Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3504 - giovedì 29 novembre 2018

Sommario
- Manovra: possibile un voto di fiduca il 3 o il 4 dicembre
- Bonaccini: stabilizzare precari, rinnovare contratti, dignità ai lavoratori
- Istat: i dati sulla mobilità quotidiana
- Coletto nominato Sottosegretario alla Salute
- Università: osservazioni sul decreto riparto Fis "borse di studio" 2018
- Dl Genova: ricorso alla Consulta di Marche, Umbria e Abruzzo
- Atti Conferenza Unificata del 22 novembre
- Atti Conferenza Stato-Regioni del 22 novembre

+T -T
Dl Genova: ricorso alla Consulta di Marche, Umbria e Abruzzo

Dichiarazioni di Ceriscioli, Marini e Lolli

(Regioni.it 3504 - 29/11/2018) Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ha firmato il ricorso per illegittimità costituzionale della legge per Genova nella parte che toglie l'intesa tra le Regioni colpite dal sisma del 2016, per tutti gli atti del Commissario straordinario.
“Vogliamo affermare - spiega Ceriscioli - un diritto che riteniamo spetti ai nostri
cittadini. Il governo ha fatto questa scelta, a nostro giudizio sbagliata, e confidiamo che la Corte Costituzionale riconosca l'illegittimità di questo atto”.
Secondo Ceriscioli “la legge non rispetta la Costituzione perché non prevede l'intesa con le Regioni su materie concorrenti, come previsto dagli articoli 117 e 118 che sanciscono il principio di leale collaborazione tra istituzioni. E' impossibile ricostruire senza la partecipazione dei territori, noi crediamo che questo percorso vada fatto insieme”.
Anche la regione Umbria presenterà un ricorso alla Corte costituzionale contro il decreto Genova, lo annuncia il presidente della regione Catiuscia Marini: “perché condivide le osservazioni sull'illegittimità costituzionale segnalate dalla Regione Marche- spiega Marini-. La nostra Avvocatura lo sta definendo e nei prossimi giorni lo depositera'. La mancata intesa con le Regioni è un depauperamento dei territori nel momento in cui è più necessario e importante valorizzare il ruolo dei territori: Comuni e Regioni. Davvero non si comprende questa scelta”.
Marini precisa anche che il ricorso delle regioni colpite dal sisma del 2016 non rallenterà l'efficacia delle misure per gestire l'emergenza causata dal crollo del ponte Morandi. “Il ricorso alla Corte Costituzionale – spiega Marini - per sollevare il vizio di incostituzionalità è riferito solo alla parte del decreto che noi contestiamo ossia quella che riguarda la mancata intesa sulle ordinanze commissariali della ricostruzione nel Centro Italia. Non blocca o rallenta il resto del decreto Genova che è al riparo da questo ricorso”.
Nel contempo anche la Regione Abruzzo farà ricorso, afferma il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli: “Abbiamo ricevuto il documento con cui la Regione Marche ha fatto ricorso contro il Dl Genova. Al momento il documento lo stanno valutando i nostri tecnici. Sarà una valutazione celere e crediamo proprio che anche noi procederemo così come fatto dalla Regione Marche".
“Se il Governo ha scelto questa strada - spiega Lolli - si aboliscano allora completamente i subcommissari. Personalmente credo nel modello opposto. A mio parere si dovrebbero dare maggiori poteri ai sindaci che sono i piu' vicini al territorio e quelli piu' qualificati per intervenire conoscendone le esigenze.
E lo dico - rileva Lolli - da esperto in materia visto che un terremoto, quello del 2009, l'ho vissuto in prima persona e sono ancora uno sfollato. Quanto deciso dal Dl Genova è sbagliato concettualmente e anche in vista degli effetti pratici che potrebbero divenire addirittura bizzarri con noi a firmare atti non nostri”.




( gs / 29.11.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top