Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3642 - venerdì 28 giugno 2019

Sommario
- Toti su ex ponte Morandi: Genova è un esempio per tutti
- Conferenza delle Regioni e delle Province autonome il 3 luglio
- Cirio: Piano sviluppo rurale, Fondo sociale Ue e sostegno ricerca industriale
- Inclusione scolastica degli studenti con disabilità: emendamenti al Decreto
- Comitato Europeo delle Regioni: aspettative e proposte per il nuovo mandato 2019-24 dell'UE
- Categorie protette: chiesto un chiarimento su linee guida assunzioni obbligatorie

Documento della Conferenza delle Regioni del 20 giugno

+T -T
Inclusione scolastica degli studenti con disabilità: emendamenti al Decreto

Le proposte di modifica sono state accolte dal Governo

(Regioni.it 3642 - 28/06/2019) Via libera, con parere favorevole, nella Conferenza Unificata del 20 giugno al decreto concernente disposizioni integrative e correttive del precedente provvedimento recante: "norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità".
Il parere favorevole delle Regioni è arrivato grazie all’accoglimento da parte del Governo di una serie di richieste emendative (già accolte in sede tecnica) contenute in un documento (che si riporta di seguito) che è stato consegnato all'Esecutivo.
Posizione sullo schema di Decreto Legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante: "norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181, lettera c) della legge 13 luglio 2015, n. 107
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime parere favorevole condizionato all’accoglimento delle seguenti richieste emendative, che risultano già accolte in sede tecnica:
Articolo 3
Al comma 1 lettera e), con riferimento all’accordo in sede di Conferenza unificata, di cui comma 5 bis, si ritiene necessario individuare una data entro la quale perfezionarlo;
Articolo 6
Al comma 1, il punto 4) della lettera a) è riformulato come segue:
4) la lettera d) è sostituita dalla seguente: d) esplicita le modalità di sostegno didattico, compresa la proposta del numero di ore di sostegno alla classe, le modalità di verifica, i criteri di valutazione, gli interventi di inclusione svolti dal personale docente nell’ambito della classe e in progetti specifici, la valutazione in relazione alla programmazione individualizzata, nonché gli interventi di assistenza igienica e di base, svolti dal personale ausiliario nell’ambito del plesso scolastico e la proposta delle risorse professionali da destinare all’assistenza, all’autonomia e alla comunicazione, secondo le modalità attuative e gli standard qualitativi previsti dall’accordo di cui al comma 5 bis del precedente articolo 3;”.
Si propongono, altresì, le seguenti ulteriori richieste emendative migliorative del testo, ritenute non pregiudiziali all’espressione del parere.
Articolo 4
-
Al comma 1, lett. a) eliminare le parole “a cura dell’azienda sanitaria locale”;
- Al comma 1, lett. b) sostituire le parole “e l’altro specialista” con la parola “o”;
- Al comma 1, lett. b), precisare meglio il significato di “assistente specialistico” e di “operatore sociale”;
- Al comma 1, lett. b), eliminare le parole da “della classificazione” fino a “OMS”.
- Al comma 1, lett. d), la lettera c) è sostituita dalla seguente: “c) è redatto con la collaborazione dei genitori della bambina o del bambino, dell'alunna o dell'alunno, nonché, nel rispetto del diritto di autodeterminazione nella massima misura possibile, della studentessa o dello studente con disabilità, con la partecipazione del dirigente scolastico ovvero di un docente specializzato sul sostegno didattico, dell’istituzione scolastica ove è iscritto della bambina o il bambino, l'alunna o l'alunno, la studentessa o lo studente”;
Articolo 8
- Al comma 1, lett. a), punto 4, dopo la parola “parere difforme” aggiungere “”non vincolante”;
- Al comma 1, lett. a), modificare il punto 6 nel seguente modo:
Per lo svolgimento di ulteriori compiti di consultazione e programmazione delle attività nonché per il coordinamento degli interventi di competenza dei diversi livelli istituzionali sul territorio, il GIT ed è integrato:
- Al comma 1, lett. a), punto 8, dopo le parole “Il GLI è composto” aggiungere “dal dirigente scolastico o suo delegato” e dopo le parole “Azienda sanitaria locale” aggiungere “e degli enti locali”;
-
Al comma 1, lett. a), punto 9, eliminare le parole “può avvalersi”;
-
Al comma 1, lett. a), punto 10, sostituire la parola “unità” con “equipe” e dopo la parola “multidisciplinare” aggiungere “del SSN”.
- Al comma 1 lett. b), dopo le parole “del territorio” aggiungere le seguenti “e per la misura degli impatti sociali dei processi di inclusione nelle singole istituzioni scolastiche con i metodi dell’evidenza scientifica.”

Link al documento della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 20 giugno
Posizione sullo schema di Decreto Legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante: "norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181, lettera c) della legge 13 luglio 2015, n. 107


Link all'atto della Conferenza Unificata del 20 giugno 2019:
Parere, ai sensi dell'articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sullo schema di decreto· legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante: "Norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181 , lettera c) della legge 13 luglio 2015, n. 107



( red / 28.06.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top