Regioni.it

n. 3507 - martedì 4 dicembre 2018

Sommario

+T -T
Banca d'Italia: l'economia nelle Regioni italiane

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) La Banca d'Italia e l'Universita' degli Studi di Roma "Tor Vergata" hanno presentato, presso la Facolta' di Economia, il rapporto Bankitalia "L'Economia delle regioni italiane", offrendo un quadro d'insieme sulle quattro macro aree regionali del Paese. L'incontro, aperto dai saluti di Luigi Mariani, direttore della sede di Roma della Banca d'Italia, nasce da un'idea di dibattito condivisa mesi fa con Giovanni Tria, attuale ministro dell'Economia ed ex preside della Facoltà.
Nel corso della presentazione si e' inoltre discusso dello stato di salute delle start up innovative presenti sul territorio italiano e monitorate dal rapporto.
Il consolidamento della crescita economica ha interessato, nel 2017, tutte le aree del Paese, si legge nel report. Secondo le stime preliminari dell'Istat, pubblicate lo scorso giugno, nel 2017, il Pil a valori concatenati e' cresciuto a ritmi più intensi nel Nord-Ovest e nel Nord-Est (1,8% in entrambe le aree) rispetto al ...

+T -T
Cooperazione: Parlamento Europeo difende programmi Interreg

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) Il Parlamento europeo si schiera in difesa dei programmi di cooperazione fra Regioni Ue, meglio noti con la sigla Interreg. La presa di posizione arriva dalla commissione Sviluppo regionale, che ha approvato all'unanimità un testo che chiede anche - contrariamente a quanto proposto dall'esecutivo comunitario - il mantenimento dei programmi transfrontalieri basati su confini marittimi.
Il documento dovrà ora passare al vaglio della Plenaria di gennaio e poi fungerà da base per i negoziati con gli Stati membri sul bilancio Ue 2021-2027. Gli europarlamentari chiedono che nel prossimo settennato ai programmi Interreg siano dedicati 11,16 miliardi di euro, 2,73 in più rispetto a quanto proposto dalla Commissione Ue. 970 milioni di questi (8,7% del totale) dovrebbero andare a un'iniziativa per gli investimenti innovativi. 
"Abbiamo vinto una prima e importante battaglia", hanno esultato gli eurodeputati pugliesi Raffaele Fitto (Noi con ...

L'alta formazione nel VI Ciclo di seminari Cinsedo in materia europea

+T -T
Winter school Cinsedo: 10 e 11 dicembre, terza ed ultima ultima fase

Argomenti: il distinct body e aiuti di Stato; la partecipazione alla fase discendente

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) Ultimo step del percorso 2018 di Alta formazione del Cinsedo sui meccanismi di partecipazione delle Regioni e delle Province autonome alla formazione e attuazione del diritto e delle politiche dell’Unione europea. All’interno dell’obiettivo generale del Programma di formazione in materia europea – contribuire agli obiettivi di Better regulation - il nuovo programma della "winter school" promossa e oreganizzata dal Cinsedo (Centro interregiobnale studi e documentazione)  fa un altro passo in avanti con un intento principalmente operativo: entrare nel vivo dei procedimenti con simulazioni pratiche, dialoghi e presentazione di casi di studio. I partecipanti sono coinvolti attivamente nei processi, sotto la guida di esperti provenienti dalle Istituzioni.
Un obiettivo specifico del corso di Alta formazione 2018 sarà anche il rafforzamento del network dei referenti per la fase ascendente e discendente del diritto UE ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 22 novembre

+T -T
Spettacolo: attuazione legge delega, coinvolgere istituzioni regionali

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) Serve un maggiore coinvolgimento delle Regioni e Province autonome in materia di cultura, soprattutto nella redazione dei decreti  il Governo adotterà per attuare la legge in materia di spettacolo. E' questa la richiesta fondamentale contenuta in un ordine del giorno che è stato consegnato all'esecutivo nella Conferenza Stato-Regioni del 22 novembre.
Si ripoprta di seguito il testo del documento (già pubblicato nella sezione "Conferenze" del portale www.regioni.it) .
Ordine del giorno: richiesta al ministro dei Beni culturali di coinvolgere le Regioni e Province autonome con una tempistica tale da permettere un’effettiva, proficua e leale collaborazione
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
Richiamata la Comunicazione della Regione Friuli Venezia Giulia a seguito della quale la Conferenza, nella seduta dello scorso 8 novembre, ha condiviso la necessità di presentare al Ministro dei Beni ...

