche al principio di sussidiarietà, che impone di limitare l'azione dei pubblici poteri quando l'iniziativa dei privati, singoli oppure organizzati in strutture associative, possa rivelarsi più efficiente.
Il presidente del Consiglio ha poi sottolineato che “l'azione di Governo sarà costantemente incentrata sulla tutela dell'ambiente, sulla sicurezza idrogeologica del nostro territorio e sullo sviluppo dell'economia circolare”.
Infine il Governo si adopererà per “salvaguardare le Regioni ad autonomia speciale del Nord e del Sud del Paese nella convinzione che la prossimità, la sussidiarietà e la responsabilità, ove localmente concentrate, possano contribuire a migliorare la qualità di vita dei nostri cittadini”.

 


( gs / 05.06.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top