Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3640 - mercoledì 26 giugno 2019

Sommario
- Convocata la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 27 giugno
- Autonomia differenziata: stallo nel Governo, dichiarazioni di Bonaccini, Fontana e Zaia
- Corte dei Conti: autonomia non deve portare crescita solo in alcune regioni
- Specialistica ambulatoriale, veterinaria ed altre professionalità sanitarie: siglato accordo collettivo
- Sanità: Toma, abolire i commissariamenti
- Comitato Regioni Bruxelles: ci aspettiamo molto da successore commissario Cretu

+T -T
Convocata la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 27 giugno

Previste poi la Conferenze Unificata (ore 13.00) e la Conferenza Stato-Regioni (ore 13.15)

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome è stata convocata, in seduta straordinaria, per giovedì 27 giugno alle ore 10.30 (Roma, via Parigi 11, sala “Marcello Mochi Onori”).
All’ordine del giorno i provvedimenti che saranno esaminati nelle successive Conferenze Unificata (13.00) e Stato-Regioni (13.15) convocate a Roma (via della Stamperia 8) dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Erika Stefani.
In particolare sono attesi in Conferenza Unificata per il parere delle Regioni e degli enti locali il Ddl di delega al Governo per il riordino della materia dello spettacolo e per la modifica del codice dei beni culturali e del paesaggio nonché l’intesa sulle linee guida per la definizione dei patti per l’inclusione sociale legati al provvedimento sul reddito di cittadinanza.
All’attenzione della Conferenza Stato-Regioni (fra i punti all’ordine del giorno) l’esame dell’accordo per ...

+T -T
Autonomia differenziata: stallo nel Governo, dichiarazioni di Bonaccini, Fontana e Zaia

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) "Vedo e leggo un po' di caos ingiustificato sull'Autonomia” è la considerazione di apertura  del post su facebook del Vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio. La chiedono i cittadini di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna ed è giusto che si faccia. Sarà un'autonomia equilibrata, fatta bene, che gioverà veramente a Regioni e Comuni”. E "Non penso – prosegue Di Maio - che qualcuno voglia tornare ai tempi della secessione della Padania e non ho motivo di dubitare che sapremo trovare insieme la migliore soluzione. Certo, alcune posizioni più estreme mi preoccupano. Non si può pensare di impoverire ancora di più regioni come la Puglia, la Calabria, la Sicilia, ma anche l'Abruzzo, il Lazio, le Marche, il Molise, la Campania e l'Umbria. Di meno ospedali, meno scuole e strade sempre più in dissesto non se ne parla. Ma sono certo che alla fine prevarrà il buonsenso. Faremo ...

+T -T
Corte dei Conti: autonomia non deve portare crescita solo in alcune regioni

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) La Corte dei Conti afferma che ci sarebbero "effetti assai deleteri" se l'autonomia portasse crescita "solo in alcune regioni”. Lo sostiene Alberto Avoli, procuratore generale della Corte dei Conti, nella sua requisitoria alla cerimonia di presentazione della Relazione sul Rendiconto Generale dello Stato 2018: "Assai deleteri sarebbero gli effetti delle autonomie trainanti, se essi finissero per far crescere solo alcune Regioni, chiuse in una visione territoriale puramente localistica, fra l'altro a lungo andare perdente in un contesto europeo e mondiale sempre più incentrato su aggregazioni trasversali, economiche, finanziarie ed anche sociali e culturali”.
Per Avoli, nel giudizio sul rendiconto generale dello Stato 2018, “l'autonomia trainante può avere un senso istituzionale proprio se ed in quanto si erge come locomotiva per tutte 4 le autonomie ordinarie, ponendosi come volano di crescita e di sviluppo”.
Inoltre ...

+T -T
Specialistica ambulatoriale, veterinaria ed altre professionalità sanitarie: siglato accordo collettivo

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) Il 25 giugno, in tarda serata, la Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati (SISAC) e le Organizzazioni Sindacali rappresentative a livello nazionale hanno siglato il nuovo Accordo Collettivo Nazionale (ACN) per la disciplina dei rapporti con gli specialisti ambulatoriali interni, veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi).
Il nuovo ACN riguarda oltre 18.000 tra specialisti, veterinari ed altri professionisti i quali hanno erogato un totale di circa 22 milioni di ore di assistenza e conclude il triennio 2016-2018 sia sul piano normativo che economico.
Le parti, alla luce degli atti di indirizzo pervenuti e facendo seguito all'intesa già raggiunta con l'ACN 21 giugno 2018, hanno sottoscritto un testo negoziale che, a fronte delle risorse decorrenti dal 2018 e degli incrementi a regime dal 2019, promuove una manutenzione integrale delle disposizioni normative vigenti dell'ACN 17 dicembre ...

+T -T
Sanità: Toma, abolire i commissariamenti

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) "La proposta del commissario alla sanità di ricorrere ai medici militari è irrealizzabile. Non lo dice più solo Donato Toma, ma anche il ministro alla salute, Giulia Grillo", così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in relazione alla gravissima situazione che si è determinata nella sanità molisana.
Di fatto, spiega Toma, "Il ministro certifica l’assoluta incompetenza e inadeguatezza degli interventi, delle azioni e delle proposte di un commissario che, in mesi di attività inutile, ha cronicizzato i mali della sanità regionale. Non c’è più tempo da perdere: occorre abolire i commissariamenti, come già allo studio nel Patto sulla sanità. La mia priorità - conclude il Presidente del Molise -  è tutelare il sacrosanto diritto alla salute dei miei ...

+T -T
Comitato Regioni Bruxelles: ci aspettiamo molto da successore commissario Cretu

Interventi di Toma, Marsilio, Rossi e Armao

(Regioni.it 3640 - 26/06/2019) E' in corso a Bruxelles la 135° sessione plenaria del Comitato delle Regioni (i lavori proseguiranno anche domani 27 giugno). La prima giornata è dedicata al dibattito sulla localizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile, nella seconda sarà invece affrontato il tema dell ruolo delle Regioni dell'UE nella governance multilivello dei cambiamenti climatici e della transizione energetica.
Il presidente del Comitato europeo delle Regioni (CdR), Karl-Heinz Lambertz - commentando  le prossime dimissioni dell'attuale commissaria Ue alla politica regionale, Corina Cretu, che dal 2 luglio diventerà parlamentare europea e potrebbe non essere sostituita prima di novembre, quando dovrebbe cominciare il mandato del nuovo esecutivo europeo - ha sottolineato il fatto che "In questa fase transitoria, il  tema del prossimo bilancio Ue (2021-2027, ndr) è più importante delle persone perché è fondamentale per il ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top