Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3598 - mercoledì 24 aprile 2019

Sommario
- Province: riunione del tavolo per revisione testo unico enti locali
- Protocollo con l'ordine dei chimici e dei fisici
- Danni da maltempo: emendamenti a Decreto sostegno imprese agricole
- Atti della Conferenza Unificata del 17 aprile
- Atti della Conferenza Stato-Regioni del 17 aprile

Documento della Conferenza delle Regioni del 21 marzo

+T -T
Protocollo con l'ordine dei chimici e dei fisici

(Regioni.it 3598 - 24/04/2019) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 21 marzo, ha approvato il testo di un protocollo d’intesa con la Federazione nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici (Fncf). Il protocollo sottoscritto - pubblicato nella sezione “Conferenze” del portale www.regioni.it – fa nascere un tavolo di confronto permanente fra la Federazione nazionale dei Chimici e dei fisici e la Conferenza delle regioni e delle provincie autonome. Obiettivo: fare sistema per valorizzare, con strumenti adeguati e l'apporto scientifico e professionale dei Chimici e dei Fisici, la tutela della salute della collettività.
"Questo accordo - commenta Nausicaa Orlandi, presidente nazionale della Federazione in una dichiarazione pubblicata il 24 aprile - è un passo importante che va nella direzione segnata dalla legge Lorenzin del 2018. Con essa, le professioni di chimico e di fisico sono diventate professioni sanitarie assumendo quindi un ruolo di primo piano nella tutela della salute in tutti i suoi aspetti e in tutti i suoi ambiti di applicazione". "Come professionisti - sottolinea - il nostro impegno quotidiano sarà quello di mettere in campo un bagaglio di competenze e di conoscenze imprescindibili quando si tratta di discutere e decidere su temi che riguardano la chimica e la fisica e, in particolare, il loro ruolo per la tutela della salute individuale, collettiva, la sicurezza sul lavoro e nei luoghi di vita, e i temi dell'ambiente e della sostenibilità". Le tematiche che sono oggetto dell'accordo sono molteplici e saranno affrontate a livello territoriale con dei tavoli permanenti regionali.
Si riporta di seguito il testo integrale del protocollo.
CONSIDERATO che le Regioni e le Province autonome sono soggetti costituitivi della Repubblica italiana dotate di potestà legislativa concorrente in materia di “Tutela della Salute” e delle altre attribuzioni conferite dall’ordinamento vigente;
PRESO ATTO che la Legge n. 3/2018 qualifica gli Ordini dei chimici e dei fisici e la Federazione che li rappresenta quali enti pubblici non economici sussidiari dello Stato;
ATTESO che le Regioni e Province autonome e la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici si trovano a dover rispondere nell’attuale fase di transizione demografica, epidemiologica, sociale ed economica alle nuove sfide che riguardano il settore sanitario, e che le stesse sono accomunate dall’esigenza di tutelare il diritto alla salute tramite un sistema sanitario pubblico e universalistico come previsto dalla legge istitutiva n. 833 del 1978;
VALUTATA pertanto l’esigenza di rafforzare il rapporto di leale collaborazione istituzionale tra le Regioni e le Province autonome e i professionisti chimici e fisici che operano nel Servizio sanitario nazionale;
CONSIDERATO che con il presente protocollo d’intesa si intendono focalizzare i futuri ambiti di intervento comuni al fine di addivenire ad interventi condivisi, ferme restando le rispettive prerogative e nel pieno rispetto degli ambiti di autonomia politica e organizzativa - per la parte regionale, e professionale - per la parte ordinistica;
RILEVATA altresì l’opportunità di procedere ad un riesame delle disposizioni nazionali che interessano le professioni sanitarie, tra le quali quelle di chimico e fisico, con l’obiettivo di garantire al Sistema Sanitario Nazionale un numero adeguato di professionisti legato ai fabbisogni dell’intero sistema, mediante la programmazione di un appropriato percorso formativo e professionale degli stessi;
SI CONVIENE QUANTO SEGUE
la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e la FNCF costituiscono un Tavolo di confronto permanente con l’obiettivo di affrontare congiuntamente le tematiche di maggiore rilevanza nel settore sanitario ed ambientale di seguito indicate:
a) ruolo professionale del chimico e del fisico al fine di garantire la tutela della salute individuale e collettiva;
b) fabbisogno formativo e del personale appartenente alle professioni sanitarie di chimico e di fisico;
c) analisi di nuovi modelli organizzativi interprofessionali che coinvolgano le professioni sanitarie di chimico e di fisico;
d) valorizzazione del ruolo professionale dei chimici e dei fisici;
e) sviluppo professionale, formazione ed aggiornamento del personale del SSR afferente ai profili di chimico e di fisico.
Il Tavolo di lavoro permanente che presidierà l'attuazione del presente protocollo è composto:
- per la parte regionale e provinciale: dal Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dal Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità;
- per la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici: dal Presidente della FNCF e dal Vice Presidente.
Il Tavolo nazionale può riunirsi anche a livello tecnico con i rappresentanti delegati dalle parti, e potranno essere costituiti, inoltre, Tavoli permanenti regionali con gli Ordini per l’esame delle tematiche sopra indicate. 
Stefano Bonaccini
Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
Nausicaa Orlandi
Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici


 


( red / 24.04.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top