Regioni.it

n. 3577 - lunedì 25 marzo 2019

Sommario

+T -T
Basilicata: risultati elezioni regionali, vince Vito Bardi del centrodestra

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) Vince il candidato del centrodestra alle elezioni regionali in Basilicata, Vito Bardi, avendo ottenuto il 42,2 % dei voti e 124.716 preferenze.
Il candidato del centrosinistra, Carlo Trerotola, ha ottenuto 97.866 preferenze pari al 33,1% dei consensi. Al terzo posto Antonio Mattia del Movimento 5 Stelle che ha raggiunto il 20,3% con 60.070 preferenze. Al quarto posto Valerio Tramutoli di Basilicata Possibile col 4,3% e 12.912 preferenze.
Sono stati 307.188, pari al 53,52%, i cittadini che hanno votato alle elezioni regionali in Basilicata su un totale di 573.970 elettori. Le schede nulle sono pari a 8.515, le schede bianche sono 3.100 e le schede contestate sono 9.
Per quanto riguarda invece i partiti, in Basilicata il M5s è il primo partito (20,27%), seguito dalla Lega (19,15%).
“Sceglierò gli assessori della Giunta anche in base ai risultati elettorali” afferma il nuovo presidente della regione Basilicata, Vito Bardi: ...

+T -T
Il voto in Basilicata: Toti, Toma, Zingaretti, Fontana e Zaia

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, commenta l'esito delle elezioni regionali in Basilicata complimentandosi con Bardi: “la voglia di centrodestra che soffia nel Paese premia gli amici della Lega e Fratelli d'Italia, due partiti che hanno intrapreso un coraggioso percorso di rinnovamento”. “Forza Italia – aggiunge Toti - è l'unico partito a perdere consenso, scendendo, mentre scrivo questo post, al di sotto del 9%, 3 punti sotto il risultato di un anno fa alle politiche. E questo nonostante il candidato Governatore fosse espressione proprio di Forza Italia”.
Mentre il presidente della regione Molise, Donato Toma, rileva che “dopo le elezioni nazionali, in meno di un anno, sono sei le regioni italiane che hanno scelto di essere guidate da governi di centrodestra: Molise, Trentino, Valle d''Aosta, Abruzzo, Sardegna e Basilicata”. “Dal laboratorio Molise – afferma Toma - è iniziato un ...

+T -T
Presidente Basilicata, Vito Bardi: scheda biografica

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) Vito Bardi è nato a Potenza nel 1951. Ha intrapreso la sua lunga carriera militare nel 1967 essendo stato ammesso a frequentare la Scuola Militare "Nunziatella", presso la quale ha conseguito il diploma di maturità classica. Ha frequentato l'Accademia del Corpo dal 1970 al 1974. Ha conseguito poi quattro lauree: Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze internazionali e Diplomatiche, Scienze della sicurezza Economica e Finanziaria. È abilitato all'esercizio della professione "forense" ed è Revisore Ufficiale dei Conti. E' stato promosso all'attuale grado il 6 febbraio 2009. Generale, è sttao Comandante in Seconda dal 5 settembre 2013 al 4 settembre 2014 della Guardia di Finanza. 
E' sposato con Gisella, dalla quale ha avuto due figli: Andrea e Luca.
Nel corso della sua carriera Bardi è stato insignito di numerose onorificenze (tra cui il titolo di Grande Ufficiale dell''Ordine al Merito della Repubblica ...

+T -T
Bonaccini: l'acqua è già pubblica, proposta di legge è stop ad investimenti

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) La proposta di legge sulla ripubblicizzazione dell'acqua è di fatto stroncata dal presidente della Conferenza delle Regioni e Presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: il testo in discussione "così com'è non va".
"Come Regioni - ha spiegato a Bologna al convegno organizzato da Confservizi proprio sulla gestione del servizio idricoabbiamo già inviato parere negativo alla riforma ha sottolineato Bonaccini- se torniamo indietro al piccolo mondo antico, rischiamo di non avere risorse in futuro per gli investimenti". Tra l'altro, secondo il presidente, non è escluso che "ci sia anche qualche profilo di incostituzionalità". 
"Se venisse approvata oggi" questa legge, "il sistema andrebbe in paralisi. Serve tempo per fare le nuove aziende di gestione, le attuali imprese dovrebbero comunque continuare a garantire il servizio nel periodo di transizione, c'è il rischio di contenzioso e nel frattempo si ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 7 marzo

+T -T
Farmaci: norme su sperimentazione, osservazioni per l'intesa

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) La Conferenza Stato-Regioni del 7 marzo ha sancito l’intesa sul provvedimento che modifica il decreto legislativo 6 novembre 2007, n. 200, di attuazione della Direttiva 2005/28/CE, adottato in attuazione della delega per il riassetto e la riforma della normativa in materia di sperimentazione clinica dei medicinali ad uso umano, secondo i criteri di cui all’articolo 1, commi 1 e 2 della legge n. 3/2018.
Nel corso della Conferenza Stato-Regioni – come si legge negli atti - l’avviso favorevole all'intesa è stato però concordato grazie alla condivisione anche a livello politico di alcune osservazioni e proposte di modifica al testo del provvedimento - concordate in sede di istruttoria tecnica - contenute in un documento che è stato consegnato al Governo e pubblicato sul portale www.regioni.it (sezione “Conferenze”). Una volta acquisito l'assenso del Governo e delle Regioni è stato possibile sancire ...

+T -T
Comunicare l’Europa: i falsi miti e le storie vere

Si è svolto il 15 marzo, nell’ambito del VII Ciclo di formazione in materia europea, il 1° semibario Cinsedo per i giornalisti

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) L’Unione europea è una realtà complessa ed articolata. Dall’informazione alla disinformazione fino alle cosiddette “fake news” il passo può essere davvero breve. Tanto più che nell’era dei social media le notizie si moltiplicano e si rincorrono sui più diversi canali di comunicazione. Ai professionisti dell’informazione compete dunque oggi più che mai una grossa responsabilità: verificare le fonti e studiare. Questo il messaggio chiave emerso dal primo seminario per giornalisti organizzato dal Cinsedo nell’ambito del VII Ciclo di formazione in materia europea: “Comunicare l’Europa: i falsi miti e le storie vere”, che si è tenuto a Roma il 18 marzo presso la sede della Conferenza delle Regioni
Il seminario è stato aperto da Stefano Mirabelli, Capo Ufficio Stampa della Conferenza delle Regioni che ha fra l'altro ricordato la coincidenza ...

+T -T
Autonomia: Bardi, Bonaccini, Fontana e Zaia

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) Il presidente della regione del Veneto, Luca Zaia, commenta i risultati delle elezioni regionali in Basilicata, rilanciando l’autonomia differenziata: “ora pancia a terra e lavorare per ricambiare la fiducia avuta dagli elettori. Mi auguro che anche con questa regione si rafforzi ancor di più il movimento autonomista, che possa lambire tutto il Paese, da nord a sud. Avanti tutta”.
Mentre il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta le recenti parole di Zaia, che ha detto "o ci danno l'autonomia o tutti a casa".
“Io sono un po' più ottimista di Zaia: - sostiene Fontana - lui di fondo ha ragione ma c'è un'unica valutazione da fare, se si vuole arrivare in fondo non è un mese in più o in meno che sposta il problema”.
“Mi rendo conto che è una riforma importante e può richiedere approfondimenti – rileva Fontana -, anche se devo dire, che di ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.062s