Regioni.it

n. 3524 - mercoledì 9 gennaio 2019

Sommario

+T -T
Decreto sicurezza: Basilicata fa ricorso alla Corte Costituzionale

(Regioni.it 3524 - 09/01/2019) E’ stata lesa l’autonomia delle Regioni. Anche per la regione Basilicata il decreto sicurezza rappresenta un limite alle prerogative regionali e quindi fa ricorso alla Corte Costituzionale.
Tra le principali considerazioni alla base del ricorso alla Corte Costituzionale della Regione Basilicata gli articoli uno e 13 del “decreto sicurezza" in quanto "lesivi dell'autonomia regionale e degli enti locali”, perché impattano su “competenze concorrenti e residuali garantite dall'articolo 117 della Costituzione in materia di assistenza sociale, sanità, istruzione, formazione e politiche attive del lavoro”.
Quindi la Giunta regionale lucana ha approvato una delibera per avviare il ricorso alla Consulta.
Nella delibera si fa riferimento anche all'articolo dieci della Costituzione, giungendo alla conclusione che con l'applicazione del decreto sicurezza si avrebbero “disparità di trattamento tra i cittadini degli Stati membri e gli stranieri regolarmente soggiornanti, in violazione peraltro delle convenzioni internazionali che tutelano i diritti fondamentali dell'uomo”.
La delibera, inoltre, “chiama in causa le pronunce della giurisprudenza costituzionale che hanno riconosciuto il potere delle Regioni di far valere di fronte alla Corte Costituzionale anche competenze di spettanza degli enti locali: difatti alla Regione è consentito di far valere con ricorso in via principale 'competenze non solo proprie, ma anche degli enti locali' con la motivazione della 'stretta connessione' con proprie materie, la quale 'consente di ritenere che la lesione delle competenze locali sia potenzialmente idonea a determinare una vulnerazione delle competenze regionali'”.





( gs / 09.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.062s