Regioni.it

n. 3439 - venerdì 10 agosto 2018

Sommario

+T -T
Economia: trend positivo per turismo ed esportazioni

(Regioni.it 3439 - 10/08/2018) Ferragosto positivo per il turismo e per l’export del nostro Paese.
Per il ponte tra il 12 ed il 15 agosto è stato già riservato l''88% delle camere offerte online dal nostro sistema ricettivo, con punte del 93% nelle località balneari. Un dato che – secondo le rilevazioni e le analisi condotte da Cst per Assoturismo Confesercenti - conferma l''andamento positivo della stagione dal punto di vista dei numeri dei visitatori: per il trimestre estivo giugno-agosto si prevedono 218,9 milioni di presenze, 4,5 milioni in più dell''estate record dello scorso anno. È quanto emerge dal monitoraggio dei principali Online Travel Agency, emerge che in media l''88% delle camere disponibili online è già stato prenotato; ma valori più alti sono attesi per le locali balneari (93%) e per le località lacuali (91%). Bene anche le destinazioni montane, con tassi d'occupazione media intorno al 90%. Le città d''arte sono all''84%, mentre le località termali si fermano al 65%. Tra le regioni, le più prenotate sono la Sardegna (93% della disponibilità già riservata) e il Trentino Alto Adige e la Liguria (92%).
A contribuire alla crescita è la domanda estera, orientata soprattutto alle città d'arte, mentre quella italiana rimane più debole, concentrata in particolare nei fine settimana presso le località balneari. Una situazione che sta causando momenti di difficoltà. Anche nelle località balneari, comunque, ad aumentare sono soprattutto i turisti stranieri, mentre la domanda italiana rimane ferma rispetto allo stesso periodo del 2017.
Notizie positive anche dalle imprese degli altri settori: a giugno 2018 si stima una crescita congiunturale per le esportazioni (+4,6%) e un più contenuto aumento per le importazioni (+0,3%). Il sostenuto incremento congiunturale dell'export è da ascrivere prevalentemente alla crescita delle vendite verso i mercati extra Ue (+8,0%), dovuta principalmente ai mezzi di navigazione marittima, mentre quella verso l'area Ue è meno intensa (+2,1%). A rilevarlo è l'Istat che nel secondo trimestre del 2018, rispetto al primo, registrano incrementi per entrambi i flussi, più intensi per le importazioni (+2,5%) che per le esportazioni (+1,1%). A giugno 2018 l'aumento dell'export su base annua è pari a +6,6% e coinvolge sia l'area extra Ue (+8,0%) sia i paesi Ue (+5,6%).
Tra i settori che contribuiscono in misura più rilevante alla crescita tendenziale dell'export nel mese di giugno, si segnalano mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+47,0%), metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+10,2%), articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+15,4%) e prodotti petroliferi raffinati (+20,1%) mentre nello stesso mese contribuiscono negativamente, come si è detto, gli autoveicoli (-3,1%).
Su base annua, i paesi che contribuiscono maggiormente all'incremento delle esportazioni sono Svizzera (+55,1%), Stati Uniti (+18,8%), Francia (+10,3%), Germania (+4,1%) e Paesi Bassi (+20,8%).Nel periodo gennaio-giugno 2018, la crescita tendenziale dell'export è pari a +3,7% ed è principalmente determinata da metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+7,0%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+4,6%), mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+11,9%), articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+6,5%) e apparecchi elettrici (+4,1%). Si stima che il surplus commerciale aumenti di oltre mezzo miliardo di euro (da +4.504 milioni a giugno 2017 a +5.071 milioni a giugno 2018). Nei primi sei mesi dell'anno l'avanzo commerciale raggiunge +18.955 milioni (+38.179 milioni al netto dei prodotti energetici). Nel mese di giugno 2018 si stima che l'indice dei prezzi all'importazione aumenti dell'1,1% su maggio 2018 e del 3,5% su base annua. Al netto dei prodotti energetici, l'indice aumenta dello 0,3% in termini congiunturali e diminuisce dello 0,1% in termini tendenziali.

 

Agosto 18

var. %

su agosto 2017

var. assoluta

su agosto 2017

Presenze italiani

35,3 milioni

+1,2%

+400mila

Presenze stranieri

50,6 milioni

+2,4%

+1,2 milioni

Presenze totali

85,9 milioni

+1,8%

+1,6 milioni

 
).   
 
Trimestre estivo 2018, variazioni rispetto ad estate 2017 per area e tipologia di prodotto turistico

 

Turisti Italiani

Turisti Stranieri

Totale Turisti

Totale

+1,6

+2,6

+2,1

Area geografica

 

 

 

Nord Ovest

+0,8

+3,1

+2,0

Nord Est

+0,8

+1,9

+1,3

Centro

+1,7

+3,2

+2,4

Sud e Isole

+2,9

+3,3

+3,0

Tipologia ricettiva

 

 

 

Alberghiero

+1,4

+3,0

+2,1

Extralberghiero

+1,9

+2,2

+2,0

Prodotto

 

 

 

Città di interesse storico e artistico

+2,2

+3,8

+3,2

Località marine

+2,1

+2,3

+2,2

Località collinari

+0,7

+1,0

+0,9

Località lacuali

+0,3

+1,5

+1,3

Località montane

+1,5

+2,7

+1,9

Località termali

-1,1

+4,0

+1,2

Località di altro interesse

+0,6

+2,5

+1,2

 



( red / 10.08.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s