Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3616 - giovedì 23 maggio 2019

Sommario
- Ricordo Falcone: Toti, Emiliano, De Luca, Musumeci, Zingaretti e Fontana
- Al Lazio il premio Gerbera d’oro 2019
- XVIII giornata nazionale del sollievo: 159 eventi in diverse Regioni
- XVIII Giornata sollievo: Agenas, tempi maturi per umanizzazione cure
- Iss: differenze sociali e geografiche per salute e prevenzione
- Inps: dati aggiornati dell'Osservatorio sul precariato

+T -T
Ricordo Falcone: Toti, Emiliano, De Luca, Musumeci, Zingaretti e Fontana

Mattarella: motore di una riscossa di civiltà, che ha dato forza allo Stato nell'azione di contrasto

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) Per celebrare il 27/o anniversario della strage di Capaci e l’uccisione del magistrato Giovanni Falcone, ucciso con la moglie e gli uomini della scorta, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sottolineato come questa ricorrenza sia divenuta “motore di una riscossa di civiltà, che ha dato forza allo Stato nell'azione di contrasto e ha reso ancor più esigente il dovere dei cittadini di fare la propria parte per prosciugare i bacini in cui vivono le mafie”.
Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ricorda: “Oggi, 27 anni fa, la strage di Capaci. Una preghiera per Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Per non dimenticare la storia e i nostri doveri!”.
Per il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, “fare memoria di questa data vuol dire restare uniti, costruire ponti con le nuove generazioni, ...

XVIII Giornata Nazionale del Sollievo: attribuita la Gerbera d’oro 2019

+T -T
Al Lazio il premio Gerbera d’oro 2019

Il riconoscimento è andato al progetto “l’impegno del Gemelli ART per l’umanizzazione dell’esperienza di cura”

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) “Oggi diamo buone notizie perché attraverso il premio Gerbera d’oro premiamo persone e strutture al servizio dell’uomo”, lo ha dichiarato Antonio Saitta (Assessore della Regione Piemonte e Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome) nella conferenza di presentazione della XVIII Giornata Nazionale del Sollievo, evento organizzato dalla Fondazione nazionale Gigi Ghirotti onlus e patrocinato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dal Ministero della Salute, dall’Anci e dalla Camera dei Deputati.  Saitta ha poi lanciato la proposta di rendere il rapporto fra Agenas e Conferenza delle Regioni ancora più strutturato proprio sul fronte dell cure palliative e dell'umanizazzioend ell cure, un tema quest'ultimo - ha concluso - su cui coberrebbe fare anche qualche sforzo im più sul fronte della formazione dei futuri medici".
La Gerbera ...

+T -T
XVIII giornata nazionale del sollievo: 159 eventi in diverse Regioni

Pubblicato il dossier completo su www.regioni.it

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) 159 iniziative in 14 Regioni organizzate per la XVIII Giornata nazionale del Sollievo (che si celebra domenica 26 maggio in tutt’Italia). Un risultato che testimonia l’impegno delle Regioni per promuovere la diffusione delle cure palliative e la lotta al dolore e che emerge da un Dossier elaborato dalla segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, pubblicato nel portale www.regioni.it e presentato oggi a Roma presso la sede del Ministero della Salute nel corso di un evento organizzato dalla Fondazione nazionale Gigi Ghirotti onlus e patrocinato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dal Ministero della Salute, dall’Anci e dalla Camera dei Deputati.
Gli eventi e le best practices promossi dalle Regioni e in particolare dagli assessorati alla Salute servono per confrontarsi e migliorare l’umanizzazione delle cure garantite dalle diverse strutture socio-sanitarie sul territorio.
Tra le ...

+T -T
XVIII Giornata sollievo: Agenas, tempi maturi per umanizzazione cure

Pronto un vademecum che sarà diffuso dalla Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) I tempi sono "maturi per istituire un Osservatorio nazionale per l'umanizzazione delle cure ed il Patto per la Salute è l'occasione giusta", lo afferma Francesco Bevere, direttore generale dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) raccogliendo la proposta di Antonio Saitta, coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in occasione della presentazione della XVIII Giornata Nazionale del Sollievo (vedi notizia precedente).
"Il Patto per la Salute in itinere rappresenta un'occasione immancabile per rendere ancora più alta l'attenzione del nostro sistema sanitario nei confronti della persona. Una sensibilità verso il tema dell'umanizzazione delle cure, del dolore e delle cure palliative - rileva Bevere in una nota - avviata con il
vecchio Patto per la Salute, che dobbiamo capitalizzare e non disperdere". I risultati dell'ultimo programma di promozione e misurazione ...

+T -T
Iss: differenze sociali e geografiche per salute e prevenzione

Indagine PASSI e Istituto Superiore di Sanità

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) Il 30% degli italiani crede di non essere in buona salute e soprattutto chi non è in buone condizioni economiche, l’incidenza è anche territoriale.
Si tratta dei dati di Sorveglianza PASSI (Progressi per le Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) riferiti al quadriennio 2015-2018, coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità con le ASL.
Le differenze territoriali riguardano soprattutto le regioni del Sud rispetto a quelle del Nord.
Si rilevano quindi significative “differenze sociali nella salute e nell’accesso alla prevenzione che si aggiungono alle differenze geografiche a svantaggio delle regioni del Sud e delle Isole, dove povertà e carenza nell’offerta di programmi di prevenzione e di servizi cura si concentrano”.
La percentuale di chi crede di non stare in buona salute passa dal 30 al 43% se povero e scende al 23% fra i più abbienti. Inoltre, il 6% soffre di sintomi depressivi, ...

+T -T
Inps: dati aggiornati dell'Osservatorio sul precariato

(Regioni.it 3616 - 23/05/2019) L’Inps diffonde i dati relativi all’occupazione dell'Osservatorio sul precariato.
Nel primo trimestre di quest’anno la variazione netta sui rapporti di lavoro a tempo indeterminato risulta positiva per oltre 241 mila contratti (+126 sui primi tre mesi del 2018).
Bene anche le trasformazioni da tempo determinato a indeterminato passate dalle 125.000 a 219.000 (+75%).
Ma tornano a salire, ad aprile, le richieste di cassa integrazione: le aziende italiane hanno chiesto 25.359.574 ore di cassa integrazione, con un aumento del 16% su marzo e del 30,5% su aprile 2018 (19,4 milioni). Nei primi 4 mesi dell'anno sono stati chiesti 91.295.843 di ore di cassa integrazione.
In particolare sono state autorizzate 7,4 milioni di ore di Cig ordinaria, con una variazione tendenziale di -18% e un calo ancora più forte congiunturale, -37,1% rispetto a marzo 2019.
In calo tendenziale anche degli interventi in deroga, 20mila ore, -93,6% su aprile 2018, ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top