Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3485 - mercoledì 31 ottobre 2018

Sommario
- Sanità: Bonaccini denuncia, manca confronto sulla manovra
- Welfare: Bonaccini, in arrivo per le Regioni più di 723 milioni
- "Concretezza P.A.": parere negativo sul disegno di legge
- Edilizia scolastica e sanitaria: via libera a riparti
- Zingaretti: arrivano risorse importanti per l'edilizia sanitaria
- Mense biologiche: ripartito fondo di 10 milioni
- Agricoltura: proposte sul ddl per le piccole produzioni agroalimentari locali
- Report Conferenza Unificata del 31 ottobre
- Report Conferenza Stato-Regioni del 31 ottobre

+T -T
Sanità: Bonaccini denuncia, manca confronto sulla manovra

(Regioni.it 3485 - 31/10/2018) "Dobbiamo ribadire piena insoddisfazione sul tema del fondo sanitario. Due settimane fa abbiamo fatto sul fondo extra sanità l'accordo con il governo per trasformare i tagli in possibili investimenti, poi è venuta la ministra Grillo qui(nella sede della Conferenza delle Regioni, ndr)  a presentare le linee di intervento del prossimo anno. Noi abbiamo denunciato insoddisfazione, ci attendavamo che oltre all'incremento di 1 miliardo, che peraltro era esattamente quello già programmato dallo scorso anno, avessimo certezze sul fondo per finanziare farmaci innovativi e le risorse per il rinnovo del contratto della sanità pubblica". Lo ha riferito il presidente della conferenza Regioni, Stefano Bonaccini, a margine della riunione straordinaria de 31 ottobre.
"Oggi abbiamo ancora il dubbio che le borse di studio debbano essere finanziate con il fondo ripartito alle Regioni e i 50 milioni annui per la riduzione delle liste di attesa una giusta misura che il governo vuole mettere in campo, non sono minimamente sufficienti per assumere personale che sarebbe necessario", ha aggiunto. "Dobbiamo sorprendentemente raccontare che non abbiamo neanche potuto avere un ulteriore incontro, di fatto non è arrivata nessuna risposta, per cui con pazienza ma determinati chiediamo immediatamente, con una lettera che sta per partire urgente al ministro, di poterci vedere a breve. Abbiamo bisogno di sapere che cosa si vuole fare", ha concluso il presidente della Conferenza delle Regioni.
Temi che il presidente della Conferenza delle Regioni ha poi ribadito ulteriormente in un post pubblicato sul proprio profilo facebook. "Due settimane - ricorda Bonaccini -  fa avevamo incontrato Ministra Grillo per confronto sulla programmazione sanitaria, in vista della legge di Bilancio. A fronte delle distanze rilevanti tra i problemi che avevamo posto e le prime risposte ricevute, avevamo assunto il comune impegno ad un approfondimento specifico per avvicinare le posizioni. Purtroppo il Ministero ha disatteso questo impegno e il confronto non c'è mai stato. Ad oggi dobbiamo registrare come diverse questioni rilevanti non abbiano trovato alcuna risposta nella manovra: non solo non c'è 1 euro in più sul fondo sanitario di quanto già concordato col precedente governo, ma manca ogni copertura per il rinnovo del contratto di lavoro come per la spesa farmaceutica, permangono tutti i vincoli per la gestione del personale, ecc. Con la stessa chiarezza con cui, soltanto due settimane fa, ho giudicato positivo l'accordo fatto col Governo per la parte extra sanitaria, così giudico negativamente questo mancato accordo sulla sanità. Anzi, stavolta è mancato direttamente il confronto, cosa mai accaduta in materia sanitaria. Mi auguro - ha conculso Bonaccini -si possa rimediare nei prossimi giorni".

Dal canale YouTube di Regioni.it:
Bonaccini (Regioni): piena insoddisfazione su risorse per il Fondo sanitario Nazionale
Bonaccini (Regioni): stiamo lavorando al nuovo patto Salute ma abbiamo bisogno di certezze
Sanità: accolto dal Governo il modello dell’accordo sugli investimenti

dal profilo facebook di Stefano Bonaccini
Sanità: come Regioni confermiamo la nostra insoddisfazione


( red / 31.10.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top