Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3488 - mercoledì 7 novembre 2018

Sommario
- Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per l'8 novembre
- Dissesto idrogeologico: Conte conferma, "900 milioni per il triennio"
- Sanità: al via tavolo permanente Ministero-Regioni
- Mattarella in Calabria: incontro con Oliverio e presidente d'Albania, Ilir Meta
- Emiliano: Xylella, servono 300 milioni per rigenerazione olivicoltura
- Ceriscioli: su ricostruzione governo riprenda il dialogo con le Regioni
- Integrato l'OdG della Conferenza Stato-Regioni dell'8 novembre

+T -T
Ceriscioli: su ricostruzione governo riprenda il dialogo con le Regioni

(Regioni.it 3488 - 07/11/2018) "E' da un anno che chiediamo di portare al 20% la quota sanabile senza procedura per togliere le piccole difformità". Lo ricorda il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli a proposito dell'art. 39 ter del 'Decreto Genova, ora in Senato, che permette nei comuni colpiti dal terremoto del 2016 condonare alla richiesta di contributo fino al 20% della cubatura esistente. "Avevamo previsto questa percentuale in una legge regionale, emanata a inizio sisma - prosegue il presidente - che è la stessa dettata dal "piano casa", perché per sistemare una piccola difformità ci vogliono anche sei mesi e questi tempi scoraggiano i cittadini a mettersi in moto, rallentando molto la ricostruzione: ora la gran parte dei progetti può correre.
L'obiettivo vero - dice Ceriscioli - non è dare una mano a chi ha fatto abusi ma accelerare il percorso di ricostruzione su questo segmento. E' un grosso ostacolo ma oggi il ritmo di 30 pratiche a settimana è insufficiente". Nelle Marche la ricostruzione riguarda 45mila edifici. "Deve essere chiaro che questo tipo di semplificazione non inciderà su quel numero perché sta a monte, nella parte che seguono i comuni. - precisa il presidente - E' necessario che il governo riprenda il dialogo con le Regioni. La voce dei territori deve essere ascoltata: è inutile prevedere questa misura se non si risolvono anche altri colli di bottiglia con il contributo di tutti i soggetti locali coinvolti nel sisma".
"In un patrimonio edilizio che per la sua maggior parte ha più di 40 anni è possibile che l'edificio realizzato sia differente rispetto a quello approvato allora sulla carta. Negli 87 comuni del cratere marchigiano - conclude Ceriscioli - gran parte delle aree è in montagna dove i valori al metro quadrato sono di 600-700 euro. Il valore di mercato è quasi sempre inferiore al costo di costruzione per realizzare lo stesso metro quadrato.  Esclusi i centri più grossi come Ascoli o Macerata la gran parte dei centri del cratere è fatta di piccole realtà dell'entroterra in difficoltà da prima del sisma. Non c'è nessuna speculazione, solo il desiderio di semplificare la procedura".



( red / 07.11.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top