Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3608 - lunedì 13 maggio 2019

Sommario
- Autonomia: Bonaccini e Zingaretti
- Sanità: posizione su Decreto Calabria e altre misure urgenti
- Orari esercizi commerciali: posizione sul testo unificato
- Decreto crescita: occorre più concertazione
- Autonomia: Stefani e Di Maio
- Basilicata: Bardi presenta nuova Giunta

+T -T
Autonomia: Stefani e Di Maio

(Regioni.it 3608 - 13/05/2019) “Io sono pronta”, sottolinea il ministro per gli Affari Regionali e l'Autonomia, Erika Stefani, sul tema maggiore autonomia regioni, spiegando di aver “già illustrato a Conte le intese come mi era stato chiesto. L'autonomia è nel contratto di governo per questo il prossimo Consiglio dei Ministri sarà la sede opportuna per dare una risposta alle Regioni e chi è contrario se ne assumerà la responsabilità”.
“L'autonomia – spiega Stefani - non è una deriva, ma un'ottima soluzione per avvicinare le scelte ai cittadini garantendo servizi a tutti tagliando finalmente gli sprechi. La richiesta di Autonomia è un diritto delle regioni previsto dalla Costituzione. Si deve smettere di creare allarmismi e di formulare accuse su fatti che non esistono. La coesione nazionale, la struttura finanziaria economica dello Stato, la salvaguardia e il rispetto di tutte le regioni - da Nord a Sud - sono i saldi e inviolabili principi che hanno ispirato il mio lavoro”.
Il vicepremier Luigi Di Maio sottolinea che “l'autonomia delle Regioni deve rispettare la coesione nazionale e siccome ancora risentiamo dei danni fatti con la riforma del Titolo V, grazie alla quale ci troviamo con venti Regioni dove si sono venti sanita' diverse, io dico di fare le cose con calma e non per iniziative elettorali. La Repubblica e' una e deve essere unita .Credo che lo vogliamo anche i veneti e i lombardi”.
Infine l'altro vicepremier, Matteo Salvini, richiama alla lealtà del contratto di Governo.

 
 

 



( red / 13.05.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli<
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top