Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3572 - lunedì 18 marzo 2019

Sommario
- Sblocca-cantieri: Salvini, il decreto deve "sbloccare tutto"
- Saitta: sanità torni al centro dell'agenda politica nazionale
- Legge di delegazione europea 2018: posizione su articolo relativo ai controlli
- De Luca su turismo e sanità
- Agricoltura: posizione sul progetto di legge per la semplificazione
- Lezzi: da Fondo sviluppo e coesione 80 milioni per strade e 21 per asili nido

+T -T
Lezzi: da Fondo sviluppo e coesione 80 milioni per strade e 21 per asili nido

(Regioni.it 3572 - 18/03/2019) Il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, interviene su diverse questioni, a partire dall’unificazione delle risorse anche per edilizia scolastica: “ho in mente di fare quello che abbiamo fatto per il contrasto dissesto idrogeologico anche per l'edilizia scolastica: ci sono tante fonti di finanziamento in vari ministeri, allocate in diversi fondi. Mettiamole tutte insieme e facciamo una grande operazione”.
Poi annuncia lo stanziamento di risorse per un ''Piano straordinario Asili Nido'', “destinato alle 7 città metropolitane nel Mezzogiorno, e di 80 milioni di euro per un “Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade”, rivolto ai comuni con meno di 2 mila abitanti delle aree interne del Sud e delle Isole”.
“Le risorse destinate alle 7 città metropolitane del Sud, Bari, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, potranno essere utilizzate solo per la costruzione di nuove strutture, la cui urgenza mi è stata manifestata da più sindaci. Rispetto al secondo finanziamento, ci tengo a sottolineare l''importanza di aiutare i piccoli comuni, soprattutto delle aree interne, perché si tratta di comunità che spesso soffrono di gravi disagi e che hanno accesso a risorse molto contenute. Lì, più che altrove – afferma Lezzi - dobbiamo cercare di agevolare la mobilità e gli spostamenti lungo reti stradali che, in molti casi, versano in condizioni davvero critiche. Gli interventi, nello specifico, riguarderanno le strade comunali e l'utilizzo di queste risorse sarà affidato alle Regioni”.
Per quanto riguarda il Fondo sviluppo e coesione, Lezzi aggiunge che “si tratta di dare scadenze certe perché se le regioni non utilizzano quei fondi, le risorse stesse - sottolinea Lezzi - potranno essere avocate e reimpiegate, magari per i grandi progetti”.
Infine Lezzi fa un appunto anche sul processo di autonomia, sostenendo che “non ci sono ancora le idee chiare da parte di chi propone l'autonomia perché se si dice che la riforma sarà a saldo zero per il bilancio dello Stato e non costerà nulla alle altre regioni, c'è qualcosa che non quadra".
“Le regioni chiedono un surplus fiscale – rileva Lezzi - quindi risorse aggiuntive e se su questo ci sono contrasti con il Ministero dell'Economia che non sono ancora stati sanati. Il Movimento 5 Stelle è a favore dell'autonomia ma ci devono essere penalizzazioni rispetto alle altre regioni e non deve venire meno il principio di coesione nazionale”.






( gs / 18.03.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top