Regioni.it

n. 3443 - giovedì 30 agosto 2018

Sommario

+T -T
Pedemontana Veneta: Zaia e Salvini firmano protocollo legalità

(Regioni.it 3443 - 30/08/2018) Il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia hanno firmato un Protocollo di Legalità per la realizzazione della Superstrada Pedemontana Veneta. Si tratta della più grande infrastruttura in corso d’opera in Italia, che ha un costo complessivo di 2 miliardi 258 milioni. E’ prevista la costruzione di 94 chilometri che attraversano 36 Comuni tra le province di Vicenza e Treviso.
E’ un accordo – spiega Zaia – “di legalità e responsabilità. La volontà di allinearci al Ministero e all'Anac continua un percorso di trasparenza, e l'accordo parla di chiarezza, di banca dati e di scambio di informazioni. Se si verificherà che un'azienda che ha già avuto un appalto o un subappalto è infiltrata comunque se ne dovrà andare dai cantieri. Quando c'è una carriola di malta si pensa sempre alla corruzione, ma l'importante è essere rigorosi nell'applicazione delle leggi e mettere in rete la collaborazione con lo Stato". Zaia aggiunge che “il progetto nasce negli anni '90, il progetto di cantiere è del 2002, l'appalto del 2006, la consegna del 2011, attraverso ricorsi e commissariamenti, e oggi è completata al 50%”. “Tra breve - rileva infine Zaia - apriremo il primo tratto di 7 chilometri con caselli ultimati. La fine è prevista a dicembre 2020, ma pensiamo che gli utenti abbiano il diritto di utilizzarla in ragione del fatto che il cantiere avanza”.
Per Salvini “il Veneto ha l'opportunità di mettere a disposizione a livello nazionale un'esperienza dove la competizione sana pubblico-privato è l'unica carta vincente”.  A questo proposito il presidente del Veneto, Zaia, ha sottolineato che “Al concessionario non vanno i pedaggi, che saranno invece incamerati dalla Regione, ma un canone di 153 milioni all'anno sulla base di un flusso stimato in 24mila auto giornaliere”.
Nell'occasione Salvini è tornato anche a far riferimento alle richieste di maggiore autonomia su determinate materie di alcune regioni, tra cui il Veneto. “Nel governo c'è poco da parlare, - afferma Salvini - siamo al lavoro con fiscalisti, giuristi e costituzionalisti per evitare che poi il giorno dopo ci siano ricorsi, ma non vedo l'ora di firmare le richieste di Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, ma anche tutte le altre regioni che spero seguiranno, come competenze e come soldi. Perchè è chiaro che con le competenze devono arrivare anche i soldi per gestirle”.



( gs / 30.08.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.062s