Regioni.it

n. 3396 - venerdì 8 giugno 2018

Sommario

+T -T
Distributori carburanti: al via la nuova anagrafe on line

Seminario Anci-Conferenza Regioni: nuove norme sulla razionalizzazione del sistema di distribuzione dei carburanti

(Regioni.it 3396 - 08/06/2018) Si è svolto un seminario a Roma, l’8 giugno nella sede dell’Anci, dedicato alle “Nuove norme sulla razionalizzazione del sistema di distribuzione dei carburanti”.
Il seminario è stato promosso e organizzato dall’Anci e dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e il tema è l’anagrafe degli impianti di distribuzione di benzina, gasolio, GPL e metano nella rete stradale e autostradale, così come prevede la nuova legge 124/2017 con l’istituzione presso il Ministero dello sviluppo economico di una banca dati informatica.
Tutti gli adempimenti saranno possibili attraverso il portale http://www.impresainungiorno.gov.it//.
All’iscrizione all’anagrafe sono tenuti i distributori titolari di autorizzazioni o di concessioni e questa deve avvenire entro 360 giorni dalla data di entrata in vigore della legge 124/2017 (24 agosto 2018).
Dopo aver introdotto i lavori Stefano Campioni, Responsabile del Dipartimento attività produttive dell’Anci, è intervenuto Giovanni Perrella del Ministero dello Sviluppo economico affrontando il tema “Il sistema di distribuzione carburanti a servizio della nuova mobilità”. Perrella ha evidenziato in particolare come Anci e Conferenza delle Regioni abbiano dimostrato di voler collaborare a rendere la rete di distribuzione sempre più capillare ed efficiente e pronta alle future prospettive.
Poi il relatore Potito Iascone, consulente dell’ANCI, è intervenuto sugli aspetti relativi al “Quadro normativo di riferimento e aspetti tecnico-giuridici delle nuove norme recate dall’art. 1, commi 98-119, della L. 124/2017”.
Entro i termini previsti dalla legge, insieme all’iscrizione all’anagrafe, i titolari degli impianti di distribuzione carburanti devono presentare una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà indirizzata al Mise, alla Pubblica Amministrazione che ha rilasciato il titolo autorizzativo o concessorio.
Mentre l’esperta Serenella Milia della Regione Liguria – per il coordinamento tecnico della materia per la Conferenza delle Regioni - ha trattato “Aspetti e contenuti dell’Accordo di Conferenza Unificata dell’8 marzo 2018”. Milia ha evidenziato come il tema sia piuttosto urgente perchè ci sono delle scadenze brevi. La Conferenza delle Regioni lavora attraverso gruppi interregionali ristretti.
Saranno organizzati dei seminari a livello territoriale per spiegare come procedere, ricordando anche l’avvenuto Accordo sulla materia avvenuto in sede di Conferenza Unificata l’8 marzo 2018. L’accordo ha permesso al Mise di predisporre il portale. E’ stata una fase importante che consentirà entro il 24 agosto 2018 di realizzare il primo “step” previsto dalla norma. E’ necessario garantire un accurato monitoraggio delle diverse situazioni che verranno acquisite e una appropriata gestione dei dati, cercando du sperare il problema della omogeneizzazione di questi.
E’ stato quindi sottolineato come non tutte le aree e le competenze sono pienamente definite, per cui è da prevedere l’attivazione di un tavolo tecnico che consenta la gestione delle situazioni di criticità
Le regioni e i comuni, anche attraverso l’anagrafe degli impianti, verificano pertanto che questi rispettino le tempistiche e le modalità previste.
E’ intervenuto anche Andrea Pappaianni per illustrare il “funzionamento del Portale: iscrizione anagrafica e autocertificazione” e Antonio Tambato, del Ministero dello Sviluppo economico su “L’opzione caricamento massivo delle iscrizioni all’anagrafe”.
Un altro relatore - Massimiliano Giannocco, dell’Unione Pertolifera - ha poi affrontato il tema sulle “Modalità di attuazione ed efficacia della Legge 124/2017 e sottolineando come la piattaforma informatica può diventare uno strumento di aggiornamento costante nel tempo.
Il consulente dell’Anci Potito Iascone relazionando sugli “Adempimenti dei titolari degli impianti di carburanti, inadempienza e sanzioni amministrative”, ricordando tra l’altro come in caso di mancato invio della dichiarazione da parte del titolare di un impianto, questi incorra in una sanzione pecuniaria ammnistrativa da parte del Ministero dello sviluppo economico.
Quindi Unioncamere e Infocamere hanno presentato il nuovo portale proveniente da “impresa.gov” - http://www.impresainungiorno.gov.it// - che sarà disponibile per questi adempimenti per l’iscrizione all’anagrafe dei distributori di carburanti e che sarà a breve disponibile.






( gs / 08.06.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s