Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3531 - venerdì 18 gennaio 2019

Sommario
- Terremoto 2016: Ceriscioli e Marini su incontro con Governo
- Istat: un quarto delle famiglie è ancora senza accesso a Internet
- 21 gennaio: Convegno su programma Commissione Ue 2019
- Chiamparino rilancia progetto Parco della Salute
- Toti: firmato contratto ricostruzione Ponte Genova
- Trasporto disabili: Bonaccini, da mesi Regioni attendono 75 milioni

+T -T
Terremoto 2016: Ceriscioli e Marini su incontro con Governo

(Regioni.it 3531 - 18/01/2019) Positivo l’incontro del 17 gennaio dei presidenti delle regioni colpite dal terremoto del 2016 con il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte. Lo evidenzia il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, al termine della riunione a Palazzo Chigi e alla quale hanno partecipato i presidenti delle regioni interessate.
“Il Governo ha indicato il sottosegretario Vito Crimi come punto di riferimento per le Regioni – spiega Ceriscioli - e la sua presenza nelle Marche già lunedì sarà l'occasione per fare interventi concreti a favore delle persone colpite dal terremoto. Sono state accolte le nostre istanze, a dimostrazione che quello che chiediamo è legittimo, necessario ed imprescindibile. Il Governo ha inoltre garantito che valuterà la modifica della norma del decreto Genova che esclude l'intesa coi vicecommissari, cioè gli stessi presidenti di Regione, nella esecuzione delle opere. Questo – sottolinea Ceriscioli - è un grande risultato che dimostra quanto fosse sbagliato lasciare ai presidenti di Regione 'funzioni consultive' sulle decisioni del terremoto. Come abbiamo denunciato più volte, arrivando a fare ricorso alla Corte Costituzionale, questo avrebbe danneggiato i cittadini perché, come avviene in ogni emergenza è imprescindibile il ruolo delle Regioni".
Ceriscioli sottolinea che è stata posta all'attenzione del Governo, “la necessità di condividere con un accordo quadro il patto per lo sviluppo, l'urgenza di procedere alla semplificazione normativa per la ricostruzione pubblica e di garantire personale e strumenti per la ricostruzione privata. La necessità principale – afferma il presidente della regione Marche - è quella di velocizzare la parte materiale della ricostruzione. Al di là delle casette di legno, noi vogliamo che la gente torni nelle proprie abitazioni”.
Anche Catiuscia Marini, presidente della regione Umbria, apprezza “la disponibilità del Governo, rappresentata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a rendere più efficiente la 'governance' per la ricostruzione post sisma, anche attraverso modifiche normative, soprattutto in una fase come quella che si sta aprendo e che vedrà aumentare enormemente nel corso di questo anno, e del prossimo, il numero delle pratiche autorizzative per la ricostruzione. Questo è ciò che chiedono innanzitutto i cittadini”.

 



( gs / 18.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top