Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3560 - giovedì 28 febbraio 2019

Sommario
- Dissesto idrogeologico: Bonaccini, bene stanziamenti, ora strumenti
- Autonomia differenziata: seminario di approfondimento con relatori d'eccezione
- Reddito di cittadinanza: Di Berardino, senza intesa sui navigator sarà caos
- Dibattito su Autonomia differenziata: Zaia, Fontana, De Luca ed Emiliano
- Dissesto idrogeologico: Toti, dopo le risorse, trovare misure per accelerare
- Dissesto idrogeologico: Zaia, Regioni abbiano Strutture di Missione
- Dissesto idrogeologico: Conte, già nel 2019 disponibili 3 miliardi
- Dissesto idrogeologico: Fratoni, stato di incertezza su risorse per prevenzione
- Dissesto idrogeologico: Emiliano, con Conte incontro superfluo
- Dissesto idrogeologico: Marsilio, garantire risorse anche per zone sisma
- Trentino Alto Adige: nuova Giunta regionale

+T -T
Dissesto idrogeologico: Conte, già nel 2019 disponibili 3 miliardi

(Regioni.it 3560 - 28/02/2019) Le risorse verranno stanziate e i cantieri avviati quanto prima, il tutto in attesa di un decreto che possa velocizzare al massimo la realizzazione delle opere. Potrebbe essere questo uno dei consuntivi possibili per l'incontro tenutosi a Palazzo Chigi tra governo e presidenti di regioni sui fondi per l'emergenza maltempo e sul piano 'Proteggi Italia'. Che, è bene ricordarlo, nelle intenzioni dell'esecutivo dovrebbe operare su 4 fronti: emergenza, prevenzione, manutenzione e semplificazione, rafforzamento della governance. Fiducioso il premier Conte, che alla fine del round ha spiegato che "l'incontro è andato molto bene" e che sul tavolo sono disponibili 11 miliardi. Le regioni "ci hanno chiesto di essere aiutate e lo faremo perché il governo c'è. I soldi ci sono ma - ha ammonito - vanno spesi bene".
Relativamente soddisfatto Stefano Bonaccini (vedi notizia precedente), presidente della Conferenza delle Regioni e Presidente dell'Emilia Romagna: "Abbiamo ragionato - ha spiegato - su un ammontare di risorse di 9 miliardi, anche se poi si parla di 11, ma ce ne sono circa 2,5 che però fanno parte del riparto per le precedenti emergenze".
Il piano 'Proteggi Italia' prevede dunque uno stanziamento di quasi 11 miliardi (10,8) per il triennio 2019-2021 da mettere a disposizione di regioni e enti locali. La parte più consistente la mette il Ministero per l'Ambiente, con quasi 4 miliardi, seguita dalla Protezione Civile con 3,1. Nella lista figura anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con 230 milioni.
Tra le novità annunciate da Conte figura anche, "a disposizione delle Regioni, una cabina di regia e una task force presso la presidenza del Consiglio, che però sarà a loro disposizione". E già per il 2019, ha avvisato, sono disponibili 3 miliardi "interamente cantierabili". Per Bonaccini ora si tratta di capire "su come e quando queste risorse verranno messe a disposizione, lo dico da presidente di una regione che ha già presentato per quest'anno progetti per oltre 150 milioni di euro".
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a margine dell'incontro con le Regioni a Palazzo Chigi, ha comunque assicurato "Stiamo lavorando al decreto legge per sbloccare i cantieri. Ci sono stati ulteriori suggerimenti, noi siamo qui per lavorare con loro e realizzare gli investimenti. Quindi tutti i suggerimenti ben vengano, siamo nella fase finale e penso già la prossima settimana potremo tirare fuori questo decreto legge che ci consentirà di riaprire i cantieri sbloccati e semplificare quei passaggi che in questo momento risultano ostativi per la realizzazione dei progetti".



Le foto dell'incontro tra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i Presidenti delle Regioni sulla pagina facebook di Regioni.it




( red / 28.02.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top