Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3577 - lunedì 25 marzo 2019

Sommario
- Basilicata: risultati elezioni regionali, vince Vito Bardi del centrodestra
- Il voto in Basilicata: Toti, Toma, Zingaretti, Fontana e Zaia
- Presidente Basilicata, Vito Bardi: scheda biografica
- Bonaccini: l'acqua è già pubblica, proposta di legge è stop ad investimenti
- Farmaci: norme su sperimentazione, osservazioni per l'intesa
- Comunicare l’Europa: i falsi miti e le storie vere
- Autonomia: Bardi, Bonaccini, Fontana e Zaia

+T -T
Bonaccini: l'acqua è già pubblica, proposta di legge è stop ad investimenti

(Regioni.it 3577 - 25/03/2019) La proposta di legge sulla ripubblicizzazione dell'acqua è di fatto stroncata dal presidente della Conferenza delle Regioni e Presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini: il testo in discussione "così com'è non va".
"Come Regioni - ha spiegato a Bologna al convegno organizzato da Confservizi proprio sulla gestione del servizio idricoabbiamo già inviato parere negativo alla riforma ha sottolineato Bonaccini- se torniamo indietro al piccolo mondo antico, rischiamo di non avere risorse in futuro per gli investimenti". Tra l'altro, secondo il presidente, non è escluso che "ci sia anche qualche profilo di incostituzionalità". 
"Se venisse approvata oggi" questa legge, "il sistema andrebbe in paralisi. Serve tempo per fare le nuove aziende di gestione, le attuali imprese dovrebbero comunque continuare a garantire il servizio nel periodo di transizione, c'è il rischio di contenzioso e nel frattempo si bloccherebbero gli investimenti". Bonaccini, che ricorda come sui servizi pubblici l'intesa con le Regioni sia "necessaria", invita dunque il Governo e la maggioranza a "sedersi al tavolo per migliorare l'intero sistema".
Bonaccini ammette: "E' vero che in alcune realta' il sistema non funziona. Ma cosi' rischiamo di buttare via il bambino con l'acqua sporca". E porta l'esempio dell'Emilia-Romagna. "Perche' dovrei rinunciare a un sistema che fa meglio rispetto al resto del Paese?-  si chiede il Presidente - negli anni in questa regione sono stati fatti investimenti ingenti, ad esempio sui depuratori, e oggi l'Emilia-Romagna è l'unica che su questo non ha infrazioni europee". E aggiunge: "Se ogni volta che c'è un cambio di Governo si deve rimettere mano alla normativa, finiamo per buttare via anche le cose buone che sono state fatte".
Sull'acqua, dunque, "vedo un dibattito molto ideologico. L'acqua è già pubblica, non mettiamoci a litigare su questo perché non c'è il merito. Semmai verifichiamo se la legge del 1997 è stata applicata e se c'è bisogno di ritoccarla".

 



( red / 25.03.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top