Regioni.it

n. 3551 - venerdì 15 febbraio 2019

Sommario

+T -T
Autonomia: il punto di vista di alcuni presidenti di Regione

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) "Una maggiore autonomia consentirà di perseguire le peculiarità di tutti i territori, senza abbandonare un principio solidaristico che non è mai stato in discussione. Pertanto tutti avranno un vantaggio dal principio di autonomia. Anzi il mio appello a tutte le regioni è che lavorino per questo". Lo ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti, a margine di un convegno. "Una maggiore autonomia - ha detto - consentirà di valorizzare gli aspetti migliori dei territori e delle imprese. Oggi c'è un timore culturale radicato e un'avversità politica, che io trovo totalmente infondati, in quanto tutti abbiamo bisogno di arrivare finalmente ai costi standard, affinché un servizio della pubblica amministrazione costi uguale in tutto il Paese, abbiamo bisogno di valorizzare maggiormente le peculiarità dei nostri territori e di riportare la politica più vicina ai cittadini.  Questo vuol ...

+T -T
Autonomia: Fico, ruolo centrale Parlamento

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) “Dare centralità al Parlamento”. Il Presidente della Camera, Roberto Fico, interviene in merito alla discussione sui principi di maggiore autonomia su alcune materie richiesta da alcune regioni in base all’articolo 116 della Costituzione.
“Da Presidente della Camera – afferma Fico - dico solo che è importante, importantissimo, che il Parlamento abbia un ruolo centrale nella questione delle autonomie. Non può avere un ruolo marginale in un’attività così importante”.
“Noi – aggiunge Fico - abbiamo nella nostra Costituzione l'equa distribuzione delle risorse, quindi da questo punto di vista non deve accadere niente.
Mi muovo come Presidente della Camera per dare centralità al Parlamento, lo faccio dall'inizio del mio mandato e continuerò a farlo sempre. Il Parlamento - ribadisce Fico - deve avere la sua centralità in questa questione. Non si può andare ...

+T -T
Autonomie: Corte dei Conti rileva ancora differenze territoriali

Inaugurazione anno giudiziario 2019

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) La Corte dei Conti all'inaugurazione dell'anno giudiziario evidenzia le differenze territoriali presenti nel nostro Paese. La P.A. ha compiuto "passi importanti" ma "il traguardo è ancora molto lontano ed il panorama del nostro Paese si presenta tutt'oggi a macchia di leopardo. Si sono infatti accentuate le differenze territoriali nella qualità dei servizi erogati ai cittadini e negli stessi modelli di gestione", rileva il procuratore generale della Corte dei Conti, Alberto Avoli.
“Il potenziamento delle autonomie – aggiunge Avoli - dovrà necessariamente accompagnarsi ad un effettivo e coerente riposizionamento di tutti i livelli di responsabilità, e non solo quella politica”. Avoli ha anche invitato a "motivare il personale" della Pubblica Amministrazione che significa "valorizzarne la professionalità e contrastarne tutte le condotte che esprimono disaffezione, apatia, passività”, se non proprio ...

Documento della Conferenza delle Regioni, dell'Anci e dell'Upi del 24 gennaio

+T -T
Linee guida software P.A.: raccomandazioni di Regioni ed enti locali

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) Le linee guida su acquisizione e riuso di software per le pubbliche amministrazioni hanno ricevuto il parere positivo delle Regioni e delle autonomie locali. La Conferenza delle Rgioni, l'Anci e l'Upi hanno però raccolto in un documento, presentato al Gpverno nel corso della Conferenza Unificata del 24 gennaio, alcune raccomandazioni. In particolare Regioni, Province e Comuni sottolienano che  "i webinar e le consultazioni pubbliche non sono momenti istituzionali di coinvolgimento delle regioni nei processi di concertazione di documenti, specie se propedeutici alla loro approvazione in sede di Conferenza Stato–Regioni o Unificata".  A tal proposito si ricorda che "le regioni sono sempre disponibili a fornire il proprio contributo, così come anche i comuni e le province".
Un'altra raccomandazione riguarda l'esigenza
che "il tavolo di confronto Agid – Regioni, Comuni e Province sia rapidamente istituito e che ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 24 gennaio

+T -T
Infrastrutture idriche: intesa sul decreto per i criteri del fondo di garanzia

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) Le Regioni hanno espresso l'intesa sul decreto relativo agli interventi prioritari, ai criteri e alle modalità di utilizzazione del Fondo di garanzia per il potenziamento delle infrastrutture idriche. L'intesa - sancita nella Conferenza Unificata del 24 gennaio - era però subordinata all’accoglimento di alcuni emendamenti, contenuti in un documento che è stato consegnato al Governo.
Nel corso della Conferenza Unificata - come si legge negli atti - "il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha ritenuto di poter accogliere tutte le richieste delle Regioni, ad eccezione della richiesta emendativa indicata nel n.4) del documento consegnato in Seduta, volta ad introdurre integrazioni o riformulazioni al dispositivo al fine di limitare l'uso del Fondo di garanzia ai soli interventi su infrastrutture destinate all'uso potabile o, al più, misto". Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, al fine ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 24 gennaio

+T -T
Ausili per attività sportiva persone disabili: posizione su pdl

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella seduta del 24 gennaio, ha approvato un documento sulla proposta di legge, attualmente in discussione alla Camera,  
Posizione in merito alla proposta di legge recante "Introduzione degli ausili e delle protesi destinati a persone disabili per lo svolgimento dell’attività sportiva tra i dispositivi erogati dal Servizio sanitario nazionale" (C 665)
La Conferenza, nel condividere le finalità della proposta legislativa, evidenzia talune osservazioni quale contributo all’esame del testo del provvedimento con l’auspicio che possano essere condivise.
Si riportano di seguito le osservazioni:
- all’articolo 2 concernente la copertura finanziaria pari a 40 milioni di euro a livello nazionale non sono specificati i criteri di ripartizione;
- risulta difficile valutare se la copertura finanziaria sia sufficiente vista la genericità dell’articolo 1 che non rende possibile ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 24 gennaio

+T -T
Produttori agricoli: intesa sul decreto relativo alle associazioni

(Regioni.it 3551 - 15/02/2019) Nella Conferenza Stato-Regioni del 24 gennaio è stata sancita l'intesa sul decreto che stabilisce norme nazionali per il riconoscimento, il controllo, la sospensione  e la revoca delle associazioni di organizzazioni  di produttori agricoli. Le Regioni hanno subordinato l'intesa all'accoglimento di alcuni emendamenti, contenuti in un documento, che il Governo nella stessa seduta della Conferenza Stato-Regioni ha ritenuto di accogliere.
Si riporta di seguito il documento (pubblicato nel portale www.regioni.it, sezione "Conferenze") con gli emendamenti proposti dalla Conferenza delle Regioni e il link all'atto della Conferenza Stato-Regioni.
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s