Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3528 - martedì 15 gennaio 2019

Sommario
- Regionalismo differenziato: Stefani, si va avanti, trattativa serrata
- Calabria: scontro Grillo-Oliverio su direttori generali Asl
- Trivelle: Emiliano e Franconi rilanciano blocco ricerche idrocarburi
- Fontana: autonomia ancora a rilento
- Servizio civile: posizione su decreto relativo a rapporti tra volontari ed enti
- Intesa su decreto dotazioni primo soccorso nei treni: raccomandazioni
- Energia: Protocollo Emilia-Romagna e Toscana su centro Enea Brasimone
- Toma: ritrovare senso vero della politica, no a giacobinismo mediatico

+T -T
Calabria: scontro Grillo-Oliverio su direttori generali Asl

(Regioni.it 3528 - 15/01/2019) Il Presidente della Calabria Mario Oliverio non ha ripensamenti sulle nomine nelle Aziende sanitarie ed ospedaliere e, nonostante la reprimenda del ministro della salute, Giulia Grillo, la Giunta regionale, nella riunione del pomeriggio del 14 gennaio, alla quale lo stesso Oliverio non ha potuto partecipare per l'obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore - ha deliberato.
Per il ministro Giulia Grillo si è trattato di "un grave atto di arroganza istituzionale che traccia una linea netta nei nostri rapporti". Il ministro Grillo, in diretta su facebook, si era detta arrabbiata per nomine decise senza alcun coordinamento con la struttura commissariale governativa insediatasi nei giorni scorsi fatte nella regione con la sanità, ha sottolineato il ministro,"più disastrata d'Italia". "Farò ogni cosa in mio potere per oppormi al perpetuarsi della malagestione della sanità in Calabria e quindi a queste nomine non trasparenti", aggiunge, prefigurando rapporti Regione-Governo estremmemnte critici.
La Giunta della regione Calabria , nel corso della riunione, ha disposto la riapertura dei termini per la nomina dei nuovi direttori generali nominando, al contempo, i commissari per le aziende i cui direttori generali erano in scadenza nell'immediato. Si tratta per lo più di conferme anche se non mancano volti nuovi. Singolare la situazione nell'Azienda sanitaria di Reggio Calabria, dove la Giunta la nomina non ha potuto farla perché il posto è occupato dall'ex commissario per la sanità calabrese Massimo Scura - sostituito nei giorni scorsi dall'ex generale dei carabinieri Saverio Cotticelli e dal sub commissario Thomas Schael - autonominatosi mesi fa dopo le dimissioni del direttore generale.
Lo scontro Regione-Ministero avrà anche un altro fronte.
Nella riunione pomeridiana, infatti, la Giunta ha deciso anche di ricorrere al Tar contro la nomina di Schael "per incompatibilità derivante da lite pendente nei confronti della Regione". In Cassazione, infatti, pende una causa avviata da Schael per ottenere un risarcimento dalla Regione avviata anni fa dopo che era stato rimosso dall'incarico che ricopriva, oltre 10 anni fa, di direttore generale dell'allora Azienda sanitaria locale di Crotone.
Il ministro della Salute, Giulia Grillo, durante la trasmissione Presa Diretta su Rai3, ha voluto poi rivolgere "un appello ai Governatori di tutte le Regioni: lavoriamo insieme per eliminare la politica dalla Sanità. E' la cosa che mi chiedono di più i cittadini, oltre alle liste d'attesa sulla sanità - spiega -. Cancelliamo l'influenza della politica nella sanità perchè ci sono regioni, purtroppo, che la subiscono in maniera totalmente invalidante, come succede, ad esempio per la Calabria".
Rivolgendosi invece direttamente al Presidente Oliverio il ministro ha detto "Se lei oggi nomina i commissari delle Aziende sanitarie e ospedaliere della Calabria sta dicendo non solo che non vuole la leale collaborazione tra istituzioni ma mi dichiara proprio guerra. E questo non lo accetto minimamente perché non sono qui a scaldare la sedia. Sono venuta per cambiare le cose e lei si prende la responsabilità davanti ai cittadini calabresi e italiani, perché comunque lei è un presidente di regione e non un pinco pallino qualsiasi, di fare una cosa altamente negativa contro l'interesse della sua sanità". Queste le parole usate dal ministro, dopo la lettera inviata al Presidente della Calabria alle quali ha risposto Oliverio  aveva risposto a sterrto giro con un comunicato. "La leale e proficua collaborazione tra organi dello Stato, tra lo Stato e la Regione - ha sottolineato Oliverio -  è sempre stata una mia pratica quotidiana ed una continua ricerca, ma Lei, signor Ministro, condividerà che questo non puo' che avvenire nell'ambito delle rispettive prerogative e competenze. Subordinare ciò, cosa di cui sono sicuro Lei non vorrà, ad una velata subalternità della Regione anche delle sue prerogative non mi sembra una premessa incoraggiante"."Nei giorni scorsi - ha proseguito Oliverio - ho incontrato i nuovi commissari e, devo rassicurala, in un clima di cordialità e di reciproca disponibilità. Oltre ad una prima panoramica sui gravi problemi della sanità calabrese li ho informati che, stanti le scadenze già maturate ed altre prossime a scadere, avremmo proceduto alla nomina di commissari anche per consentire la riapertura dei termini dei concorrenti alla nomina di direttori generali, al fine di avere una platea la piu' larga possibile. Questi sono i fatti. Non comprendo quindi le ragioni della sua nota - ha concluso Oliverio - e per quanto mi riguarda, per il bene supremo della cura della salute dei calabresi, risollecito, come gia' fatto in piu' circostanze, una proficua collaborazione istituzionale sempre nel rispetto delle prerogative di ciascuno".

 

 



 

 

 



( red / 15.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top