Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3633 - lunedì 17 giugno 2019

Sommario
- Apprendistato: Corte dei Conti, tempi troppo lunghi per erogazione risorse
- Fondo per lotta all'abusivismo: chiesto un tavolo tecnico per modificare il decreto
- Banca d'Italia: risultati economici delle imprese a livello territoriale
- Piano integrato nazionale per l'energia e il clima: serve un tavolo di confronto
- Prevenzione incendi nelle strutture sanitarie: il parere sul decreto di proroga
- Relazione sui debiti commerciali della Pa e i ritardi nei pagamenti

+T -T
Apprendistato: Corte dei Conti, tempi troppo lunghi per erogazione risorse

Intesa con la struttura di coordinamento delle Regioni e delle Province autonome

(Regioni.it 3633 - 17/06/2019) La Corte dei Conti rende noto che sono ancora troppo lunghi i tempi per l’erogazione delle somme dovute per l’apprendistato, non liquidate tutte le risorse per il 2016 e il 2017.
I dati sono forniti dalla sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato della Corte dei conti nella deliberazione sulla “Gestione delle risorse destinate al finanziamento dei contratti di apprendistato”.
Si rileva quindi che “la gestione delle risorse con cui il Ministero del lavoro e delle politiche sociali finanzia i trasferimenti alle Regioni per l'attuazione di interventi di formazione in apprendistato, a valere sul Fondo sociale per occupazione e formazione, e i trasferimenti all'Inps per le previste agevolazioni contributive, presenta criticità relative ai tempi lunghi per l'impegno e l'erogazione delle somme”.
La Corte dei Conti aggiunge che “sono stati accertati problemi in ordine al meccanismo di erogazione alle Regioni: solo dal 2017 avviene non più in anticipo ma previa trasmissione da parte delle regioni di idonea documentazione attestante l'assunzione di un impegno giuridicamente vincolante - scrive la Corte nella delibera n. 8/2019/G rilevando come - non siano state liquidate tutte le risorse relative agli anni 2016 e 2017 e che queste sono comunque fortemente diminuite nel corso del tempo (da 100 milioni di euro nel 2014 a 15 milioni di euro a decorrere dal 2018)”.
Il ministero, spiega ancora la Corte dei Conti, "sta procedendo ai controlli delle erogazioni effettuate, che hanno evidenziato una massa di risorse (56,93 milioni di euro) già trasferite ma non ancora impegnate dalle Regioni e, in concomitanza con l'effettuazione dell'indagine, ha adottato una serie di iniziative al fine di avviare a soluzione le criticità riscontrate, il cui esito dovrà essere portato a conoscenza della Sezione”.
"In definitiva – sottolinea la Corte dei Conti - si attende che l'amministrazione proceda ad avviare le iniziative volte a rendere più efficienti le attività di controllo e monitoraggio e che adotti le conseguenti determinazioni, di intesa con la struttura di coordinamento delle Regioni e delle Province autonome, operante presso la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in attuazione del principio di leale collaborazione”.





( gs / 17.06.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top