Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3504 - giovedì 29 novembre 2018

Sommario
- Manovra: possibile un voto di fiduca il 3 o il 4 dicembre
- Bonaccini: stabilizzare precari, rinnovare contratti, dignità ai lavoratori
- Istat: i dati sulla mobilità quotidiana
- Coletto nominato Sottosegretario alla Salute
- Università: osservazioni sul decreto riparto Fis "borse di studio" 2018
- Dl Genova: ricorso alla Consulta di Marche, Umbria e Abruzzo
- Atti Conferenza Unificata del 22 novembre
- Atti Conferenza Stato-Regioni del 22 novembre

+T -T
Manovra: possibile un voto di fiduca il 3 o il 4 dicembre

(Regioni.it 3504 - 29/11/2018) Il governo, durante la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio, avrebbe manifestato l'intenzione di porre la questione di fiducia sulla manovra già il 3 o 4 dicembre alla fine della discussione generale. E' quanto riportano le agenzie di stampa, apprendendolo da ambienti parlamentari della Camera.
La conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha quindi confermato il calendario iniziale sulla manovra: approda in Aula lunedi' prossimo, con esame e inizio votazioni da martedi' 4 dicembre e possibile prosecuzione dei lavori nelle giornate di mercoledi' 5 e giovedi' 6 dicembre, compreso venerdi' 7. Tuttavia, viene riferito, durante la riunione il governo, con il ministro Riccardo Fraccaro, si è  "parlato di opzione fiducia sulla manovra". Dunque,  la questione di fiducia potrebbe essere posta nella giornata di martedi' e votata l'indomani.
In queste ore è in corso una riflessione nella maggioranza sulla opportunità di procedere a nuove assunzioni negli  enti locali e nelle Regioni. In commissione Bilancio della Camera sono stati accontanti due  emendamenti del Movimento 5 stelle e del Pd che propongono -  all'articolo 28 del ddl - rispettivamente, nuove assunzioni di  personale dirigenziali nei comuni e nuove assunzioni nelle Regioni e  negli enti locali.
Il viceministro Massimo  Garavaglia in commissione Bilancio alla Camera, dove è in corso  l'esame degli emendamenti alla manovra, invitando a ritirare una  proposta di modifica che interviene sulle procedure assunzionali  della Pubblica amministrazione, ha sottolineato l'esigenza di "accelerare le procedure dei  concorsi proprio in vista di quota 100, perché toglie un tappo forte"  sulle nuove assunzioni della Pa. "Il tema è noto, ma questa non è la sede giusta - ha aggiunto - è il  ddl Bongiorno in arrivo che affronta la questione dal punto di vista  procedurale". 
Garavaglia, parlando poi del pacchetto famiglia durante i lavori della commissione Bilancio alla Camera e ricordando come su questo fronte sia a lavoro il ministro della Famiglia Fontana , ha detto che "Il tema è all'attenzione: nella giornata di domani saremo nelle condizioni di presentare un testo" con il quale dare "un po' di risposte a diverse sollecitazioni. Stiamo valutando positivamente anche diverse proposte delle opposizioni". Infinesiamo al lavoro per "almeno raddopiare" la  cifra stanziata dal dl Fisco per ridurre le liste d'attesa in sanità( al momeno le risorse stanziate per la riduzione delle  liste d'attesa sono pari a 50 milioni) e "non è detto che non si riesca a intervenire per incrementare il fondo per l'edilizia sanitaria", oggi previsti in 2 miliardi aggiuntivi.
Dall'Anci arriva l'appello affinché si concretizzi lo sblocco degli avanzi vincolati previsto dalla legge e che sia pieno e generalizzato gia' dal 2019.  L'Anci sta quindi puntando sulla necessita' di un recupero effettivo, dopo i tagli e la sofferenza degli ultimi anni, affrontando la questione degli investimenti e del forte stress che la parte corrente dei bilanci ha subi'to, senza dimenticare la necessita' di "cambiare l'angolo di visuale" e concepire un'espansione effettiva dell'autonomia di entrata dei Comuni.


+++MANOVRA, CONFERMATA AULA LUNEDÌ. IPOTESI FIDUCIA, OK

MANOVRA, IPOTESI DOMANI PACCHETTO GOVERNO SU FAMIGLIE



( red / 29.11.18 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top