Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3538 - martedì 29 gennaio 2019

Sommario
- Tav: si riaccende il dibattito
- Ponte Genova: salta proroga esenzione tributi
- TV 4.0, Piano frequenze, contributi emittenza locale: alcune problematiche
- Istat: rapporto 2017 su musei, aree archeologiche e monumenti
- Reddito di cittadinanza e quota 100: in Gazzetta il "decretone"
- Autonomia: Musumeci, problema è chiarirsi sui criteri
- Sostenibilità e crescita responsabile: Rapporto Lombardia 2018

+T -T
Autonomia: Musumeci, problema è chiarirsi sui criteri

(Regioni.it 3538 - 29/01/2019) “L'arretratezza del Mezzogiorno ha due cause antiche: il cinismo di Roma e la irresponsabilità di alcune classe dirigenti locali”. Così il presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, in una intervista al quotidiano 'Libero'.
“A noi siciliani, autonomisti nel codice genetico, - spiega Musumeci - l'autonomia rivendicata dalle Regioni del Nord non fa paura. Il problema è chiarirsi sui criteri: autonomia su maggiori competenze, sembra di capire che intendano occuparsi anche di sanità e di scuola, o autonomia per utilizzare il 90% del gettito erariale riscosso nella Regione senza tenere conto di alcun criterio di ripartizione? Stiamo attenti".
Secondo Musumeci “la rivendicazione dell'autonomia non puo' prescindere dall'articolo 5 della Costituzione che riconosce ai nostri territori autonomia e decentramento amministrativo ma in un contesto unitario. Ora – aggiunge Muisumeci -, se la nostra Repubblica è 'una e indivisibile' soltanto sul piano istituzionale, ma sul piano economico e sociale creiamo due Italie, una del centronord e una del Sud, è chiaro che siamo di fronte a una palese violazione del dettato costituzionale. La Sicilia attende di definire il contenzioso con lo Stato e si augura di poterlo fare con la stessa tempistica con la quale si intenderà definire l'autonomia differenziata per le Regioni a Statuto ordinario”.
“Credo – afferma ancora Musumeci - che i grillini pensino di aver trovato una sorta di accordo con la Lega: al Sud il reddito di cittadinanza e al Nord l'autonomia differenziata. Se così fosse sarebbe un'operazione improntata al cinismo, un compromesso di bassa cucina. Nord e Sud, insieme, crescono se cresce l'occupazione, se migliorano le infrastrutture, se aumentano le opportunità”.

 



( gs / 29.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top