Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3530 - giovedì 17 gennaio 2019

Sommario
- Reddito cittadinanza: Grieco, preoccupazione per metodo e merito
- Sanità: Ordine medici-Regioni, disciplinare pubblicità su risarcimenti
- Toti ed Emiliano su reddito di cittadinanza
- Provincia autonoma di Bolzano: Kompatscher rieletto presidente
- De Luca candida Napoli per Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima
- Sanità: per commissari ci sia intesa Stato-Regioni

+T -T
Toti ed Emiliano su reddito di cittadinanza

Zingaretti: niente per crescita e lavoro

(Regioni.it 3530 - 17/01/2019) “Noi siamo pronti a collaborare anche perché è una legge dello Stato”, dichiara il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, in merito al decreto sul Reddito di Cittadinanza. “Certo i centri per l'impiego devono ancora essere tutti strutturati, escono da un periodo molto lungo di trapasso dallo Stato centrale, le Regioni a cui sono state affidate. Occorre un coordinamento, occorre capire quale sarà la platea, occorre incrociare le anagrafi. Mi sembra un provvedimento e un progetto molto ambizioso: non c'è dubbio che gli ammortizzatori sociali vadano riformati in questo paese, ma ho molti dubbi sull'aggancio tra reddito di cittadinanza, formazione professionale e il mondo delle imprese che è tutto da costruire. Se il reddito di cittadinanza si sostanzia e diventerà solo un assegno o qualche soldo dato a qualcuno che ne ha bisogno - afferma Toti - non farà credo un gran bene all'economia o a quelle persone. Se invece diventa una forma di ammortizzazione sociale estesa, agganciata al mondo delle imprese e del lavoro, magari coinvolgenti gli enti di formazione, può diventare qualcosa di più ambizioso ma tutto da costruire”.
“Il reddito di cittadinanza? E' un oggetto misterioso”, sostiene il presidente della regione Puglia Michele Emiliano, il quale si augura che "questo decreto, che viene fatto sostanzialmente dagli uffici, regga poi al confronto con la realtà che spesso è diversificata tra regione e regione”. Emiliano al termine della Conferenza delle Regioni del 17 gennaio aggiunge: “abbiamo invitato sia il presidente del Consiglio sia il ministro Di Maio a un confronto con le esperienze che le Regioni hanno fatto in materia, che sono esperienze molto utili, che hanno mandato a regime meccanismi complessi ma estremamente efficienti”.
Ci sono situazioni molto diverse, ha aggiunto Emiliano, "dove un meccanismo del genere potrebbe essere strumentalizzato, egemonizzato da poteri illegali, gestito in modo discriminante. Insomma ci sono moltissime problematiche che io mi auguro che il governo stia affrontando con la dovuta esperienza e con la dovuta capacità”.
Infine una battuta dal presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Attendiamo i testi, che cambiano di ora in ora. Io resto dell'idea che il problema principale in Italia è il lavoro, di cui non c'è alcun idea". Comunque per Zingaretti nel decreto su reddito di cittadinanza e quota 100, non c’è "niente per crescita e lavoro".

Dal canale youtube di Regioni.it:
- Toti (Liguria) su reddito di cittadinanza
- Emiliano (Puglia) su reddito di cittadinanza e decreto Xylella

 


( gs / 17.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top