Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3574 - mercoledì 20 marzo 2019

Sommario
- Convocata la Conferenza delle Regioni per il 21 marzo
- Autonomia differenziata: Conte, "c'è qualche dubbio applicativo"
- Sanità: per il 2025 carenza di 16.700 medici
- Sport: emendamenti al Ddl su ordinamento sportivo
- Marini su Brexit e progetto 'RegHub' con regione Veneto sulla legislazione Ue
- Istat: indagine su senso civico italiani
- Trasporto pubblico locale: parere sulla relazione 2017 dell'Osservatorio

+T -T
Marini su Brexit e progetto 'RegHub' con regione Veneto sulla legislazione Ue

(Regioni.it 3574 - 20/03/2019) “Brexit ha un impatto non solo sulla Gran Bretagna ma anche su di noi, quindi dobbiamo intraprendere tutte le azioni, anche in queste ore, per fare in modo che la Brexit non avvenga, o che non sia una Brexit dura”, lo sostiene il presidente della regione Umbria, Catiuscia Marini.
“Temiamo la Brexit per molte ragioni - continua Marini - perché può significare meno turismo, più problemi nella mobilità dei cittadini, minore competitività delle nostre imprese, il ritorno di dazi nei rapporti commerciali con il Regno Unito. Addirittura ci riporta indietro nella storia creando problemi sociali sul versante del lavoro e della competitività delle imprese”.
Intanto le regioni Umbria e Veneto lavorano ad un progetto pilota per migliorare le leggi dell’Unione europea. Il progetto intende verificare l'attuazione delle politiche europee a livello regionale e locale. Si intende così garantire un migliore coinvolgimento delle Regioni e degli attori locali nel processo di definizione di atti normativi europei, e contribuire nel contempo a migliorare la qualità della legislazione Ue. Sono queste le attività principali che il Comitato europeo delle Regioni (CdR) affida a una rete di venti Regioni europee, attraverso il progetto pilota biennale 'RegHub'.
La Regione Umbria, che ha presentato domanda di partecipazione in partenariato con il Veneto e la Conferenza delle Regioni, è stata selezionata fra quelle che faranno parte della rete di hub (punti di contatto) coordinata dal CdR.
“Grazie a questo progetto 'pilota' – spiega marini - potremo innanzitutto migliorare il rapporto tra la legislazione europea e quella regionale, e di conseguenza miglioreremo e aumenteremo l'efficienza e l'efficacia degli interventi nei territori, sia a vantaggio del sistema delle imprese, sia degli stessi cittadini. Creeremo ponti tra le regioni e tra le istituzioni europee, le regioni e i cittadini”.
“Per la mia personale esperienza di presidente di una Regione - prosegue Marini - posso testimoniare che la stragrande maggioranza della legislazione dell'Unione europea è attuata in primo luogo nei territori. Una attuazione che richiede una forte azione di cooperazione con il livello nazionale”.
Marini quindi sottolinea l'iniziativa per “creare ponti tra le regioni e tra le istituzioni europee, le regioni ed i cittadini. Questo sarà utile non solo per garantire una migliore legislazione europea, ma anche come fonte di ispirazione per un migliore coordinamento tra il livello nazionale e il livello regionale, più che mai necessario in molti dei nostri Paesi”.





( gs / 20.03.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top