Regioni.it

n. 3528 - martedì 15 gennaio 2019

Sommario

+T -T
Regionalismo differenziato: Stefani, si va avanti, trattativa serrata

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) "Durante la scorsa e questa settimana sono in corso gli incontri con i ministeri che avevano richiesto maggiori chiarimenti. La trattativa è serrata e dalla scorsa settimana gli incontri sono quotidiani. Sono incontri sia politici che tecnici. La mia intenzione è quella di dare voce alle regioni e alle loro richieste senza accettare compromessi al ribasso. Ogni polemica sollevata sui costi è infondata". Lo rende noto il ministro per gli Affari Regionali e l'Autonomia Erika Stefani.   
"Nulla verrà tolto alle altre regioni e i governatori delle regioni che ne hanno fatto richiesta - aggiunge - sono consapevoli che saranno investiti di un'enorme responsabilità. L'autonomia è una sfida per tutti. Una strada nuova che percorriamo per migliorare il sistema Paese e per avvicinare finalmente la gestione della cosa pubblica ai cittadini", conclude il ministro Stefani.

+T -T
Calabria: scontro Grillo-Oliverio su direttori generali Asl

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) Il Presidente della Calabria Mario Oliverio non ha ripensamenti sulle nomine nelle Aziende sanitarie ed ospedaliere e, nonostante la reprimenda del ministro della salute, Giulia Grillo, la Giunta regionale, nella riunione del pomeriggio del 14 gennaio, alla quale lo stesso Oliverio non ha potuto partecipare per l'obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore - ha deliberato.
Per il ministro Giulia Grillo si è trattato di "un grave atto di arroganza istituzionale che traccia una linea netta nei nostri rapporti". Il ministro Grillo, in diretta su facebook, si era detta arrabbiata per nomine decise senza alcun coordinamento con la struttura commissariale governativa insediatasi nei giorni scorsi fatte nella regione con la sanità, ha sottolineato il ministro,"più disastrata d'Italia". "Farò ogni cosa in mio potere per oppormi al perpetuarsi della malagestione della sanità in Calabria e quindi a queste nomine non ...

+T -T
Trivelle: Emiliano e Franconi rilanciano blocco ricerche idrocarburi

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) “Condividere una serie di proposte da inviare al Governo". Così il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, in merito ai lavori della riunione contro le trivellazioni in mare per le ricerche petrolifere.
All'incontro hanno partecipano, tra l’altro, assessori e consiglieri delle Regioni Puglia, Basilicata, Calabria, Veneto, Marche e Molise.
“La sospensiva ci fa piacere – afferma Emiliano - ma evidentemente non ci accontenta", quindi propone di non abbassare la guardia e rilanciare. In tal senso Emiliano indica che serve un’Agenzia del mare interregionale per bloccare le ricerche di idrocarburi nei mari.
“Noi dobbiamo collegare la sospensiva delle ricerche petrolifere ad un atto più importante che si chiama Piano delle aree, - spiega Emiliano - cioè il piano di ricerca effettivo del petrolio nel nostro paese e dobbiamo fare in modo che fino a che non sia definito questo Piano delle aree, non ci ...

+T -T
Fontana: autonomia ancora a rilento

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) Per il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, la maggiore autonomia richiesta da alcune regioni per specifiche materie è fondamentale che sia varata dal Governo, sta nel contratto.
“Le cose procedono a rilento – afferma Fontana - ma sono convinto che il termine del 15 febbraio, posto come invalicabile da Salvini, resti valido”. A quel punto, “o il governo accetta la bozza dell'accordo mandato due mesi fa a Roma, con le modifiche e i chiarimenti che i ministeri avranno apportato, o la risposta dovra' essere intesa come un no. E allora qualche considerazione andra' fatta e andra' fatta anche a livello politico perchè quella dell'autonomia è una questione su cui noi della Lega e noi come cittadini lombardi non intendiamo derogare”.
In Consiglio regionale “stiamo per approvare una mozione che va in questa direzione, in cui si chiede di sollecitare la risposta del governo in merito alla scelta ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 14 gennaio

