Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3539 - mercoledì 30 gennaio 2019

Sommario
- Autonomia: Conte, salvaguardare coesione nazionale
- Legge di Bilancio 2019: una "lettura" per le Regioni e le Province autonome
- Veneto: linee guida per boschi caduti e bando settore vinicolo
- Pendolaria: rapporto Legambiente su trasporto ferroviario
- Fondi per alunni con disabilità: pubblicato nella G.U. il riparto di 75 milioni
- Pubblica amministrazione: emendamenti al Ddl delega

Documento della Conferenza delle Regioni del 17 gennaio

+T -T
Pubblica amministrazione: emendamenti al Ddl delega

(Regioni.it 3539 - 30/01/2019) Le Regioni nella Conferenza Unificata del 17 gennaio hanno espresso un parere favorevole sul disegno di legge recante “deleghe al governo per il miglioramento della pubblica amministrazione”. Ma il via libera è subordinato all’accoglimento di alcune proposte emendative contenute in documento, approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e consegnato al Governo nel corso della stessa Conferenza Unificata in cui – come si legge negli atti - si richiama “l’attenzione sulla necessità di un’attenta riflessione per quanto riguarda la previsione del concorso unico per gli enti locali”.
Si riporta di seguito il testo con le proposte emendative formulate dalle Regioni (già pubblicate nella sezione “Conferenze” del portale www.regioni.it) e il link all’atto della Conferenza Unificata.
Parere, ai sensi dell'articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281
Punto 1) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime parere favorevole sullo schema di disegno di legge in oggetto, condizionato all'accoglimento delle seguenti richieste emendative:
- all’articolo 2, comma 2, lettera f) eliminare la parola “tutte” e dopo le parole “le procedure concorsuali” aggiungere le parole “previste dall’articolo 4, comma 3-quinquies, del decreto-legge 31 maggio 2013, n. 101, convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125”;
- all’articolo 3 comma 2 aggiungere la lettera “c) confermare le previsioni degli articoli 16 e 31 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150”;
- all’articolo 5, comma 1 dopo le parole” tra le varie amministrazioni” aggiungere “ovvero tra pubblico e privato”. Al comma 2 aggiungere la lettera “f) estendere l’applicazione di quanto disposto dall’articolo 23 bis del decreto legislativo 165 del 2001 a tutto il personale della pubblica amministrazione compreso il personale del comparto, con la previsione del rinnovo dell’aspettativa prevista dal comma 4”;
- all’articolo 8 aggiungere il comma “2 le disposizioni della presente legge costituiscono principi fondamentali ai sensi dell’articolo 117 della Costituzione. Le Regioni a statuto ordinario si attengono ad esse tenendo conto delle peculiarità dei rispettivi ordinamenti. Per l’attuazione delle norme contenute nell’articolo 3, si procede tramite accordo da sottoscrivere ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo n. 281 del 1997 in sede di Conferenza Unificata”.
Roma, 17 gennaio 2019




( red / 30.01.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top