Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3566 - venerdì 8 marzo 2019

Sommario
- Conferenza Regioni l'11 marzo
- 8 marzo: iniziative regionali
- Mori: 8 marzo tutti i giorni, contro discriminazioni e ritorni al passato
- Enoturismo: Di Gioia, approvate Linee guida in Conferenza Stato-Regioni
- “Open government: sistemi regionali a confronto”, convegno l'11 marzo
- Conferenza Unificata il 12 marzo
- Conferenza Stato-Regioni il 12 marzo

+T -T
8 marzo: iniziative regionali

(Regioni.it 3566 - 08/03/2019) “Lo sfruttamento sessuale delle donne è una pratica criminale purtroppo diffusa. E’ bene chiamare questa condizione con il nome appropriato: schiavitù”. Lo ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell'8 marzo. “La domanda – aggiunge Mattarella - di 'prostitute schiave' è alimentata 'da uomini, di ogni età e censo, che approfittano di queste povere donne”. “Non possiamo continuare ad assistere inerti alla violenza nelle case e nelle strade - rileva Mattarella -. Ancora ieri, nel nostro Paese, sono state assassinate due donne vittime di una violenza prodotta da distorte e criminali mentalità di possesso e dominio”.
Numerose le iniziative regionali per la festa delle donne.
Il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano commenta l'avvio del progetto 'Stem, un gioco da ragazze' per “sostenere il talento e le aspirazioni delle nostre giovani studentesse, incoraggiarle a non porsi limiti perché grazie alle nostre università e al sostegno della loro Regione possono raggiungere qualsiasi traguardo”. E’ l’evento della Regine dedicato alla lotta nella disparità di genere nei percorsi di studio dedicati alle Stem (Scienza, Tecnologia, Engineering e Matematica): “La Regione Puglia ha promosso questo evento – spiega Emiliano - perché esiste ancora una disparità uomo-donna nella scelta dei percorsi di studio legati a Scienza, Engineering e Matematica, a fronte di grandi opportunità di lavoro e occupazione in questi settori anche nella nostra regione”.
Il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, promuove “parole d'ordine estremamente attuali: dal reddito al libero accesso alla interruzione della gravidanza fino alla redistribuzione del lavoro di cura”. Il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, si dice orgoglioso “dei dati forniti da Unioncamere sulla crescita del numero di imprese femminili che conferiscono al Lazio il primo posto tra le regioni italiane, con un incremento nel 2018 di 1.898 imprese in piu' rispetto all'anno precedente per un tasso di crescita del +1.32%, un valore tre volte superiore alla media nazionale + 0.45%. Performance che conferma la grande vitalita' economica del tessuto produttivo di questa regione, la validita' delle politiche economiche messe in campo dalla Giunta del Lazio e la necessita' di continuare a fare investimenti. Purtroppo pero' guardando all'Italia, la partecipazione delle donne al mondo del lavoro e dell'economia e' ancora preoccupante. L'Italia e' penultima in Europa per il tasso di occupazione femminile (solo il 48.9%), e con una differenza nei tassi di occupazione maschile e femminile quasi doppia rispetto alla media Ue (ben 18.2 punti contro il dato Ue del 10.4). E' sconfortante, inoltre, l'enorme divario salariale tra uomini e donne che svolgono lo stesso lavoro, e il fatto che sia ancora troppo bassa la presenza delle donne nei ruoli apicali, nonostante esse risultino spesso piu' istruite. Sono dati che non possiamo e non dobbiamo piu' accettare. Il nostro obiettivo è fare tutti di piu' per cambiare radicalmente questa situazione e soprattutto per favorire la presenza delle donne nel mondo del lavoro e delle imprese”.
L’assessore della regione Veneto allo sviluppo economico Roberto Marcato ha presentato il nuovo bando per l'erogazione di contributi alle imprese a prevalente partecipazione femminile. “La Regione - spiega Marcato - aveva già aperto un precedente bando che ha avuto molto successo, andando in overbooking quasi subito: nel biennio 2017-2018 sono stati assegnati contributi per oltre 5 milioni di euro, finanziando le attività di 307 imprenditrici su 345 domande pervenute”.
Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, nella giornata internazionale della donna ha consegnato la mimosa ad alcune dipendenti regionali e gli assessori hanno consegnato il simbolo della giornata in luoghi pubblici vicini alle proprie deleghe.
Le Marche è la prima” Regione italiana ad approvare una risoluzione sull'economia circolare ed emanare una legge regionale Industria 4.0, con 1,9 milioni di euro dedicati al ciclo produttivo che sa rigenerarsi - ha spiegato l’assessore Manuela Bora - Verranno resi disponibili, entro l'anno, con alcuni bandi”. Al centro dell''attenzione anche l'universo ''donna'': “La giornata dell'8 marzo, scelta per questo evento, valorizza la creatività femminile, l'idea che si possa, attraverso l''ingegno e l''innovazione, aprire frontiere nuove di sviluppo – dichiara il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli – I bandi europei, in questa direzione, sono già usciti e sono molte le imprese che riescono a interpretare correttamente lo sviluppo sostenibile e l''economia circolare, con una crescita innovativa a favore del nostro territorio”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

8 marzo. Mattarella: «Le donne sono protagoniste preziose e imprescindibili per progettare i tempi nuovi che ci attendono»



( gs / 08.03.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top