Regioni.it

n. 3449 - martedì 11 settembre 2018

Sommario

+T -T
Autonomia differenziata, Stefani accelera

Forse in Consiglio dei Ministri entro il 22 ottobre

(Regioni.it 3449 - 11/09/2018) "L'autonomia delle regioni non è una questione sicuramente facile ma decisamente delicata. Io spero e auspico tempi molto brevi. La mia intenzione è quella di poter portare una bozza di intesa per una prima discussione all'interno del Consiglio dei ministri entro il 22 ottobre". L'ha detto Erika Stefani, ministro per gli Affari Regionali a margine di un incontro organizzato a Padova dal titolo "Veneto Startup del progetto federale".
"Cosa portera'? Sicuramente una gestione da parte del Veneto in modo da avere una responsabilizzazione della spesa - ha continuato - ma ha anche l'obiettivo di portare non solo il nucleo di decisione più vicino ai cittadini ma anche proprio la capacita' di gestione".
Poi, rispondendo alle domande dei giornalisti ha precisato che: "sono certa che anche il Movimento 5 Stelle sarà al nostro fianco anche perché c'è già nel contratto di governo. E anche nella cabina di regia che ho previsto fin dall'inizio per trattare la questione è coinvolto decisamente il M5s".
Tempi brevi inoltre, secondo il ministro, anche per quanto riguarda l'autonomia della Lombardia: "secondo me anche prima di un anno Le richieste di autonomia avanzate dalle Regioni non sono richieste isolate ma "un nuovo modo di interpretare lo Stato". ha sostenuto il ministro degli Affari Regionali Erika Stefani. "Prima e' arrivata la richiesta della Lombardia, del Veneto e dell'Emilia Romagna - ha spiegato - Ma poi sono arrivate anche quelle di Piemonte, Liguria, Toscana, Marche. E allora ti chiedi se era solo una questione di un territorio, per cosi' dire "egoistica", o si tratta di un modo nuovo e diverso di interpretare il significato di Stato. Non è una questione del singolo, anche se sicuramente quella veneta e' l'istanza piu' forte sotto il profilo della spinta del consenso".
"E' un tema molto laborioso, anche perche' l'articolo 116 non spiega come fare l'autonomia - ha poi concluso - quindi si tratta di un lavoro quasi avventuroso e pionieristico. Non c'è una strada segnata, non c'è un vademecum quindi serve una componente anche di inventiva a fronte di una grandissima e forte richiesta".




( red / 11.09.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s