Regioni.it

n. 3440 - lunedì 27 agosto 2018

Sommario

+T -T
Formazione medicina generale: Grillo a Regioni, riaprire i bandi

(Regioni.it 3440 - 27/08/2018) Stabilire una nuova data per il  concorso per l''iscrizione al corso di formazione in medicina generale, attualmente prevista per il 25 settembre, e riaprire dei bandi per  l''immediato utilizzo dei 40 milioni accantonati con l''Intesa  Stato-Regioni del 1° agosto per finanziare le ulteriori 860 borse di  studio nel triennio 2018/2020. E' la richiesta alle Regioni del  ministro della Salute, Giulia Grillo, contenuta in una lettera inviata il 10 agosto al presidente, Stefano Bonaccini, al coordinatore della  Commissione Salute, Antonio Saitta, e al coordinatore Vicario  Commissione Salute, Sergio Venturi, e girata infine a tutti gli  assessori regionali alla Sanità.
Per Grillo la riapertura dei bandi e la nuova data del concorso sono  necessari sia per "rendere noto l'incremento dei posti messi a  bando", sia per evitare "l'esposizione ad eventuali contenziosi" da  parte di chi dovesse ritenere di "aver perso la possibilità di  partecipare al concorso stante l''aumento delle borse nelle singole  Regioni". 
Nella lettera Grillo parte proprio dall'intesa del 1° agosto per finanziare altre "860 borse di studio per il triennio  2018-2021, nonché il finanziamento di 58 ulteriori contratti annuali  destinati alle specializzazioni mediche". Il riparto di queste  risorse, ricorda il ministro nel testo, "dovrà attuarsi, sulla base  della quota di accesso, nella prima riunione utile della Conferenza  Stato-Regioni, autorizzando altresì l''immediato utilizzo dei fondi a  partire dai corsi che inizieranno nel 2018". Per questo il ministero  "provvederà a predisporre una proposta di riparto entro i primi giorni di settembre".
Il 23 agosto il ministero della Salute ha inoltrato a Regioni e Province autonome anche la richiesta di una urgente ricognizione di dati e parametri aggiornati sul personale sanitario, per la definizione delle contromisure utili a contrastare la carenza di medici specialisti. Nel dettaglio, le Regioni sono state invitate a fornire entro i primi giorni di settembre le cifre relative alla copertura degli organici dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri, specificando altresì il numero e la tipologia di specialisti carenti e il numero di medici che, pur non avendo avuto accesso alla specializzazione, oggi garantisce di fatto e per necessità operativa l’erogazione delle prestazioni nel Ssn. “Si tratta di una prima importante fase di raccolta dei dati per mettere a fuoco correttamente le dimensioni del problema in ciascuna Regione - dichiara il ministro della Salute, Giulia Grillo -.  In tema di personale sanitario, come Governo ci stiamo impegnando per il superamento della norma attuale che prevede il contenimento della spesa nelle singole Regioni a un livello inferiore rispetto a quello deciso 15 anni fa. Sono in corso positive interlocuzioni con il ministero dell'Economia e delle Finanze e stiamo lavorando affinché nella prossima Legge di Stabilità vi possano essere delle prime significative novità”.



( red / 27.08.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s