Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3631 - giovedì 13 giugno 2019

Sommario
- Autonomia differenziata: botta e risposta De Luca-Fontana
- Settore olio di oliva: emendamento a Decreto sui programmi di sostegno
- Sport e periferie: le raccomandazioni per il parere sul bando
- Consiglio dei Ministri dell’11 giugno esamina alcune leggi regionali
- Vigneti eroici e storici: la posizione per l'intesa sul decreto
- Sanità: indagine Rbm-Censis su pagamento diretto prestazioni

+T -T
Autonomia differenziata: botta e risposta De Luca-Fontana

(Regioni.it 3631 - 13/06/2019) "A luglio abbiamo una riunione di verifica con il Ministero dell'Economia e il Ministero della Salute. Ci auguriamo di mettere il timbro finale per l'eliminazione del commissariamento, come è doveroso da parte loro". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto a Radio Crc. "Non ci fanno un piacere - ha aggiunto De Luca - sono io che faccio un piacere al Governo nazionale. C'è stata la riduzione del personale, è cresciuta la mobilità passiva, la Campania ha finanziato per 10 anni la sanità del Nord. Grazie a Dio questa storia sta finendo, abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi per uscire dal commissariamento", ha aggiunto De Luca.  "Le Regioni del Nord hanno speso per il personale 10 volte più delle Regioni del Sud", ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, citando "un rapporto molto interessante pubblicato dalla Corte dei Conti". De Luca ricorda che "secondo la legge finanziaria del 2010 non si potevano assumere persone oltre la soglia del 2004 ridotta dell'1,4%. Mentre le Regioni, a cominciare dalla Campania, hanno rispettato il vincolo, 5 Regioni del Nord, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia e Toscana, hanno speso 10 volte di più, se ne sono infischiati. Sono quelli che vogliono l'autonomia e ci fregano 6-7 miliardi per Regione, ma non gli faremo fare neanche un passo avanti". 
Un'analisi non condivisibile per il Presidente della Lombardia Attilio Fontana: "Mi stupiscono le dichiarazioni del governatore della Campania De Luca in merito al fatto che la mia, insieme ad altre Regioni del Nord, avrebbe speso per l'assunzione di personale più di quelle del Sud e in violazione dei limiti imposti a livello nazionale. L'amico De Luca conosce bene i numeri del bilancio della sua Regione e quelli della Lombardia, così come sa perfettamente che il costo sostenuto per l'erogazione dei Lea, i Livelli essenziali di assistenza, è riconducibile a spese per il personale e a spese per i beni e servizi, che costituiscono il totale delle spese di funzionamento. Va da sé, quindi, che, essendo la Regione Lombardia in equilibrio economico da 10 anni, se ha speso un euro in più per il personale, ne avrà speso uno in meno per i beni e servizi. Se la Campania, in regime di Piano di rientro, ha dovuto solo risparmiare in tutto, certo non è colpa della Lombardia".
"Il collega De Luca - ha proseguito Fontana - conosce altrettanto perfettamente l'eccellenza della nostra offerta sanitaria, che, ogni anno, spinge un numero consistente di pazienti, provenienti anche dalla sua regione, a venire a curarsi in Lombardia, sintomo di soddisfazione degli utenti e di una grande capacità, da parte nostra, di offrire nel contempo buoni specialisti e buoni servizi"."E' partendo da questi presupposti che la Lombardia rivendica quella maggiore Autonomia che, come De Luca sa benissimo, non toglierà neppure un euro alle Regioni in difficoltà - ha concluso Fontana -. Come ho più volte ribadito, il contributo di oltre il 50 per cento al Fondo di perequazione per garantire la solidarietà che la nostra Regione assicura, nella rivendicazione lombarda, non è mai stato messo in discussione".






( red / 13.06.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top