Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3535 - giovedì 24 gennaio 2019

Sommario
- Reddito cittadinanza: Bonaccini, "c'è il rischio di un caos incredibile"
- Toma su reddito di cittadinanza, migranti e trivelle
- Di Gioia: Conferenza Stato-Regioni rinvia provvedimento xylella
- Autonomia differenziata: Bonaccini, "vedo rallentamento non banale"
- Programma di lavoro 2019 Commissione Ue: Dialogo interregionale
- Distribuzione carburanti: sciopero impianti autostradali 5 e 6 febbraio
- Report delle Conferenze Stato-Regioni e Unificata del 24 gennaio

+T -T
Programma di lavoro 2019 Commissione Ue: Dialogo interregionale

(Regioni.it 3535 - 24/01/2019) Con il “Dialogo interregionale” dedicato all’esame del Programma di lavoro 2019 della Commissione europea presso le Regioni e le Province autonome, si è aperto il 21 gennaio il VII Ciclo annuale di formazione in materia europea del Centro Interregionale Studi e Documentazione (Cinsedo).
L’esame del Programma di lavoro annuale della Commissione europea, da parte delle Regioni e delle Province autonome, si è diffuso, negli ultimi anni, presso diverse Regioni e Province autonome. Si tratta di un metodo di “anticipazione” delle politiche ed è funzionale ad un’efficiente ed efficace partecipazione sia alla formazione che all’attuazione della legislazione dell’Ue.  Tra l'altro consente di individuare, tra le iniziative legislative e non legislative della Commissione europea preannunciate per l’anno di riferimento, quelle che interessano in via prioritaria il livello locale e regionale e partecipare così, per tempo, al processo legislativo, utilizzando al meglio gli strumenti previsti in Italia dalla legge 234 del 2012, con particolare riferimento ai settori e alle materie di competenza regionale.
L’esame del programma di lavoro annuale della Commissione europea, da parte delle Regioni, realizza concretamente la “Sussidiarietà attiva”, un nuovo metodo di lavoro su cui si basano le raccomandazioni della Task force “Sussidiarietà” nel Report pubblicato a luglio 2018.
Sono stati invitati a prendere parte al “Dialogo” i referenti dell’esame del Programma presso le Regioni e le Province autonome. Hanno aperto i lavori Andrea Ciaffi - dirigente della Conferenza delle Regioni e coordinatore del VII Ciclo di formazione - e Cecilia Odone – direttore del VII Ciclo di formazione - mettendo in evidenza il collegamento tra gli obiettivi della formazione in materia europea del Cinsedo con quelli della “Better regulation” europea e del nuovo metodo di lavoro raccomandato dalla “Task force” sulla sussidiarietà, riassunto nel concetto chiave di “Sussidiarietà attiva”. Sono quindi intervenuti i rappresentanti di quattro Regioni e una Provincia autonoma: Maurizio Ricciardelli (Regione Emilia-Romagna), Giancarlo Viola (Regione Lombardia, Delegazione di Bruxelles), Daniela Di Rosa e Francesca Grosso (Regione Siciliana), Patrizia Degasperi (Provincia autonoma di Trento), Paola Davico (Regione Valle d’Aosta). Dagli interventi sono emerse le differenze nell’organizzazione interna ma anche i punti di contatto, aspetti utili per ottimizzare la condivisione degli esiti del lavoro e per rafforzare l’approccio di sistema nella partecipazione alla formazione degli atti europei. E’ emerso infatti un primo nucleo di iniziative europee di interesse comune, tra le Regioni, sia in riferimento alle iniziative prioritarie in sospeso, già all’attenzione del legislatore europeo, che alle nuove iniziative previste per il 2019. L’impegno assunto dagli organizzatori è di far circolare tra i partecipanti i primi esiti del lavoro in corso presso le Regioni, già disponibili o che saranno formalizzati a breve presso le Giunte. Il “Dialogo interregionale”, infatti, è finalizzato a migliorare la condivisione delle informazioni e rafforzare l’approccio di sistema nella partecipazione delle Regioni alla formazione e all’attuazione della normativa dell’Unione europea, oltre a raccogliere input e rafforzare gli strumenti di “anticipazione” che consentono al sistema regionale di intervenire nel processo decisionale dell’Ue, rappresentando con sempre maggiore efficacia e tempestività gli interessi dei rispettivi territori. Al “Dialogo” erano iscritti 168 tra dirigenti e funzionari delle Regioni e delle Province autonome.

Le foto del seminario sulla pagina Facebook di Regioni.it

 



( red / 24.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top