Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3506 - lunedì 3 dicembre 2018

Sommario
- Manovra: 2 miliardi in più per investimenti in sanità
- Legge di Bilancio 2019: sanità, firmato accordo Governo–Regioni
- Sanità: Saitta, da Regioni “totale solidarietà a Venturi”
- Ambiente: Rapporto 2018 Green Italy di Symbola e Unioncamere
- Bonaccini su decisione Ordine medici Bologna: tuteleremo Regione
- Istat: prodotti agroalimentari 2017
- Legge di Bilancio e sanità: Fontana e Viale su accordo Governo-Regioni
- Politiche europee: winter school Cinsedo, l'importanza di "fare sistema"

+T -T
Manovra: 2 miliardi in più per investimenti in sanità

Raddoppia il fondo liste d'attesa

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) Rispetto al reddito di cittadinanza, quota 100 e alla possibilità che possano essere rivisti il Sottosegretario all'Economia, Massimo Garavaglia, ha assicurato che "non ci sono rinvii se non rinvii tecnici di attuazione ma questo si sapeva", Aggiungendo poi "Non è che si rinvia, si è deciso che di questi argomenti si parlerà al Senato. Nel primo passaggio alla Camera ci sono parecchie cose importanti: Penso all'imu sui capannoni che viene ridotta, quindi con una detassazione per le imprese; ritorna la formazione per industria 4.0; ci sono molte risorse per il sociale: raddoppia il fondo che era stato messo per ridurre le liste di attesa, si arriva a 350 milioni. Si chiude tutto il pacchetto enti locali: comuni, province, regioni. Insomma c'è parecchio". Questa la sintesi che garavaglia ha fatto  ai microfoni del Gr1 Giornale Radio Rai - Radio1.
Fra le novità della manovra alcune riguardano l'accordo per la ...

+T -T
Legge di Bilancio 2019: sanità, firmato accordo Governo–Regioni

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) “Non c’è alcun incremento del fondo sanitario per il 2019, ma c’è la garanzia scritta, nero su bianco, di un aumento di 2 miliardi per il 2020 e di 1,5 miliardi per il 2021 e soprattutto ci sono ulteriori 2 miliardi, da subito, per gli investimenti in sanità, in particolare per l’edilizia sanitaria. Per l’abbattimento delle liste d’attesa, anche se non ci sono tutte le risorse indispensabili, c’è indubbiamente un migliore dimensionamento del budget che passa da 50 a 150 milioni nel 2019”. Così il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini, sintetizza alcuni degli esiti dell’accordo Governo-Regioni in materia di sanità, in vista del varo della legge di Bilancio 2019, sottoscritto oggi a palazzo Chigi con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, e il Ministro della salute, Giulia ...

+T -T
Sanità: Saitta, da Regioni “totale solidarietà a Venturi”

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) "Esprimo la più totale solidarietà mia personale e di tutti i colleghi assessori alla Sanità delle Regioni all'amico Sergio Venturi, assessore alla Sanità dell'Emilia Romagna radiato dall'Ordine regionale dei medici per una scelta collegata alla programmazione del servizio di emergenza urgenza”, lo ha dichiarato Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
“Venturi – ha proseguito l’assessore alla salute della Regione Piemonte - è un amico e un collega serio, stimato a livello nazionale e non merita un attacco così grave alla sua professionalità. E’ auspicabile – ha concluso Saitta - che il presidente nazionale della FnomCeo, Filippo Anelli, e il ministro della Salute, Giulia Grillo, vogliano far sentire la loro voce in questo frangente".

+T -T
Ambiente: Rapporto 2018 Green Italy di Symbola e Unioncamere

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) La Lombardia è la prima regione per imprese “verdi” nel Rapporto 2018 Green Italy, realizzato da Symbola e Unioncamere (promosso in collaborazione con il Conai e Novamont, con il patrocinio del Ministero dell'ambiente).
La maggior parte delle imprese che hanno effettuato eco-investimenti nel periodo 2014-2017 o investiranno nel 2018 in prodotti e tecnologie green si colloca nelle regioni del Nord: la Lombardia ha il più alto numero di imprese eco-investitrici nel periodo considerato, quasi 62.000, il 17,8% del totale nazionale. Segue nella graduatoria il Veneto, con quasi 35.000 unità, che concentra il 10,1% delle investitrici green del Paese e tre regioni con valori superiori a 25 mila imprese investitrici green: nell’ordine Lazio, Emilia-Romagna e Campania.
Per quanto riguarda quella che viene denominata la “propensione green” dei territori, presentano valori elevati regioni del Sud come la Calabria, la ...

