Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3580 - giovedì 28 marzo 2019

Sommario
- Patto salute: Bonaccini, lavoriamo per accelerare
- Ceriscioli e Marsilio: decreto sisma insufficiente, chiesto incontro a Crimi
- Di Gioia su xylella: non possiamo ancora usare norme decreto
- Chiusura strada E45: Bonaccini, Governo rispetti impegni assunti
- Sanità: Grillo su assunzione lavoratori precari
- Reddito di cittadinanza: gli emendamenti proposti dalle Regioni
- Elezioni europee il 26 maggio

+T -T
Patto salute: Bonaccini, lavoriamo per accelerare

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) "Ho parlato con la ministra Grillo anche stamane, lavoriamo per accelerare al massimo e il governo sa che c'è da parte nostra la massima disponibilità per addivenire a un accordo che sia il più largo e rapido possibile". Cosi' il presidente  Stefano Bonaccini, al termine della riunione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, fa il punto sulla trattativa con l'esecutivo sul patto della salute.
"Confido che da qui alle prossime settimane troveremo la ragionevolezza per trovare un accordo". Quanto al tema risorse, cocnluide Bonaccini, "Se il governo non  concederà i fondi previsti smentirebbe se stesso".

dal canale youtube di Regioni.it
Patto salute: Bonaccini (Regioni) sul confronto in corso

+T -T
Ceriscioli e Marsilio: decreto sisma insufficiente, chiesto incontro a Crimi

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) Il decreto sisma è ancora "insufficiente”. Lo evidenzia il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, al termine dlla Conferenza delle Regioni del 28 marzo. "Sul decreto sisma – spiega Ceriscioli - abbiamo preso una serie di decisioni importanti. In primis è nostra intenzione sostenere un approfondimento del decreto per rafforzarlo e mandarlo in commissione con proposte emendative condivise”. Così abbiamo deciso – annuncia Ceriscioli - di “invitare in Conferenza delle Regioni il sottosegretario Crimi e il capo della Protezione civile Borrelli per avere un confronto piu' ampio sulla gestione delle emergenze tra Regioni e governo e stabilire una relazione costruttiva. L'obiettivo nella prossima Conferenza e' approvare il documento con le proposte emendative".
La bozza del Governo, osserva Ceriscioli, "è molto scarna, affronta 2-3 temi e non di più, è insufficiente rispetto alle tante ...

+T -T
Di Gioia su xylella: non possiamo ancora usare norme decreto

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) Il provvedimento che prevede le misure per contenere la xylella "non è ancora visibile e non è di fatto applicabile”. Lo rileva il coordinatore della commissione Agricoltura della Conferenza delle Regioni, Leonardo Di Gioia, sottolineando come sia molto grave “non poter usare le norme contenute nel decreto, non poter dare risposte a esigenze straordinarie in Puglia e Sardegna”.
"Come Regione Puglia – annuncia Di Gioia - non parteciperemo al conferimento delle intese e gli accordi in materia agricola finché questa cosa non sarà sanata. I nostri prodotti e produttori sono in una delicatissima situazione di sofferenza”.
“Noi andiamo avanti determinati e stiamo lavorando nello scrivere delle proposte di modifiche - aggiunge Di Gioia - immaginando quello che è il testo originario. Ciò è fuori dalla nostra comprensione e viene anche a ledere un pò i rapporti ...

+T -T
Chiusura strada E45: Bonaccini, Governo rispetti impegni assunti

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) “Nonostante le sollecitazioni” e “i conseguenti impegni assunti dal Governo” a 70 giorni dalla chiusura della E45 Orte-Ravenna, “dobbiamo registrare come nulla sia accaduto” e “restino inevase le richieste di aiuto pervenute dagli Enti Locali, dalle Regioni Emilia-Romagna, Umbria e Toscana, dalle rappresentanze economiche e sociali delle comunità coinvolte”, così il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, sollecita il Governo ad intervenire.
In una lettera inviata oggi al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Ministro dello Sviluppo economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali, Luigi Di Maio, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, e al Ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, il Presidente Bonaccini sottolinea anche che “non ha avuto risposta la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza avanzata dalle tre Regioni, ...

+T -T
Sanità: Grillo su assunzione lavoratori precari

Intervista a Quotidiano Sanità

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) “Con la nostra norma sul personale stimiamo oltre 41.000 assunzioni (di cui 13.700 per le regioni in piano di rientro). Assumere significa finalmente dare la giusta dignità ai lavoratori, assicurare servizi migliori ai cittadini e garantire il futuro del nostro Servizio sanitario nazionale”, afferma il ministro della Salute Giulia Grillo, rilanciando l’intervista on line a “Quotidiano Sanità”.
“La possibilità – spiega Grillo - è data dal comma 3 che consente di "re-internalizzare" il numeroso personale precario adoperato in questi anni. Un costoso stratagemma usato da tutte le regioni per aggirare la norma del blocco della spesa”. Quindi di fatto
il nuovo tetto “va inteso come un paniere molto piu' capiente di quello precedente, che era rigido da 10 anni, ferme restando le diversita' regionali: chi col vecchio tetto aveva gia' un "paniere" sufficiente puo' continuare a usarlo, ma ...

Documento della Conferenza delle Regioni dell'11 marzo

+T -T
Reddito di cittadinanza: gli emendamenti proposti dalle Regioni

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) Il 27 marzo è arrivato il via libera definitivo dall'Aula del Senato al Decretone che contiene quota cento e reddito di  cittadinanza. Il provvedimento, che ha incassato 150 sì, 107 no e 7 astenuti, dopo la terza lettura di palazzo Madama, è legge. Su twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo il via libera definitivo, annota "E' un giorno importante per l'Italia. Reddito e quota 100 sono a tutti gli effetti realtà. Dal Senato l'ok definitivo. Grazie alle due misure qualificanti del nostro contratto di Governo diamo speranza e dignità a milioni di italiani. Un'altra promessa mantenuta".
La Conferenza delle Regioni, nella riunione dell'11 marzo, aveva espresso sul decreto un parere favorevole condizionato all’accoglimento delle ulteriori proposte emendative contenute in un documento (pubblicato sul portale www.regioni.it, sezione "Conferenze") che è stato presentato al governo in ...

+T -T
Elezioni europee il 26 maggio

(Regioni.it 3580 - 28/03/2019) Nella Gazzetta Ufficiale n.71 del 25 marzo 2019 sono stati pubblicati i decreti del Presidente della Repubblica in data 22 marzo 2019, rispettivamente, di convocazione, per il giorno di domenica 26 maggio p.v., dei comizi per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia e di assegnazione a ciascuna delle cinque circoscrizioni elettorali in cui è suddiviso il territorio nazionale del numero dei seggi spettanti al nostro Paese.

Dal sito del ministero dell'Interno:
Elezioni del Parlamento europeo. Alle urne il 26 maggio 2019


dal sito della Gazzetta Ufficiale:
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 marzo 2019: Assegnazione del numero dei seggi alle circoscrizioni per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia. (19A02051) (GU n.71 del 25-3-2019 )
...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top