+T -T
Servizio civile: posizione su decreto relativo a rapporti tra volontari ed enti

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) Le Regioni hanno espresso un parere favorevole sul decreto relativo alle“disposizioni concernenti la disciplina dei rapporti tra enti e operatori volontari del servizio civile universale” (cfr. Regioni.it n.3527). Ma nel corso della Conferenza Stato-Regioni del 14 gennaio  hanno rbadito la necessità di concertare preventivamente i provvedimenti in materia, nel rispetto della leale collaborazione, principio fondante della gestione del servizio civile.
Nel corso della riunione è stato consegnato al Governo anche un breve documento con alcune raccomandazioni fra cui quella di "aumentare la rappresentanza della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome da uno a tre rappresentanti nell’ambito della Consulta nazionale per il Servizio Civile universale".
Posizione sullo schema di decreto del presidente del consiglio dei ministri che approva le “disposizioni concernenti la disciplina dei rapporti tra enti e operatori ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 20 dicembre

+T -T
Intesa su decreto dotazioni primo soccorso nei treni: raccomandazioni

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) La Conferenza Stato-Regioni del 20 dicembre ha sancito l'intesa sul decreto che stabilisce quali debbano essere le dotazioni minime di primo soccorso sui treni adibiti al trasporto di passeggeri. Le Regioni hanno però formulato due raccomandazioni. La prima riguarda l'esigenza di una forma centralizzata di acquisto dei materiali per evitare disomeneità. La seconda è invece la necessità di dar vita - in raccordo con le Regioni stesse - ad un'adeguata formazione del personale.
Si riporta di seguito il testo con le raccomandazioni delle Regioni (pubblicato sul portale www.regioni.it, sezione "Conferenze" e consegnato al Governo durante la Conferenza Stato-Regioni) e il link all'atto della Conferenza Stato-Regioni.

+T -T
Energia: Protocollo Emilia-Romagna e Toscana su centro Enea Brasimone

Bonaccini: passaggio fondamentale nella direzione di valorizzazione del territorio

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) Firmato un Protocollo d'intesa tra Enea e le Regioni Emilia-Romagna e Toscana per rilanciare il Centro ricerche del Brasimone, nel cuore dell'Appennino tosco-emiliano.
L'accordo fissa gli obiettivi da realizzare entro il 2025 per fare della struttura nell'Appennino tosco-emiliano una cittadella della ricerca in grado di attirare esperti da tutto il mondo.
Sono previsti investimenti fino a 100 milioni, per fare del sito una cittadella della ricerca d'eccellenza sulla fusione nucleare e in particolare nel campo della produzione di radiofarmaci per la diagnosi e la cura dei tumori.
Il piano di potenziamento congiunto, una volta attuato, prevede nuovi posti di lavoro sia all'Enea, che nell'indotto dell'area.
Quindi è prevista la collaborazione per lo sviluppo di progetti di ricerca e di avanzamento tecnologici per accedere a fondi pubblici nazionali, europei e internazionali.
Soddisfatto il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: "La firma di oggi, anche ...

+T -T
Toma: ritrovare senso vero della politica, no a giacobinismo mediatico

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) "La politica, nella sua essenza, è il luogo del confronto e dello scontro, è il mezzo attraverso il quale idee e visioni diverse, o addirittura contrastanti, possono convergere e trovare una sintesi, oppure no. In questo secondo caso, all’idea prevalente o maggioritaria si contrappongono una o altre minoritarie: questa è la legge della democrazia", lo ha detto  il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in apertura dei lavori del Consiglio regionale.
"Politica è anche rispetto dei ruoli, che significa poi adempiere a quello personale in modo corretto e, possibilmente, esemplare, avendo però sempre in debita considerazione quello degli altri. L’ego in politica non esiste, il culto autoreferenziale di quanti ritengono giuste e corrette le proprie scelte e negative e deleterie quelle degli altri è tipico dei regimi totalitari, non certo delle democrazie avanzate. Non a caso, il Capo dello Stato, nel ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s