Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3656 - giovedì 18 luglio 2019

Sommario
- Conferenza delle Regioni e delle Province autonome il 25 luglio
- Rifiuti speciali: Rapporto Ispra 2019
- Banda ultra larga: la posizione illustrata al Comitato (Cobul)
- Aifa: Rapporto 2018 sull'uso dei medicinali in Italia
- Evoluzione recente Governance economica europea: seminario Cinsedo il 22 luglio
- Lavoro: firmate il 17 luglio le Convenzioni Regioni-Anpal Servizi per i navigator

+T -T
Rifiuti speciali: Rapporto Ispra 2019

(Regioni.it 3656 - 18/07/2019) Nel Rapporto 2019 sui Rifiuti Speciali dell'Ispra si rileva che aumenta in Italia la produzione nazionale dei rifiuti speciali: nel 2017 sfiora i 140 milioni di tonnellate (quasi il 3% in più rispetto al 2016). Nel contempo cresce la produzione di quelli non pericolosi (+3,1%), mentre rimane stabile quella dei pericolosi (+0,6%, 60mila tonnellate).
La maggioranza di questi proviene dal settore delle costruzioni e demolizioni. Nel 2017 i rifiuti importati (oltre 6 milioni di tonnellate) sono il doppio di quelli esportati. La quantità maggiore arriva dalla Germania.
Le attività di trattamento dei rifiuti e di risanamento ambientale rappresentano il 25,7% del totale (quasi 36 milioni di tonnellate), le attività manifatturiere il 21,5% (quasi 30 milioni di tonnellate).
I rifiuti gestiti aumentano del 4% segnando un +7,7% delle quantità avviate a recupero di materia ed una diminuzione dell'8,4% di quelle destinate allo smaltimento.
E’ il Nord d’Italia che produce più rifiuti speciali, quasi 81 milioni di tonnellate (pari, in termini percentuali, al 58,3% del dato complessivo nazionale), seguita dal Sud con quasi 33 milioni di tonnellate (23,7%) e dal Centro con circa 25 milioni di tonnellate (18% del totale nazionale). La Lombardia produce il 22,2% del totale dei rifiuti speciali generati (30,8 milioni di tonnellate) seguita dal Veneto e dall'Emilia-Romagna con circa il 10% della produzione nazionale (rispettivamente pari a 15,1 milioni di tonnellate e 13,7 milioni di tonnellate).
Gli impianti di gestione dei rifiuti speciali operativi sono 11.209 di cui 6.415 situati al Nord, 2.165 al Centro e 2.629 al Sud.
In Lombardia sono localizzate 2.176 infrastrutture, il 20% circa del totale degli impianti presenti sul territorio nazionale. Gli impianti dedicati al recupero di materia sono 4.597 (41% del totale).

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/presentazione-rapporto-rifiuti-speciali

 

 



( gs / 18.07.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top