+T -T
Bonaccini su decisione Ordine medici Bologna: tuteleremo Regione

Insorgono anche infermieri e medici ospedalieri: Anaao "inaccettabile invadenza". Mangiacavalli (Fnopi): "non è un atto di natura professionale ordinistica, ma l’ennesima ingerenza della politica in una materia dove la politica non dovrebbe entra

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) “Una decisione molto grave e inaudita”, con la quale “un Ordine professionale giudica le scelte di un organo politico come la Giunta regionale”. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, esprime piena solidarietà all’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, colpito ieri sera dalla massima sanzione prevista al termine di un procedimento disciplinare avviato dal presidente dell’Ordine dei medici di Bologna, Giancarlo Pizza, attivatosi in merito all’atto con cui la Direzione generale dell’assessorato alla Sanità, nel 2016, definì le indicazioni rivolte alle aziende sanitarie sul personale impiegato nell’attività di pronto soccorso. “Innanzitutto- afferma Bonaccini- voglio dire che Sergio Venturi è, oltre che una brava persona, un ottimo assessore e lo ringrazio per essersi messo al servizio di questa Regione. Per questa ragione deve proseguire nell'importante lavoro che sta facendo”.  
Dopodiché, il presidente della Regione si sofferma su tre questioni: “La radiazione è avvenuta da parte dell’Ordine per una violazione al proprio codice deontologico o per comportamenti e scelte come medico di Venturi? No, lo ha fatto processando il suo operato da assessore, per essersi permesso di proporre l’adozione di una delibera amministrativa che poi la Giunta, organo politico collegiale, ha ...

+T -T
Istat: prodotti agroalimentari 2017

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) Emilia-Romagna e Veneto sono le regioni con più Dop e Igp (rispettivamente 45 e 38 prodotti riconosciuti). Lo rileva l’Istat per l’anno 2017 indicando i prodotti agroalimentari di qualità, confermando che il nostro Paese è il primo per numero di riconoscimenti di prodotti agroalimentari conferiti dall'Unione europea.
Il numero di produttori Dop, Igp e Stg aumenta, rispetto al 2016, dell'1,8% sintesi del persistente calo registrato al Nord (-2,8%) e di un consistente aumento rilevato nel Mezzogiorno (+7,3%) e, in misura più lieve, al Centro (+1,4%). Cresce considerevolmente il numero dei trasformatori (+7,6%); l'aumento è maggiore nel Mezzogiorno (+11,5%) e al Centro (+8,4%).
Nel confronto con l'anno precedente, gli allevamenti (40.043 strutture) si riducono dell'1,3% mentre la superficie (232.803 ettari) aumenta del 17,9%, con una crescita intensa nel Mezzogiorno (+31,2%) e nel Nord (+22,9%).
Fra i principali settori ...

+T -T
Legge di Bilancio e sanità: Fontana e Viale su accordo Governo-Regioni

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) "L'accordo raggiunto, il 1° dicembre a Roma, tra il sottosegretario alla Presidenza de Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti, il ministro della Salute, Giulia Grillo, e la Conferenza delle Regioni è un buon inizio in vista della stipula del nuovo Patto della Salute". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando l'accordo Governo-Regioni, in materia di Sanità, in prospettiva all'approvazione della legge di Bilancio 2019, siglato a Roma (vedi notizia precedente).
"L'accordo, tra gli altri provvedimenti - ha spiegato il Presidente - sancisce l'incremento di ulteriori 2 miliardi di euro per l'edilizia sanitaria, rispetto ai 2 già previsti nel bilancio in approvazione. In questo modo il fondo per gli investimenti nelle strutture ospedaliere, che da anni era fermo a 24 miliardi, passa a 28. Il riparto si tradurrà per Regione Lombardia in circa 700 milioni di euro. Una cifra che ci ...

Il 26 e 27 novembre II tranche del percorso di alta formazione

+T -T
Politiche europee: winter school Cinsedo, l'importanza di "fare sistema"

Il 10 e l'11 dicembre il prossimo appuntamento

(Regioni.it 3506 - 03/12/2018) L’esame di una proposta legislativa della Commissione europea ed il ruolo dell’esperto regionale presso ItalRap (Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UE), sono stati i temi chiave delle due giornate (26 e 27 novembre) di Alta formazione, con cui è proseguita la Winter School del Cinsedo dedicata alla legge 234 del 2012 (promossa e organizzata da Andrea Ciaffi e Cecilia Odone). 
Alle due sessioni hanno partecipato, come relatori, esperti delle amministrazioni centrali che quotidianamente si occupano della partecipazione italiana alla formazione delle norme europee, da un lato, coordinando le amministrazioni italiane che, ai diversi livelli, hanno titolo per intervenire – è questo il ruolo del Dpe, Dipartimento per le Politiche europee – dall’altro, rappresentando nei negoziati europei a Bruxelles, la posizione italiana che si è formata proprio a seguito di quel coordinamento. Dalle due ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top