+T -T
Unesco: muretti a secco, elementi immateriali "patrimonio dell'umanità"

I commenti dei Presidenti Emiliano e Toti e degli assessori Capone, Mai e Sertori

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) La pratica rurale dell’arte dei muretti a secco è stata iscritta nella lista degli elementi dichiarati patrimonio culturale immateriale dell’umanità. La decisione è stata approvata all'unanimità dai 24 Stati membri del Comitato Unesco, riuniti a Port Louis.
È la seconda volta, dopo la pratica tradizionale della coltivazione della vite ad alberello di Pantelleria, che viene attribuito questo riconoscimento a una pratica agricola e rurale.
“Ancora una volta i valori dell’agricoltura sono riconosciuti come parte integrante del patrimonio culturale dei popoli – commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio -  Il nostro Paese si fonda sull’identità. I nostri prodotti agroalimentari, i nostri paesaggi, le nostre tradizioni e il nostro saper fare sono elementi caratterizzanti della nostra Storia e della nostra cultura. Non è ...

+T -T
Autonomia: Zaia, alcuni ministri non hanno ancora aperto i dossier

Ma "Il progetto è scritto, non c'è nessun problema e alla fine lo approveremo. Io non sono preoccupato"

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) "Non c'e' nessun dubbio, il problema è che alcuni ministeri non hanno ancora affrontato il tema". Lo afferma il governatore del Veneto Luca Zaia, a margine del consiglio regionale in cui si discute il collegato alla legge di bilancio, rispondendo a distanza alle affermazioni fatte in aula dal capogruppo dem Stefano Fracasso e dal consigliere pentastellato Jacopo Berti, che hanno chiesto di sapere quali siano i dubbi e i problemi nel percorso verso l'autonomia del Veneto, che pare in un momento di stallo.
Quello dei ministeri che bloccano l'approvazione dell'intesa "non è un alibi. Ci sono dei ministri che ancora non hanno preso in mano i loro dossier, tanto e' vero che e' intervenuto il presidente del consiglio dei ministri chiedendo che arrivino i pareri", prosegue Zaia.
"Il progetto e' scritto, non c'è nessun problema e alla fine lo approveremo. Io non sono preoccupato", conclude il Presidente, definendo "una bella notizia", il ...

+T -T
Gazzetta Ufficiale: la rassegna di novembre

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) E' on line sul portale www.regioni.it un servizio di monitoraggio delle Gazzette Ufficiali: una directory che raccoglie i provvedimenti di maggiore interesse per le Regioni e le autonomie locali. Nel caso in cui di tratti di disposizioni che hanno avuto un inter concertativo sono indicate le coordinate e i link agli atti della Conferenza Stato-Regioni o della Conferenza Unificata e le eventuali posizioni assunte dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
La documentazione può essere consultata nella sezione “InGazzetta” del sito www.regioni.it.
Si riporta di seguito la rassegna dei provvedimenti (linkabili) monitorati nel mese di novembre.
1. CIRCOLARE MISE 20.11.2018, N. 351362: VALUTAZIONE INTERVENTI SOSTEGNO ATTIVITA' ECONOMICHE E PRODUTTIVE
2. D.P.R. 09.11.2018 ACCETTAZIONE DIMISSIONI SOTTOSEGRETARIO MIN. SALUTE, MAURIZIO FUGATTI
3. D.M. 27.09.2018: PRODOTTI COSMETICI
4. D.M. 05.10.2018 XYLELLA FASTIDIOSA, MODIFICA D.M. 13.02.2018

+T -T
Tumori: 3,5 milioni di italiani hanno possibilità di superare la malattia

Focus promosso da Favo, Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia

(Regioni.it 3507 - 04/12/2018) "Diagnosi precoci e terapie personalizzate: il 30% degli italiani a cui viene diagnosticato un cancro guarisce e un altro 20% sopravvive: 3 milioni e mezzo di cittadini hanno la possibilita' di superare la malattia. Ma crescono i costi assistenziali". Lo afferma in un comunicato Francesco De Lorenzo, Presidente della Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia - Favo.
Al Senato, Sala degli Atti Parlamentari, Biblioteca G. Spadolini, si è tenuto il Convegno "Il complesso paradigma assistenziale e gestionale delle patologie tumorali. Pazienti, caregiver, clinici, istituzioni e accademia a confronto, per soluzioni sostenibili e percorsi strutturati", promosso proprio da FAVO e organizzato da MA Provider, con il contributo non condizionato di Mylan. "Gli italiani vivi dopo una diagnosi di tumore sono circa 3 milioni e mezzo, pari al 5% della popolazione" afferma De Lorenzo, 
"Di questi - torna a sottolineare il Presidente della Favo ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s