Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3548 - martedì 12 febbraio 2019

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 13 febbraio
- Province: Bonaccini, riforma valorizzi funzioni, ma coinvolga Regioni
- Reddito cittadinanza: Grieco, da Regioni emendamenti su tema navigator
- Reddito cittadinanza: Regioni in commissione questioni regionali
- Audizione su Ddl concretezza azioni P.A. e prevenzione assenteismo
- De Pascale è il nuovo presidente dell'Upi
- Integrato l'ordine del giorno della Conferenza Unificata del 13 febbraio
- Emiliano: Puglia, stop a richiesta di maggiore autonomia
- Mattarella all'Assemblea Upi: presidiare funzioni delicate territori
- Zaia: messaggio Mattarella all'Upi positivo su autonomia e sussidiarietà

+T -T
Reddito cittadinanza: Regioni in commissione questioni regionali

(Regioni.it 3548 - 12/02/2019) I 6mila navigator che selezionerà Anpal servizi "senza concorso" creano "difficoltà organizzative" e problemi per la futura "stabilizzazione" visto che "andremo a inserire una massa di precari" in un ente che ha già "654 precari in attesa". Lo ha detto la coordinatrice della Commssione Lavoro della Conferenza delle Regioni, Cristina Grieco alla bicamerale per gli affari regionali, sottolineando che "in via preliminare questa imposizione di personale rappresenta una invasione di campo rispetto a una competenza che è incontrovertibilmente delle Regioni".
Non solo, i fondi per la riforma dei centri per l'impiego sono stati praticamente dimezzati rispetto allo stanziamento della manovra, ha sottolineato ancora Grieco. C'è stata, infatti "una riduzione importante dei fondi per il rafforzamento centri: in manovra si prevedevano investimenti fino a un miliardo, ora sono previsti 480 milioni per il 2019 e 420 per il 2020".
E' evidente che "Se il provvedimento dovesse essere  convertito in questo temini", il ricorso alla Corte costituzionale "è  un'ipotesi che prenderemmo seriamente in esame, perchè non si tiene  conto delle competenze", ha spiegato la coordinatrice  della commissione Lavoro della Conferenza delle Regioni.
Senza considerare poi che alle Regioni servirebbero  "realisticamente 6 mesi" per indire il concorso per l'assunzione dei  navigator. E, tra l'altro, I navigator "non sono qualcosa di  diverso rispetto agli operatori" dei centri per l'impiego, "ma  sarebbero sovrapponibili. Noi non abbiamo capito  quest'accelerazione verso le assunzioni" di 6mila navigator, "che  rimangono qualcosa di scomposto e non organicamente inserito nei  nostri centri per l'impiego".
"Noi siamo pronti", ha detto Grieco, escludendo la possibilità che le  Regioni chiedano slittamenti della possibilità di richiedere il  beneficio. Ma "per noi c'è la necessità di poter iniziare subito a  rafforzare in maniera stabile i centri. Se dobbiamo mettere dentro  6.000 operatori precari e senza professionlità acquisita, iniziamo le  procedure ordinarie di assunzione". Sarebbe molto più serio, anche per non generare aspettative, seguire il dettato costituzionale e andare ad assumere con i nostri concorsi nel più breve tempo possibile, in una logica strategica e di consolidamento stabile, sennò il rimedio è ancora peggiore della confusione generata dal reddito".
"Abbiamo ribadito - ha detto l'assessore regionale del Veneto, Elena Donazzan, a margine dell'audizione delle regioni sul reddito di cittadinanza - che per noi è una misura che deve funzionare e per funzionare ha bisogno di un forte coordinamento con il territorio e le regioni". E  "C'e' preoccupazione sui navigator, che possano intervenire senza competenze su un territorio che non conoscono".

Dal canale youtube di Regioni.it:
- Reddito cittadinanza: Elena Donazzan (assessore Veneto) dopo audizione parlamentare

- Reddito cittadinanza, Ferrari (Piemonte) dopo audizione parlamentare
Reddito di cittadinanza, Mazzuto (Molise) dopo audizione parlamentare     

Le foto sulla pagina facebook di Regioni.it

dalla webtv della Camera: Reddito di cittadinanza, audizione Conferenza Regioni e Province autonome

 

 



( red / 12.02.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top