Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3655 - mercoledì 17 luglio 2019

Sommario
- Decreto "Sblocca Cantieri" fra luci e ombre
- Scomparsa Camilleri: Bonaccini, Emiliano, Fontana, Ceriscioli, Zaia e Rossi
- Il saluto a Camilleri: Musumeci, Toti, Zingaretti e De Luca
- Autonomia: relazione della Corte dei conti al Parlamento
- Navigator: Grieco (Regioni), bene firma convenzioni con Anpal, ma Governo emani decreti previsti da piano potenziamento cpi
- Banda Ultra Larga: Callari (Regioni) serve accelerazione per recuperare ritardo accumulato
- Campania per l'ambiente: convegno a Napoli il 18 luglio

+T -T
Autonomia: relazione della Corte dei conti al Parlamento

(Regioni.it 3655 - 17/07/2019) “L'attribuzione di ulteriori funzioni e competenze dovrebbe essere riconosciuta alle Regioni in quanto si dimostrino in grado di esercitarle meglio rispetto all'attuale grado di efficienza operativa dello Stato". Nella relazione della sezione delle Autonomie della Corte dei conti, nel corso dell'audizione davanti alla Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale, si rileva che “per l'individuazione delle idonee modalita' di finanziamento del regionalismo differenziato, appare indispensabile un raccordo con quanto previsto dalla legge n. 42/2009, istitutiva del federalismo fiscale e il d.lgs. n. 68/2011, che definisce il funzionamento in tema di federalismo regionale, ancorche' le relative disposizioni non siano richiamate tra le premesse delle intese formalizzate nel mese di febbraio 2019”.
Non ci si può sottrarre al meccanismo di perequazione interregionale previsto dalla legge nazionale, spiega la Corte dei Conti. E nelle funzioni trasferite bisogna fare attenzione, perché si vanno a toccare delicati profili di rilievo costituzionale. Va anche prevista una preventiva analisi costi-benefici, poiché si tratta di “una ristrutturazione organizzativa ad ampio raggio”.
Secondo la Corte dei Conti, "lo stesso articolo 116, comma 3, nel prevedere che le forme di autonomia rafforzata debbano essere coerenti con i principi dell'art.119 della Costituzione, non sembra consentire una diversa modalita' di finanziamento delle materie aggiuntive ne' la loro sottrazione al meccanismo di perequazione interregionale previsto dalla legge nazionale”.
Ma “al di la' della formula di stile dell'invarianza della spesa, e' di tutta evidenza che si tratta di una ristrutturazione organizzativa ad ampio raggio che, per avere il successo sperato, comportera' una re-ingegnerizzazione amministrativa di non poco momento - osserva la Corte dei conti - Questo richiede un notevole impegno anche sul versante della spesa, pur se non di immediata percezione sotto il profilo finanziari, che dovrebbe essere oggetto di una preventiva analisi costi-benefici. In ogni caso e' necessario che sia previsto un adeguato sistema di monitoraggio/rendicontazione che garantisca in modo oggettivo la trasparenza delle attivita' svolte e dei risultati conseguiti”.



( gs / 17.07.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top