Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3634 - martedì 18 giugno 2019

Sommario
- Mezzogiorno: De Luca su riforma abuso d'ufficio e autonomia
- La Politica di coesione post-2020: Summer school Cinsedo dall'8 all'11 luglio
- Istat: dati 2018 sulla povertà
- Cirio: Piemonte lavora su autonomia e fondi europei
- Innovazione: Rapporto Ue certifica buone performance di Abruzzo, Basilicata e Marche
- Infermieri: Bonaccini il 21 giugno alla presentazione del nuovo codice deontologico

+T -T
Cirio: Piemonte lavora su autonomia e fondi europei

(Regioni.it 3634 - 18/06/2019) Il presidente della regione Piemonte, Alberto Cirio, intende lavorare immediatamente sull’autonomia, “portando il Piemonte almeno alla pari con le altre regioni del Nord”. Nel contempo Cirio non considera chiusa “la partita dei Giochi olimpici: qualora venissero assegnati all'Italia, crediamo che il Piemonte possa rientrarci", ritenendo “giusto che alcuni eventi vengano ospitati in impianti già esistenti, anziché costruirne di nuovi”.
Cirio quindi interviene anche sulla questione dei fondi europei “destinati alle Regioni, che sono i fondi di coesione, non impattano con eventuali procedure di infrazione perché dipendono direttamente da Bruxelles. Per il Piemonte quindi non ci sarebbero conseguenze dirette, né tagli di fondi”. “Siamo già al lavoro - annuncia Cirio - per avere una rendicontazione effettiva di quanto dei fondi è rimasto in cassa. Quando avremo i dati, andremo a Bruxelles per chiedere di rimodulare questi fondi. Non per colpa di nessuno o delle scelte fatte prima, ma perché con il passare del tempo le esigenze cambiano ed è necessario aggiornarsi". “Bruxelles – evidenzia Cirio - al contrario di quello che si crede, sa anche essere elastica. Bisogna però aver la schiena dritta, e il Piemonte l'avrà".
Finora il Piemonte ha ottenuto risultati positivi in molti settori ed “è in linea con le Regioni italiane ma il nostro obiettivo devono essere la Baviera, il Rhone Alpes e il Baden Wuttenberg. Occorre cambiare marcia ed essere più veloci nella capacità di spesa, dal 2020 dovremo essere più attivi e protagonisti nella definizione delle nuove strategie per indirizzare i nuovi fondi".
"E' necessario - rileva Cirio - avere una linea di demarcazione su quanto speso finora, su quanto impegnato ma non speso, e sulle risorse ancora disponibili. Occorre spendere bene i soldi della vecchia programmazione e stabilire nuove strategie perché i fondi possano essere propulsori dello sviluppo del Piemonte. La grande sfida – conclude Cirio - è quella di programmare bene tutti insieme le prossime risorse perché, se il Piemonte si mostrerà serio con Bruxelles, riuscirà a ottenere con l'interlocuzione diretta la necessaria elasticità”.

Piemonte: Cirio, cambiare marcia sui fondi Ue

Giochi Olimpici, Cirio: al Coni ho detto noi siamo pronti

ANSA: Autonomia: Cirio, porteremo Piemonte a pari di altre Regioni

 



( gs / 18.06.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top