Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3604 - martedì 7 maggio 2019

Sommario
- Edilizia scolastica: 120 milioni per regioni colpite dal sisma
- Olimpiadi invernali 2026: Fontana e Zaia promuovono candidatura
- Professionalizzare le stazioni appaltanti: convegno il 10 maggio
- Tuttofood: sempre in crescita export prodotti agroalimentari italiani
- Marche: Ceriscioli, no a distacco comuni Sassofeltrio e Montecopiolo
- Comunicare lo sviluppo sostenibile: seminario Cinsedo per i giornalisti

+T -T
Tuttofood: sempre in crescita export prodotti agroalimentari italiani

(Regioni.it 3604 - 07/05/2019) Il vino è in testa alla classifica dei prodotti made in Italy più esportati, con un valore di 6,2 miliardi e una crescita del 56,9%. I dati provengono dal rapporto “Il Valore della filiera italiana del cibo” di Coldiretti e Filiera Italia presentato al Forum di Tuttofood a Milano.
Nell’ultimo decennio anche altri prodotti agroalimentari italiani dimostrano una notevole crescita sul mercato: agrumi (+89,5%), latte e formaggi (+82,3%), carni e salumi (+70,2%).
Le esportazioni agroalimentari italiane nel 2008 sono salite da 23,6 miliardi a 41,8 miliardi di euro, con un aumento record del 47,8%. Il trend è sempre positivo, lo dimostra il fatto che nel gennaio 2019, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il valore delle esportazioni della filiera è pari a 3,1 miliardi, +3,6%.
L'export agroalimentare cresce nel 2008-2018 in modo rilevante coinvolgendo tutte le aree del Paese: le regioni del Nord segnano +50,7% (Piemonte +51,9%, Veneto +68,5%), quelle del Centro +49,6% (Emilia Romagna +50,8%, Umbria + 68,1%, Lazio + 51,7%), ed il Meridione +35,6% (Sicilia +46,3%, Calabria +40,2%, Puglia +36,9%, Molise +114,2%).
I principali paesi di destinazione dei prodotti italiani sono la Germania (6,9 miliardi di euro, +25,6% dal 2008), la Francia (4,7 miliardi di euro, +44,4%), gli Stati Uniti (4,1 miliardi di euro, +73,9%), il Regno Unito (3,4 miliardi di euro, +30,2%), la Spagna (1,6 miliardi di euro, +32,7%), la Svizzera (1,5 miliardi di euro, +28,1%). Gli Usa sono il mercato con il maggiore aumento.
la Coldiretti rileva anche come salga ad oltre 100 miliardi il valore del falso Made in Italy agroalimentare nel mondo con un aumento record del 70% nel corso dell’ultimo decennio, per effetto della pirateria internazionale che utilizza impropriamente parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che richiamano all’Italia per alimenti taroccati che non hanno nulla a che fare con il sistema produttivo nazionale. 
Inoltre il Censis presenta un’indagine nella quale si evidenzia come nel nostro Paese aumenti anche l'attenzione per la prevenzione delle malattie tramite la buona alimentazione. Per il 66,7% degli italiani in futuro l'attenzione delle persone sara' rivolta sempre di piu' all'impatto dei cibi sulla salute.
Si tratta di una ricerca del Censis presentata a Tuttofood nell’ambito di "Intelligenza Alimentare", dedicato alle connessioni tra alimentazione, scienza, medicina e tecnologia. Per il 77,3% degli italiani la scienza e le nuove tecnologie sono una risorsa per la sicurezza, la qualita' e l'impatto positivo sulla salute dei cibi.



( gs / 07.05.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top